Snowball Cookies

Gli snowball cookies sono dei biscotti molto amati negli Stati Uniti. Il loro nome, che letteralmente significa “biscotti palla di neve”, è dovuto al loro caratteristico aspetto, in quanto hanno una forma sferica e sono completamente ricoperti di zucchero a velo, il che li fa assomigliare a delle eteree palline di neve. L’impasto, a base di farina di noci, è quasi privo di zucchero, per via dell’abbondante zucchero a velo sulla superficie. Questo connubio, li rende particolarmente scioglievoli al palato e l’intenso aroma di noci gli dona carattere. Sono perfetti gustati con una tazza di té fumante, ma la loro squisitezza li renderà irresistibili ad ogni ora del giorno.

Figlia di Gatta

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Biscotti

  • Noci (gherigli) 120 g
  • Burro 120 g
  • Zucchero 35 g
  • Farina 00 120 g
  • Sale fino 1 pizzico

Finitura

  • Zucchero a velo vanigliato q.b.

Preparazione

  1. Il primo passo per realizzare gli American snowball cookies è tritare finemente i gherigli di noci; ponete quindi i gherigli in un cutter ed azionatelo, facendo attenzione ad essere veloci in questo passaggio, per evitare che le noci, surriscaldandosi, rilascino l’olio. Tenete la farina di noci da parte.

  2. A questo punto, lavorate il burro, che dovrà essere morbido ma non sciolto, con lo zucchero, aiutandovi con le fruste elettriche, fino ad ottenere una crema spumosa.

  3. Aggiungete quindi, la farina setacciata, la farina di noci ed il pizzico di sale e lavorate il composto, fino ad ottenere un panetto omogeneo.

  4. Avvolgete l’impasto nella pellicola per alimenti e ponetelo a riposare in frigorifero per qualche ora.

  5. Passato il tempo di riposo, recuperate il panetto e formate i biscotti: realizzate delle palline della dimensione di una grossa noce e ponetele su una placca rivestita di carta forno e rimettete la placca per una decina di minuti in frigorifero.

  6. Preriscaldate il forno a 160°C. Infornate i biscotti per circa 15 minuti: risulteranno chiari una volta cotti. Sfornate i biscotti e lasciateli intipiedire senza spostarli dalla placca, perché da caldi si rompono facilmente.

  7. Preparate una ciotolina con lo zucchero a velo e mentre i biscotti sono ancora tiepidi, rotolateli con delicatezza nello zucchero velo, ricoprendoli completamente e dandogli il caratteristico aspetto di “palle di neve”.

  8. Conservateli per alcuni giorni, a temperatura ambienti, chiusi in una scatola oppure sotto una campana di vetro.

Consigli

Risulta molto importante che il burro sia morbido, in modo che sia più semplice lavorarlo con lo zucchero, per cui ponetelo fuori dal frigorifero per un po’ prima di iniziare la ricetta, ma fate attenzione alle temperature, perché se dovesse far caldo, il burro rischia di sciogliersi. Per ricoprire bene i biscotti di zucchero a velo, è necessario farlo mentre sono ancora tiepidi, in modo che lo zucchero aderisca bene alla superficie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.