barchette di zucchine ripiene -ricetta contest rimettiamoci in forma-

Catia del blog Catia in cucina ci presenta la sua ricetta per rimetterci in forma, le barchette di zucchine ripiene, potete trovare qui la ricetta originale e per far vincere questa ricetta non dovrete far altro che condividere e far cliccare i vostri amici su questo link

http://blog.giallozafferano.it/facileconpam/barchette-di-zucchine-ripiene/

Barchette di zucchine ripiene – ricetta dietetica

Ingredienti per due persone
4 zucchine di media grandezza (anzi, le definirei “mediamente piccole”)
1 fetta di prosciutto cotto
½ mozzarella
Pepe
Prezzemolo
Noce moscata (facoltativa)
2 cucchiai di pangrattato + quello per la gratinatura
Olio, pochissimo

Procedimento
Ho tagliato a metà nel senso della lunghezza le zucchine, le ho messe nel microonde per pochi minuti (5-6 minuti circa, comunque il tempo necessario ad ottenere delle zucchine appena ammorbidite). Ho tolto le zucchine dal microonde e le ho scavate con l’aiuto di un coltello e un cucchiaino.
Ho tritato con il coltello la polpa delle zucchine insieme ad una mezza mozzarella e una fetta di prosciutto cotto.
Ho aggiunto un po’ di pepe e di prezzemolo e il pangrattato.
In una metà del composto ho aggiunto anche della noce moscata.
Ho fatto questa distinzione per due motivi: uno, perché ero curiosa di sentire la differenza e poter decidere per la prossima volta quale preferisco, e due, perché sapevo che mio figlio le avrebbe preferite senza noce moscata (come poi è avvenuto).
Ho riempito le barchette di zucchine con il composto, le ho cosparse con del pangrattato. Ho bagnato la superficie del ripieno con un filo d’olio (un filo nel vero senso della parola, cioè una riga d’olio che ha appena inumidito il pangrattato).
Le ho sistemate sulla placca del forno e infornate. Le ho lasciate in forno ad una temperatura piuttosto bassa, 150-170°, per circa mezz’ora.
Non si sono attaccate alla teglia. Erano cotte, ma non troppo come piacciono a me, ma chi le preferisce più morbide può senz’altro cuocerle per il tempo che ritiene necessario a soddisfare il proprio gusto.

Ah, io ho preferito quelle con la noce moscata, ma potrei anche suggerire, per una prossima volta, di aggiungere un profumo in più: un po’ d’aglio o di cipolla.

barchette-di-zucchine-ripiene

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente insalata di arance, finocchi, uvetta e pinoli -ricetta contest rimettiamoci in forma- Successivo besciamella light con il microonde -ricetta contest rimettiamoci in forma-

Lascia un commento