Torta al cioccolato fondente

Torta al cioccolato fondente

C’era una volta una triste storia di dipendenza. Ebbene si, faccio outing. Lo sono! Io sono dipendente dal cioccolato. Ma non dai cioccolatini, che forse sono la cosa che mi piace meno, ma dal cioccolato come base per ottimi dolci, o creme, o farciture, o gelati, o etc. Insomma, sotto ogni forma, non disdegno nulla. Quando penso ad un dolce, la mia prima associazione libera va sempre a lui: il fondente. Non sono un grandissimo cultore di tutte le sue varietà, di tutte le sue sfumature. L’importante è che ci sia. Ultimamente poi ho scoperto un cremoso che davvero è una droga, da mangiare a cucchiaiate, ma ne parleremo in un altro post. In questo invece, vi racconto di un dolce semplice, una torta da forno tutta da sniffare. Il profumo che si libra nella cucina mentre cuoce è da svenire. Ideale ad ogni ora della giornata, dalla colazione alla coccola della sera, semplice o farcità da una crema leggera, sono convinto vi porterà sulla strada della perdizione. E ci troveremo tutti insieme, con le sedie in circolo, seduti. Ok, comincio io: Ciao, mi chiamo Fables de Sucre, e sono cioccolato-dipendente!

Torta al cioccolato fondente

Dose per una tortiera da 25 cm

  •  250 gr di uova (circa 4 uova XL)
  • 125 gr di zucchero
  • 125 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 200 g di cioccolato fondente 
  • 200 gr di burro

Per prima cosa far fondere a bagnomaria il cioccolato fondente e aggiungervi il poi il burro. Mescolarli bene con una spatola in silicone fino a quando non saranno completamente amalgamati, e lasciar raffreddare a temperatura ambiente. Montare bene le uova (possibilmente non fredde di frigorifero) con lo zucchero; sempre montando, quando avremo un composto bello spumoso e bianco, ridurre la velocità delle fruste e aggiungere un pò alla volta la farina e il lievito setacciati insieme. Poi versare a filo il composto di cioccolato e burro fusi, continuando sempre a far girare le fruste a bassa velocità. Ci fermeremo quando avremo un composto omogeneo. Imburrare e infarinare una tortiera, versarvi l’impasto e mettere in forno già caldo a 175°C per 30 minuti. Poi abbassare la temperatura a 150°C e continuare la cottura fino a quando provando ad infilzare con il classico stecchino non esca asciutto (circa altri 20 minuti). Sfornare e far raffreddare su una gratella, poi cospargere di zucchero a velo la superficie.

Facilissima da fare, vi stupirà per la morbidezza anche dopo diversi giorni, e per il gusto intenso di cioccolato. Certo non è light, ma uno strappo alla dieta qualche volta si può fare, anzi, si deve! Ah, e poi dimenticavo: i bambini ne vanno matti. Quindi. che aspettate? E vi assicuro che dopo aver mangiato una fetta di questa delizia, davvero vivrete per sempre felici e contenti.

E non dimenticate di seguirci sulla nostra Fan Page su Facebook!

photogrid_1360395639089

Torta al cioccolato fondente Torta al cioccolato fondente Torta al cioccolato fondente Torta al cioccolato fondente Torta al cioccolato fondente Torta al cioccolato fondente 

 

Precedente Muffins al cioccolato con crema al cioccolato bianco Successivo Gnocchi alla romana... di S.Valentino

10 commenti su “Torta al cioccolato fondente

  1. Nico il said:

    Ciao! mi chiamo Nico e sono ciocco dipendente… (PS anche io fondente forever)
    Ma poi è possibile avcere la marca del cremoso che davvero è una droga?
    Io sono disposta a contraccambiare con una tavoletta con fave di cacao che è una roba strepitosa!

  2. Annalisa il said:

    Ciao! Ieri ho rifatto per la milionesima volta questa torta, che è sempre una garanzia! E’ talmente soffice che non sembra nemmeno fatta in casa, almeno per me che cerco sempre ricette di torte soffici che non riescono mai come vorrei. La mia domanda è: ma se volessi la stessa sofficità su una torta senza cioccolato, come dovrei comportarmi?

  3. Angela il said:

    Ciao! Spero che questo commento venga letto anche dopo un po di tempo dall’ultimo scritto. Ho fatto questa torta tantissime volte ed è straordinaria. Per niente asciutta. Se volessi fare doppia dose, per una torta più grande, 28 cm diametro per la tortiera andrebbe bene o ancora più grande? Grazie e complimenti

    • Sempreva il said:

      Ciao Angela, dovresti affidarti ad un convertitore che trovi su internet se non hai voglia di fare due calcoli per riproporzionare la dose. 🙂

  4. Lucia il said:

    Ciao! Vorrei provare a farla con l’aggiunta dell’arancia! magari scorza sgratuggiata così non intacco le proporzioni degli ingrendienti? Cosa consigli? Grazie Lucia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.