Gelato alla vaniglia

Quando uno fa troppo latte condensato (qua la ricetta) e non sa più cosa farne, legge legge in rete come smaltire questo latte condensato. E l’aiuto da chi arriva? Beh, da lei, ovvio.

Un gelato che è la fine del mondo. Buonissimo. Io ci ho messo due cucchiai di Baileys dentro e si è rivelata una scelta azzeccatissima…

Ingredienti per una forma di plumcake di gelato:

  • 400g latte condensato
  • 500ml panna da montare
  • qualche goccia di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai di Baileys

In una ciotola mescolare il latte condensato, qualche goccia di vaniglia e i due cucchiai di Baileys. Montare la panna e poi unirla con il latte condensato e il resto, mescolando dal basso verso l’altro lentamente.

Versare nello stampo da plumcake e attendere 8 ore in freezer… il dolce in freezer, non voi!

Les jeux sont faits.

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Ricette - dolci e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Gelato alla vaniglia

  1. Patty scrive:

    Caarissima Falentina,
    ho appena letto il tuo commento sul mio post di oggi e mi sono sentita un po’ in pena per te, con questa nuova esperienza di vita all’estero che sicuramente saprà darti grandi insegnamenti. Ti prego di non pensare che tu non possa partecipare al Redone anche dall’estero. Abbiamo tante amiche lontane che continuano ad essere attivamente parte delle tante iniziative Starbooks e soprattutto credo che il blog possa darti sollievo nei momenti di nostalgia e tristezza lontana da casa. Non sparire. Un fortissimo abbraccio e baci a volontà. Pat

    • falentina scrive:

      Ma assolutamente, io non smettero’ di partecipare al Redone… sono solo momentaneamente ferma perche’ senza cucina… ad agosto prendo possesso di una casa e voglio ricominciare a spron battuto.
      Grazie per le tue parole, sono sempre un miele.

      baci