Panissa vercellese

In una giornata piovosa l’ideale è mettersi ai fornelli armati di cipolla, prezzemolo e riso, e preparare un buon risotto. Questa è la panissa vercellese, un risotto fatto con il riso carnaroli, la salsiccia e i fagioli. E’ un risotto classico della zona di Vercelli, nota per la produzione di riso buonissimo.

Ed è strepitoso questo risotto, credetemi.

Ingredienti per 4:

  • 1l brodo vegetale preparato con:
    1 carota
    1/2 cipolla
    prezzemolo
    1 rametto di rosmarino
    1 costa di sedano
    acqua
    sale
  • 150g fagioli di Saluggia
  • 50g salsiccia disidratata
  • 300g riso carnaroli
  • 1/2 cipolla
  • olio extravergine di oliva, sale, pepe
  • prezzemolo abbondante

Preparate il brodo vegetale con carota, cipolla, prezzemolo, rosmarino, sedano in un litro d’acqua. Aggiungete i fagioli e lasciate cuocere finchè non inizieranno a creparsi, ci vorrà più di un’oretta.Se i fagioli assorbono acqua in cottura, aggiungetene di altra, in modo tale da avere sempre un litro di liquido. A metà cottura aggiungete un po’ di sale.
Quando i fagioli saranno cotti, toglieteli dal brodo e teneteli da parte.

A questo punto preparare il soffritto di cipolla in olio extravergine di oliva, con la salsiccia disidratata a pezzi. Quando la cipolla imbiondisce, aggiungere il riso e lasciarlo tostare per un minuto. Aggiungere un mestolo di brodo e continuare ad aggiungerlo man mano che si assorbe. A metà della cottura del riso, aggiungere i fagioli. Continuare col brodo finchè il riso sarà cotto.

A fine cottura servire nei piatti e aggiungere tanto prezzemolo.

Les jeux sont faits.

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Ricette - primi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.