Tisana aglio e limone

In occasione del Salone del Gusto di Torino e del primo tour promozionale del pastonudolibro, ho potuto conoscere Sonia, e tante altre persone magnifiche. Ho fatto anche un seminario sulla panificazione e sulla pasta madre, e ho ora 3 vasetti, tre piccoli bambini che devo curare. Non ho ancora tentato il primo esperimento di panificazione, speriamo non vada tutto a rotoli!

Ad ogni modo, Sonia, durante un discorso, ha citato una strana tisana, con aglio… non sapevo se avevo sentito bene. Si, avevo sentito bene. Sono andata sul pasto nudo, e ho cercato aglio. Ecco, ho trovato questa tisana. Non ero scettica, perchè oramai di Sonia mi fido. Ero pronta a sperimentare l’intruglio, in quanto svegliandomi e non stando benissimo, l’occasione di fare questo decotto si è presentata da sè.

Beh, devo ammettere che il sapore non è male. Anzi, è buona. Io personalmente non aborro l’aglio, ma essendo piemontese, avevate dubbi?

Ecco gli ingredienti per una tisana:

  • 1 limone intero
  • 1 spicchio d’aglio
  • acqua

In un pentolino mettere l’acqua e il limone intero, che deve essere coperto dall’acqua. Mettere anche l’aglio, uno spicchio, compreso della sua pellicina, e accendere il fuoco. Quando inizia a bollire, dopo 7 minuti togliete dal fuoco, togliete il limone e l’aglio, lasciate raffreddare e …. buona tisana :)

Per ulteriori dettagli, andate a vedere l’articolo di Sonia, qua.

Les jeux sont faits.

 

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Ricette - Varie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Tisana aglio e limone

  1. rosalba scrive:

    Carissima, la tisana è invitante, vorrei però sapere per quali disturbi è indicata. GRAZIE E BUONA GIORNATA

    • falentina scrive:

      Ciao Rosalba…
      ti cito dalla fonte:

      L’aglio contiene allicina, un potente antimicrobico, e l’apoene, che oltre ad abbassare il colesterolo, ridurre la pressione e incrementare la serotonina, potenzia le difese immunitarie.

      La scorza del limone è battericida sul vibrione del colera (!), sul meningococco, sugli stafilococchi, sul gonococco, sui bacilli del tifo, della difterite, della dissenteria e sui colibatteri.
      In più gli olii essenziali che contiene sono fungicidi, antibiotici e sedativi per i nervi.

  2. deve essere davvero utile! ora mi leggo anche l’altro articolo :) brava!