Torta di zucca e mandorle morbida

Torta di zuccatorta-di-zucca

Spesso mi sento chiedere “Ma quante zucche hai?”, volevo tranquillizzarvi dicendo che non vivo di sola zucca. Mi piace tanto è vero, ma con una sola zucca si possono fare tante cose, ad esempio per fare questa torta di zucca ne è bastata una fetta. Quindi stavo cercando una torta da poter fare con la zucca, ho sfogliato libri, giornali e poi il grande mondo del web e l’ho trovata qui. Questa piccola tortina mi ha colpito perchè è la classica torta rustica che piace a me, mescola e via in forno. Il profumo è molto intenso, autunnale, con quell’aroma d’arancia e cannella che mi fa perdere la testa. L’impasto è grossolano e come ho detto sopra, la torta risulta rustica ma morbida umida e infinitamente buona. Potete decorarla con i ciuffetti di panna e mascarpone come ho fatto io, oppure anche semplicemente spolverandola di zucchero a velo. La dose per questa ricetta è per una tortiera da 18 centimetri di diametro, se la volete fare più grande ovviamente dovrete riproporzionare gli ingredienti, anche per questo il grande mondo del web vi potrebbe venire incontro con delle tabelle per aumentare le proporzioni, altrimenti credetemi che basta una calcolatrice. La ricetta è molto semplice il procedimento anche, se vi avanza una fetta di zucca sapete cosa fare. 🙂 

TORTA DI ZUCCA MORBIDA: 

(Dose per una tortiera da 18 cm) 

  • 75 g di farina 00 
  • 50 g di mandorle grezze 
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1/2 bustina di lievito per torte
  • 1 pizzico di cannella
  • 130 g di zucca 
  • 1 uovo medio intero 
  • 1 arancia bio 
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • 25 ml di latte

Per la crema: 

  • 100 ml di panna fresca
  • 50 g di mascarpone 

Per la decorazione: 

  • Cannella

Il peso della zucca è da considerarsi sbucciata e lessata al vapore. 

Tagliate la zucca, sbucciatela e riducete la polpa a cubetti, lessatela al vapore. Con la pentola a pressione, da quando va in pressione, bastano cinque minuti. Una volta cotta trasferitela in un piatto e schiacciatela con una forchetta ancora calda, riducendola in purea. Ponetela da parte e lasciatela raffreddare. 
In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi, quindi setacciate la farina con lievito, aggiungete anche le mandorle tritate finemente, lo zucchero di canna, la scorza dell’arancia grattugiata e il pizzico di cannella. 
In un altra ciotola mescolate invece gli ingredienti liquidi, quindi mescolate l’uovo intero con l’olio di semi di girasole, il latte e la polpa della zucca ormai fredda. 
Versate poi gli ingredienti liquidi su quelli solidi, mescolate bene per amalgamare gli ingredienti fra loro fino ad ottenere un composto omogeneo.

torta di zucca collageImburrate e infarinate uno stampo da 18 centimetri di diametro e versateci l’impasto. 
Cuocete la torta di zucca nel forno caldo a 175° per circa 35 minuti, fate la prova stecchino prima di sfornarla. 
Una volta cotta, sfornatela e fatela raffreddare completamente su di una gratella prima di decorarla. 
Montate la panna con il frullino elettrico, aggiungete il mascarpone e se volete un cucchiaino di zucchero a velo (facoltativo), mescolate bene e trasferite il composto in una sac a poche minuta di bocchetta liscia, come QUESTA
Decorate la superficie della torta con dei ciuffetti di crema e spolverate leggermente con della cannella prima di servire. 

La torta dura un paio di giorni in frigorifero, ma così piccina durerà giusto il tempo delle merenda. 😉 
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

torta-di-zucca

Precedente Crocchette di zucca e patate ricetta Successivo Crema di broccoli e patate ricetta

17 commenti su “Torta di zucca e mandorle morbida

  1. Sembra veloce e (soprattutto) buona.
    Solo 2 domande:
    1) Le mandorle grezze sono quelle con la buccia. Giusto?
    2) La temperatura e i tempi di cottura indicati sono per un forno statico?
    Grazie

    • Sempreva il said:

      Le mandorle grezze sono quelle con la buccia, ma se tu hai quelle pelate, vanno bene uguale. Il forno sempre statico. 😉

  2. elena il said:

    ottima! l’ho provata oggi per una cena con gli amici, semplicemente spolverizzandola con lo zucchero a velo. il sapore di cannella e la consistenza rustica mi hanno ricordato gli zimtsterne. dici che sarebbe una buona idea ricoprirli con la glassa di quei biscotti?
    grazie

  3. Appena sfornata con lo joghurt greco al posto dell’ olio di semi e dal momento che la zucca era molto bagnata ho aggiunto del cacao amaro. Una folgorazione!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.