Vitello tonnato ricetta

Vitello tonnato.

vitello tonnato

Il vitello tonnato, cosa c’è di più buono e fresco come secondo piatto estivo? Per me nulla. Credo sia una delle mie preparazioni preferite fin da bambina, quando l’unica alternativa valida per farmi mangiare la carne era presentarla coperta da questa saporitissima salsina. Una perfetta soluzione anche da preparare in anticipo, se avete ospiti a cena, che potete servire con un infinita varietà di contorni, anche se il mio abbinamento preferito è l’insalata tiepida di patate lesse. Particolarmente facile da preparare non richiede grandi doti culinarie e nemmeno pazienza nell’esecuzione, uno di quei piatti che si fanno da soli. Vediamo come.

VITELLO TONNATO:

(Dose per 4 persone)

  • 500 gr di magatello di vitello
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 2 carote
  • Sale grosso

Per la salsa tonnata:

  • 80 gr di tonno
  • 100 gr di maionese
  • 5 gr di senape
  • 15 di capperi

Se volete preparare la maionese in casa, trovate la ricetta QUI. Ricordatevi però di prepararla il giorno prima rispetto al vitello tonnato. 🙂 

Partiamo con il cuocere la carne, in una casseruola capiente versiamo abbondante acqua con la carote intere che avremmo lavato e pelato, il sedano e la cipolla tagliata a metà. Portiamo ad ebollizione, aggiungiamo una presa di sale e il magatello. Per un pezzo di carne di 500 gr di vorranno circa 35 minuti. Levate la carne dal brodo di cottura, appoggiatela su un piatto e lasciatela raffreddare, questo serve per poterla tagliare fine senza che si rompa. Io la preparo anche al mattino per la sera, giusto per farvi capire i tempi di raffreddamento.
Nel frattempo possiamo preparare la salsa tonnata che andrà a ricoprire le fette di carne. Sgocciolate bene il tonno, versatelo in una ciotola con la maionese, la spruzzata di senape e i capperi. Con l’aiuto di un frullatore ad immersione frullate il tutto, ottenendo così una crema liscia e densa, come consistenza la possiamo paragonare allo yogurt. Una volta fredda la carne, tagliatela a fette sottilissime, disponete le fette leggermente sovrapposte fra loro su un piatto da portata, ricoprite con un leggero strato di salsa e qualche cappero come decorazione. Lasciate riposare in frigo almeno 1 ora e poi servite con il contorno che preferite. per esempio: un insalata, fagiolini verdi, verdure lesse, insalata di patate.

Un classico ma pur sempre molto apprezzato, un modo fresco per gustare la carne anche nelle giornate caldissime che non ci farà rimpiangere l’arrosto con a polenta.
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel nostro numeroso e super attivo gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

vitello tonnato

 

 

Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato, Vitello tonnato

Precedente Crostata con frolla e crema al cocco Successivo Panna cotta al cacao ricetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.