New York cake

La mia amica va a New York. Tanta invidia (buona). Mica per vacanza però. No. Lei è intelligente. Lei va a fare un visiting. Lei sarà tipo Rory sotto un albero secolare col suo pc a studiare cose incomprensibili ai più. Vivrà in una casa a New York. Mi sembra così irreale. Spero solo si ricordi di prendermi la mia (futura) felpa. :)

Le ho preparato una torta per festeggiare. Ci ho messo un sacco. Ma ne è valsa la pena.

Il fatto importante di questa torta è che diventerò famosa. Diventerò la nuova sorella Tatin. Sì, ne sono certa. Perchè ho inventato una torta nuova. Il genere si fa: pasta frolla+crema pasticcera+frutta. NO! Oggi no! Vi ho detto che diventerò la nuova Tatin e quindi ho dovuto scompigliare questo procedimento. La mia torta sarà base+frutta+crema pasticcera!

Crema al limone:

  • 500 ml latte
  • 100 gr zucchero
  • 2 cucchiai farina
  • 2 uova
  • tanta scorza di un limone

Unite lo zucchero e le uova; mescolate. Aggiungete la farina, il latte e la scorza di limone. Mettete sul fuoco basso e mescolate fino a ebollizione, continuando fino a quando la densità sarà quella che volete.

Pasta frolla a modo mio (perchè non è che sia proprio una pasta frolla, sembra un po’ sfoglia un po’ frolla):

  • 450g farina
  • 150g zucchero
  • 1/2 bustina lievito
  • 1 uovo
  • 100ml olio oliva
  • 2 cucchiai di liquore
  • 50ml latte

Mettete in una ciotola capiente la farina e lo zucchero. Aggiungete una mezza bustina di lievito. In un contenitore tipo shakeratore (quindi alto) mettete l’olio, l’uovo, i due cucchiai di liquore e il latte. Agitate tutto e poi versate nella ciocola. Impastate finchè avrete ottenuto una palla bella dura e all’occorrenza aggiungete un po’ di farina. Ora potete procedere con la stesura su una teglia, sulla quale avrete messo la carta forno.

Ora procediamo.

Cottura in bianco della base della torta, vale a dire: mettere la carta forno e poi la  pasta stesa dentro una tortiera, poi coprire con altra carta forno e riempire di ceci secchi (o altro legume secco). In forno già caldo a 180° per 15 minuti. Tirare fuori la base. E’ pronta!!!

Lasciare raffreddare e poi mettere frutta sciroppata. Coprire con la crema al limone (o la crema pasticcera, o una crema pasticcera al cacao, come si preferisce).

Les jeux sont faits.

 

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Ricette - dolci e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a New York cake

  1. sonia scrive:

    che bonta!!!!

  2. Marco scrive:

    Voglio tutta la N di New York!

  3. Marco scrive:

    Era slurp slurp e mi sono anche beccato una delle poche cerese!