Torta di mele di Omar Busi

Torta di mele di Omar Busi

Questa torta di mele è sofficissima, piena zeppa di mele (come piace a me) e umida, infatti neanche il tempo di scattare due foto e ha assorbito lo zucchero a velo con cui l’avevo decorata. La classica torta di mele della nonna, quella da mangiare a merenda con un bicchiere di latte caldo. La ricetta l’abbiamo presa dal libro di Omar Busi, di cui ci fidiamo ciecamente. Ho sfornato questa torta il giorno prima del suo corso sulle praline, al quale ho avuto il piacere e l’onore di partecipare, ma questa volta “nonsoperchè” mi sono trattenuta dal portagliela, ma ne abbiamo parlato. 🙂 Il Maestro Busi è una persona squisita, sempre sorridente e disponibile. Vederlo lavorare, spiegare, dare consigli, svelare trucchi e giocare con il cioccolato per me, è stata un’esperienza immensa, mi scoppiava il cuore. Oltre al fatto che, come potete immaginare sono stata “costretta” ad assaggiare un sacco di praline bellissime, ma soprattutto wow, così buone che mai avrei immaginato, bontà commovente. Dal corso di Busi ho capito che la passione si trasmette, che se sei solo bravo non ha così valore come quando parli e spieghi con il cuore perchè del tuo mestiere sei innamorato folle. Questo è Omar, non solo un grande professionista ma un maestro favoloso. Grazie!

E ora corriamo a vedere la ricetta di questa torta di mele, che è semplicissima! 😉

TORTA DI MELE: 

(Dose per una tortiera da 24 cm) 

  • 200 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di uova (circa 4 medie)
  • 200 di farina 00 (W 240)
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 450 gr di mele renette (circa 2 medie)
  • 10 gr di buccia di limone bio
  • qb gelatina d’albicocca (per lucidare)

Per prima cosa occupatevi delle mele, le renette sono quelle bruttine con la buccia “arrugginita”, pelatele e levate: il torsolo, il picciolo e i semi all’interno. Tagliatele a cubetti 1×1 cm e ponetele da parte. 
Preriscaldate il forno a 180°.
In planetaria o con un frullino elettrico montate il burro con lo zucchero. 
Aggiungete gradatamente e uova, una per volta e continuate a mescolare. 
Aggiungete ora la buccia del limone grattugiata.
Man mano aggiungete anche la farina e il lievito per dolci, quando avrete ottenuto un composto abbastanza denso ma omogeneo, aggiungete anche le mele.
Mescolate in maniera che il composto ricopra i cubetti di mela.

10715701_835608503139166_768195086_nImburrate lo stampo, versateci il composto, livellatelo con il dorso di un cucchiaio e infornate a 180° statico per 35 minuti circa con lo sportello del forno chiuso. 
Continuate quindi per altri 10 minuti infilando un manico di un cucchiaino da caffè nello sportello del forno per tenerlo leggermente aperto, a fessura. 
A raffreddamento avvenuto, sformate la torta. 
Decoratela a piacere, spennellandola con gelatina di albicocche o qualche fettina di mela essiccata o cubetti di mela caramellati. 

Stupendamente buona, sa di nonna scusate se mi ripeto, conservatela in un porta torta e buona merenda. Non mi resta che invitarvi a fare un giro sulla nostra Fanpage su Facebook e ad iscrivervi al nostro gruppo “Pasticciando con i Fables…” dove sarà facile avere un contatto più diretto ed immediato con noi e con tutti gli amici che ci seguono. Eva

10458434_833653380001345_4828991979321005566_n

10362863_833653356668014_2880242515036034230_nTorta di mele di Omar Busi Torta di mele di Omar Busi Torta di mele di Omar Busi 

 

 

