Ecco.

Amo quando c’è il sole a febbraio e fuori non fa freddo, e pregusto l’arrivo della primavera.
Amo mettere le scarpe e andare a correre, anche se c’è nebbia, se è buio, se è tardi, se piove, se fa troppo caldo, se dopo devo muovermi altrimenti arrivo in ritardo.
Amo leggere gli ingredienti delle creme per il corpo, e se ce ne sono più di 5 o 6 non le prendo.
Amo il lento che dice: “Non mangiare niente che abbia più di 5 ingredienti o ingredienti che tu non sappia pronunciare”.
Amo tanto leggere. Fagocito libri.
Amo chi mi presta i suoi libri, ma non libri a caso, libri che pensa apposta per me.
Amo mangiare cose che ho preparato io.
Amo farmi lo yogurt.
Amo fare in rinfresco della pasta madre.
Amo fare la mia marmellata.
Amo le uova di galline felici.
Amo comprarmi qualcosa per la corsa.
Amo il mio Garmin.
Amo correre. Anche se nell’ultimo anno sono peggiorata per colpa tua, borsite.
Amo correre. Molto. Non posso farne a meno.
Amo le ripetute.
Amo prepararmi la tovaglietta per la colazione, la sera prima.
Amo il mio essere pignola.

Non mi piace più la marmellata comprata.
Non mi piace buttare via le cose che non uso più.
Non mi piace il parmigiano così. Oh, fuso e in preparazioni si, ma solo così per conto suo no.
Non mi piacciono i finocchi bolliti molli.
Non mi piace il disordine.
Non mi piacciono le cose approssimative.
Non mi piacciono gli errori di grammatica.
Non mi piace chi ha sempre ragione e mai torto.
Non mi piace chi finge di essere felice, perchè mai nessuno è felice 24h su 24.
Non mi piace quando mi dimentico di mettere la plastica fuori prima della raccolta differenziata, e la plastica staziona in casa mia per due settimane in più.
Non mi piace quando al mercato mi ingannano.
Non mi piacciono le persone arroganti.
Non mi piacciono i lavori fatti male.
Non mi piacciono le cose processate.

Penso che la sottiletta sia una cazzata incredibile.
Penso che troppo spesso dico “piuttosto che”.
Penso che mi impegno sempre a fondo in tutto quello che faccio.
Penso che non riuscirò mai a farmi piacere troppo sport non di terra.
Penso che vorrei sapere capire un film inglese senza sottotitoli.
Penso che sia così difficile vivere. E che si debbano fare grandi sforzi per essere felici.
Penso che non imparerò mai a nuotare perfettamente. Ma a settembre giurin giurella faccio il corso.

 

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.