Tortino al cioccolato dal cuore fondente

Tortino al cioccolato dal cuore fondente. Tortino al cioccolato dal cuore fondente

Erano anni che volevo questa ricetta sul blog e quale periodo migliore per sfoderare il tortino al cioccolato dal CUORE fondente se non febbraio, il mese dell’ammmore?! E proprio in occasione di San Valentino, care le nostre lettrici, farò un eccezione rivolgendomi solo ai lettori maschili del nostro blog. Se i vostri mariti o fidanzati non hanno la minima idea di cosa sia Fables de sucre, mandategli una mail, fategli trovare una copia della ricetta sul tavolo, ditegli di scrivermi che ci penso io. 😛 Cari mariti, non avete la minima idea di come festeggiare san Valentino? E ci credo, viviamo in un epoca dove tutti abbiamo tutto, non manca nulla, diventa spesso complicato fare un regalo o un pensiero che sia veramente apprezzato. Quindi accettate il suggerimento che sto per darvi: regalatele una cena fatta con le vostre mani. Una cena in cui, la vostra lei dovrà solo sedersi e mangiare, senza pensieri, senza ansia, senza fretta. Buttarsi la giornata alle spalle e rilassarsi. Al mattino potreste uscire lasciando un bigliettino: “Amore, tranquilla, alla cena ci penso io!” e non importa se non siete bravi come Bottura, è il gesto che conta! Soprattutto se alla fine lavate anche i piatti. Io vi lascio la ricetta di questo tortino al cioccolato dal cuore fondente, una robina facile, ma molto molto golosa! Nessuno resiste al tortino al cioccolato, quando alla prima cucchiaiata scoprirà il cuore fondente le luccicheranno gli occhi.

TORTINO AL CIOCCOLATO DAL CUORE FONDENTE: 

(Dose per 4 mono porzioni da 8 cm circa)

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di burro
  • 2 uova medie
  • 50 g di zucchero
  • 30 g di farina 00

Per decorarlo: 

  • Cacao amaro o zucchero a velo

Per ottenere l’effetto “fondente” i tortini vanno preparati in anticipo e congelati. Preparate quindi i tortini qualche giorno prima e conservateli in freezer fino al momento in cui andranno in forno a cuocere. Se non vi piace il cioccolato fondente, potete sostituirlo con cioccolato al latte o gianduia, diminuendo lo zucchero di 10/15 g.

Fate sciogliere il cioccolato fondente ridotto a pezzi assieme al burro a bagnomaria e poi fatelo intiepidire.
In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, a mano con la frusta oppure utilizzando un frullino elettrico, fino a che non saranno ben montate, lucide e spumose. Unite anche la farina setacciata e continuate a mescolare fino ad amalgamare bene il tutto.
Una volta tiepido, aggiungete anche il composto di cioccolato e burro continuando a mescolare.
Imburrate e infarinate quattro coccottine da forno e versatevi l’impasto, riempiteli fino ad 1 centimetro dal bordo. Ponete le coccottine in freezer, il tortino dovrà congelarsi completamente, quindi indicativamente per un minimo di 6 ore.
Al momento di servire il dolce, preriscaldate il forno a 200° C in modalità statica, quando raggiunge temperatura prelevate i tortini dal freezer e metteteli direttamente nel forno. Cuoceteli per circa 15/18 minuti, questa è l’unica parte “difficile” perchè ci vuole equilibrio fra bordi e cuore, il mio consiglio è quello di cuocere un tortino di prova e regolarvi con la cottura degli altri. Passati i 15 minuti controllate i bordi che dovranno essere ben cotti ma il centro deve restare morbido.
Sfornate, con delicatezza capovolgetelo su un piattino, spolverate con cacao o zucchero a velo e servite immediatamente.

Questa ricetta oltre ad essere un dessert molto carino per San Valentino è un asso nella manica se ricevete una visita inaspettata, tempo di far salire la temperatura del forno e il dolce è servito. 😉 
 Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Tortino al cioccolato dal cuore fondente

 

6 thoughts on “Tortino al cioccolato dal cuore fondente

    • Ciao Cecilia, a dirti la verità non ho mai cotto nulla nel micro, quindi non saprei proprio cosa consigliarti in merito. 🙂

    • Il tortino sta in forno a 200°C per una decina di minuti (qualcosina di più). Secondo me di crudo non resta proprio nulla. 🙂

  1. Mio marito ha commentato (mentre lo divorava):”sono più buoni di quelli che si mangiano nei ristoranti!” 🙂

    PS: Domanda: nel caso di ricette come questa, dove il burro è presente tra gli ingredienti,se uso gli stampi in silicone, è necessario sempre imburrare o si può anche farne a meno?

    Grazie! 🙂

    • Non uso mai gli stampini in silicone per cuocere in forno, credo tutta via che vadano comunque imburrati e infarinati. 🙂

Rispondi