41 thoughts on “Torta di mele di Omar Busi

  1. Questa torta sembra superbuonissima! Ho letto che serve farina 240 W. Io di solito per i dolci di questo tipo uso farina 170 W. Se uso la 170 W cosa cambia nel risultato finale?
    P.S.: Io adoro il vostro blog 🙂
    Agnese

        • Non credo tu abbia sbagliato. In questo dolce il maestro Omar Busi consiglia di usare una farina leggermente più forte solo perchè sono previste sospensioni pesanti che altrimenti rischiavano di finire tutte sul fondo…

          • ok, meno male! Quando ho scritto il commento c’era la farina Garofalo in offerta e ne avevo appena comprati 5 pacchi da 170W!! Io adoto l’impasto 4/4 e adoro le torte di mele, devo assolutamente provare a farla!

  2. Ciao! Il mio compagno adora la torta alle mele, quindi lui è la mia “cavia” preferita! Mangerà anche questa, sicuramente ottima. Desidererei sapere se va bene lo zucchero di canna integrale in sostituzione dello zucchero semolato (che ho bandito). Oppure il miele? Grazie! Ciao Elisabetta

  3. Una gran bella torta dal sapore di casa e della tradizione!Concordo con ciò che avete raccontato nel vostro post, infatti in tutti i settori bisogna essere fortunati a trovare professionisti che abbiano la voglia e l’amore per il proprio lavoro e trasmetterlo con entusiasmo e umiltà. Si impara molto di piu’ sia dal punto di vista morale che professionale. un caro saluto,peppe

  4. ricetta interessante, sicuramente da provare. In un prossimo futuro ci rivelerai un poco dei segreti imparati da Omar Busi sulle praline? Grazie Adriana

    • Chi lo sa, per il momento non è mia intenzione fare in casa le praline, mi mancano un sacco di cose: stampi, ingredienti… ecc. 😀

  5. La torta di mele e’ la mia preferita. Anche se puo’ sembrare una torta banale….ti fa fare sempre bella figura. Bella l’alzatina… 😉

  6. La torta si sta’ raffreddando, in casa un profumo di buccia di limone e mele, marito e figlie che continuano a venire in cucina x vedere se è pronta per essere tagliata. NON si resiste più♡★♡★.Grazie

  7. Non avevo visto la ricetta…però sono riuscita a mangiarla….perchè la mia cara Socia…ha voluto provarla subito. Ottima.

  8. Leggo la ricetta ed ho l ‘acquolina in bocca … Adoro le torte di mele ma in qs c’è tanto burro ! Posso sostituirlo con olio? Ed eventualmente quale in che quantità?

  9. Fatta oggi con la mia bimba di 4 anni! Che goduria e che delizia!!
    Stampata la ricetta e inserita nel quaderno delle migliori ricette provate 😉 Grazie Fables!!!!

  10. ho deciso……la faccio mi piacciono le torte di mele …devo solo resistere… mi piacerebbe mettercene un altro strato sopra di mele come faceva mia nonna ma non so se sbaglio grazie e complimenti intervengo poco ma vi seguo sempre

  11. he si avevi ragione Eva fatta così e slurpata tutta……troppo morbida per ricoprirla pure giusta così….domani mi tocca rifarla….vedi un po’ tu………

  12. Salve!!
    Ho visto questa ricetta e mi incuriosisce molto… volendo provarla come faccio a trovare la farina visto che per la maggior parte non mettono il W? avete da suggerirmi qualche marca oppure come regolarmi per le proteine?
    ringrazio per l’eventuale risposta 🙂

  13. ciao! si potrebbe sostituire il burro con la margarina? In famiglia abbiamo una persona intollerante al latte 🙁

    • Ciao Flavia, si puoi farlo, se vuoi abbiamo altre torte di mele sul blog con meno burro, così avrai meno da sostituire. 🙂

  14. Ciao, ho fatto questa buonissima torta e mi chiedevo se la farina va inserita con la marisa o sempre in planetaria con la frusta complimenti.Grazie

Rispondi