Canistrelli corsi

L’anno scorso sono andata in vacanza in Corsica. Ha un mare meraviglioso, ed è da scoprire tutta. La costa, l’entroterra. E’ possibile fare ogni tipo di vacanza: mare, montagna, mountain-bike, camminate, camping. E’ veramente versatile e spero di ritornarci per visitare la costa ovest, che non ho fatto in tempo a girare, approfondendo invece la parte est e l’entroterra.
Mi sono lasciata trascinare un attimo dai ricordi, :) forse perchè per me le vacanze quest’anno sono ancora lontane e devo aspettare pazientemente ancora qualche settimana, chi lo sa! Nel frattempo, l’altro giorno, avendo un po’ di tempo, ho provato a riprodurre uno dei dolcetti carattestici dell’isola. Si chiamano canistrelli e sono presenti in vari gusti: anice (i più caratteristici, forse anche per il famoso liquore), cioccolato, nocciole, uva passa. Nella casa che avevo affittato per il primo periodo, ero stata accolta proprio con un pacco di canistrelli, all’anice. E quindi, proprio questi ho cercato di riprodurre.

Vagando un po’ per la rete ho cercato la ricetta, e alla fine sono approdata a questa finale.

Ingredienti per una teglia di canistrelli:

  • 550g farina
  • 150g zucchero
  • 1/2 bustina di lievito
  • 50ml olio di oliva
  • 50ml vino bianco secco
  • 50ml acqua
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di liquore all’anice
  • una piccola manciata di semi d’anice

In una ciotola capiente, mettete la farina, lo zucchero, i semi d’anice e la mezza bustina di lievito. In uno shakeratore mettete l’olio, il vino, l’acqua e l’uovo. Agitate per qualche secondo, poi aggiungete il composto agli ingredienti secchi. Mescolate e formate una palla compatta. Ora su una leccarda, mettete la carta forno, dopo averla passata sotto l’acqua e asciugata, così da far sì che aderisca meglio. Stendete con un mattarello la pasta, e con uno stampino da biscotti (io ho usato il coppapasta più piccolo che avevo) fate i biscotti. Mi raccomando non fateli troppo sottili. Il risultato dopo la cottura dovrà essere di un biscotto spesso circa 5mm, appena croccante fuori, ma morbidissimo dentro.

Mettete in forno a 180° per 15 minuti, e controllate costantemente, cosicchè non brucino.

Les jeux sont faits.

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Ricette - dolci e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Canistrelli corsi

  1. ma che buoniiiiiii! Complimenti! Mai stata in Corsica…ma spero di andare presto! Ciaooooo

  2. Babe scrive:

    Mi hai davvero incuriosito sai? Ricetta interessante :)