Pizza con zucchine, ricetta per microonde

Continuiamo con le ricette delle pizze per microonde, questa volta ecco la pizza con zucchine dove anche qua il formaggio principale è la toma.

pizza con zucchine ricetta per microonde fata antonella

Ingredienti:

Farina manitoba 350gr.

• Lievito 1 bustina di quello secco granulare od 1 cubetto di quello fresco

• Olio EVO 1 cucchiaio

• Sale fino q.b.

• Zucchero 1 bustina

• Acqua tiepida q.b.

• Toma 120gr.

• Passata di pomodoro q.b.

Zucchina 1

• Cipolline aromatizzate all’aceto q.b.

 

Preparazione:

• Mettere la farina in una ciotola capiente, aggiungere il lievito sciolto in un pochino di acqua tiepida, il sale ed un pizzichino di zucchero.

• Incominciare ad impastare, aggiungere un pochino di olio e poi unire acqua tiepida sino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

• Formare una palla e lasciar riposare, coperto con un canovaccio umido, in un luogo caldo e riparato da correnti d’aria per circa 2 ore.

• Dividere il panetto in 2 o 3 parti e stenderle dentro i piatti crisp unti precedentemente.

• Stendere la passata di pomodoro.

• Mettere la zucchina pulita e tagliata a rondelle.

• Mettere le cipolline sgocciolate.

• Mettere la Toma tagliata a pezzetti.

• Far cuocere una pizza con zucchine per volta circa 10 minuti.

Adesso un pelino di storia sulla pizza in generale, non sulla pizza con zucchine, anche se è molto complessa:

Il primo documento che ne parla è del 997, scritto in latino volgare a Gaeta.

Fin dall’antichità erano diffuse focacce schiacciate, lievitate e non, presso i Romani, gli Egizi e i Greci.
Attualmente è diffusa in quasi tutto il mondo, ma è originaria della cucina italiana o meglio della cucina napoletana, anche se molte altre città ne rivendicano la paternità.
Con il termine pizza di solito si intende quella tonda condita con pomodoro e mozzarella, ovvero la pizza Margherita, ma in alcune zone dell’Italia Centrale è chiamata così qualsiasi torta cotta al forno, salata o dolce e alta o bassa.

Essendo la pizza una particolare specie di pane a seconda delle tradizioni locali cambia nome e caratteristiche.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Peperonata Biellese, ricetta Successivo Top del mese di Settembre 2012

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.