INSALATA DI FUNGHI E TARTUFI 

 

 

 

Questa insalata la mangiavano i contadini nell’ottocento adesso se vai in un ristorante e te la fai fare devi impegnarti la casa per pagarla

Dosi per 6 persone:
500 gr. di funghi porcini sani e duri (o, in mancanza, ovoli reali);
un tartufo bianco…
un bicchiere d’olio d’oliva;
1 limone spremuto;
2 rossi d’uovo;
una manciata di prezzemolo tritato;
5 acciughe;
sale e pepe nero.
E’ un raffinato antipasto freddo, dal gusto delicato e profumato grazie ai meravigliosi tartufi.
Cominciate col preparare il condimento: mettete nell’insalatiera l’olio d’oliva e aggiungetevi il
succo del limone, due rossi d’uovo sodi, che dovrete passare al setaccio e amalgamare bene
all’olio e al limone. Unite poi le acciughe ben pulite e tritate fini, il prezzemolo lavato e pure
tritato.
Quando avrete amalgamato bene questi ingredienti in modo da ottenere una salsina ben
omogenea, preparate l’insalata vera e propria.Togliete agli ovuli la pellicina del gambo e
affettateli molto fine; pulite i tartufi, sciacquateli e asciugateli e affettate anche loro con
l’apposito tagliatartufi.
Unite il tutto al condimento, nell’insalatiera, regolate di sale e di pepe macinato fresco e
mescolate delicatamente bene in modo che ovuli e tartufi si insaporiscano bene senza
rompersi.

Precedente TORTA ALLO YOGURT CON MELE CARAMELLATE Successivo LA PUCCIA ANTICO PIATTO PIEMONTESE