Trippa alla romana

Chiunque venga a Roma per lavoro o in vacanza non può non assaggiare la ricetta della Trippa alla romana, uno squisito piatto che già si usava nell’antica Roma e ancora oggi si può gustare nelle tipiche trattorie della capitale. Si tratta di parti interne dell’animale che potrebbero anche non incontrare il gusto di molti, ma se sapientemente preparate e insaporite danno vita ad un piatto veramente buono, che vi potrà stupire. Si può acquistare nella macelleria di fiducia oppure si può trovare anche nei supermercati, già pulita per essere cucinata. Da assaggiare almeno una volta.Trippa alla romana di Fantasie a Tavola

Preparazione:
– 600 gr. di trippa pulita
– 400 gr. di pomodorini in barattolo
– 1/2 bicchiere di vino bianco
– 1 costa di sedano
– 1 carota
– ½ cipolla
– Uno spicchio di aglio
– peperoncino
– Aromi misti (alloro, rosmarino, maggiorana, menta, prezzemolo)
– Olio extravergine di oliva

Preparazione:
Preparare un battuto di cipolla, sedano, carota da soffriggere in due cucchiai di olio evo, poi aggiungere l’aglio, il peperoncino e la trippa pulita e tagliata a striscioline, far insaporire qualche minuto e versare il vino, continuando a mescolare fino ad evaporazione completa. A questo punto versare il pomodoro e tutti gli aromi, lasciando cuocere per 20 minuti circa, poi aggiustare di sale e servire ben calda con una manciata di pecorino romano grattugiato.
Trippa alla romana di Fantasie a Tavola

BUONA CUCINA

Seguitemi anche su:  facebook1 Seguitemi su facebook googleplus1  Seguitemi su googleplus  Seguitemi su twitter

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Tagliolini al tartufo nero Successivo Crocchette di patate e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.