torta paradiso di maria callas

ho deciso di preparare questa torta paradiso di maria callas perchè diversa dalla mia torta paradiso e dalla simil kinder torta paradiso in quanto il burro è utilizzato in quantità più elevate ed in più non è utilizzato a crudo ma fuso,ho visto questa ricetta della torta paradiso di maria callas nel programma ‘i menu di benedetta’ ed oltre alla velocità nella preparazione esce bella alta…non saprei scegliere fra la mia torta paradiso e questa…provatele tutte e fatemi sapere,meritano entrambe!!!!

INGREDIENTI (torta paradiso del diametro di 24 cm)

300 gr di burro fuso

3 tuorli

3 uova intere

300 gr di zucchero

100 gr di farina

200 gr di fecola

1 bustina di lievito per dolci

1 bustina di vanillina

scorza di 1 limone

1 pizzico di sale

zucchero a velo

burro e farina per la tortiera

PROCEDIMENTO

in una terrina mettete le uova intere,i tuorli e lo zucchero e montate con la planetaria o con lo sbattitore elettrico per circa 10 minuti,dovrete ottenere un composto ben montato e che ‘scrive’ cioè sollevando le fruste il composto che cade resta in superficie…a questo punto il composto è ben montato,preriscaldate il forno a 180°c,sempre sbattendo aggiungete il burro fuso tiepido-freddo e sbattete fino a quando è ben amalgamato,lo sbattitore non serve più,aggiungete la scorza grattugiata di 1 limone e le farine,lievito e vanillina fatti scendere da un setaccio poco alla volta mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto,fate in questo modo fino ad aver incorporato il tutto,imburrate e infarinate la tortiera,meglio se con cerchio apribile,versate il composto e infornate mantenendo la temperatura di 180°c per 40 minuti…fate comunque la prova stecchino,se uscirà ben asciutto la torta paradiso è pronta,sfornate,fate raffreddare e sformate,cospargete con zucchero a velo e servite…resiste per 3-4 giorni restando morbidissima….

torta paradiso di maria callastorta paradiso di maria callas ..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente simil flauti fatti in casa Successivo polenta di patate

Lascia un commento