Sorbetto alla pesca ricetta

Sorbetto alla pesca

C’era una volta l’estate, fatta di luce colori e profumi, il sole che riscalda la terra e lei che dona a noi i suoi frutti migliori. E’ un rigoglir di frutta e verdura dai colori più sgargianti e festosi, dalle forme più varie. Ogni orto, ogni frutteto è in festa. Io amo la frutta estiva, e credo di non essere certo l’unico. Ce n’è per tutti i gusti, impossibile non trovare qualcosa che piaccia. E per un appassionato di dolci come me, è un invito a nozze, perchè la frutta è il dolce naturale per eccellenza. Basta poco poi per trasformarla e servirla per esempio come fosse un gelato, o in questo caso, un sorbetto alla pesca. Si perchè uno dei miei frutti estivi preferiti è la pesca, e poi qui al sud c’è una varietà davvero irresistibile, la percoca. Quindi per esprimerne il gusto al massimo, ho preferito farne un sorbetto a base d’acqua, leggero e freschissimo, ideale a fine pasto. E quindi ecco a voi, la frutta si fa dolce.

SORBETTO ALLA PESCA

  • 270 gr di polpa di pesche
  • 190 gr di acqua (1° dose)
  • 200 gr di zucchero
  • 30 gr di glucosio in sciroppo
  • 1 gr di farina di semi di carrube (si trova nei negozi BIO)
  • 110 gr di acqua (2° dose)

Per prima cosa prendete 10 gr di zucchero dal totale, mischiateli insieme al grammo di farina di semi di carrube e mettete da parte. Fate uno sciroppo con la prima dose di acqua, cioè i 190 gr, il restante zucchero e il glucosio, cioè mettete tutto in un pentolino e ponete sul fuoco sempre mescolando. Appena l’acqua inizia a sobbollire spegnete e lasciate raffreddare completamente. Quando è ben freddo, frullare per bene con un frullatore ad immersione la polpa di pesche fino ad averne un composto cremoso, unire lo sciroppo raffreddato e miscelarli per bene. Prendiamo una piccola parte di questa miscela e riscaldiamola per sciogliervi i 10 gr di zucchero con la farina di semi di carrube che avevamo da parte. Una volta ben sciolti, riversiamo nel totale e mescoliamo bene. Aggiungiamo infine la seconda dose di acqua, cioè i 110 gr e dopo aver mescolato bene, poniamo in frigo e lasciamo riposare per qualche ora. Poi lo possiamo mantecare nella gelatiera, di solito 40-45 minuti. Una volta mantecato riporlo nella vaschetta che useremo per conservarlo. Consiglio di tenere quest’ultima in freezer almeno una mezz’ora prima di usarla, così che mentre la riempiamo il sorbetto non si sciolga eccessivamente. Lasciare in freezer qualche ora prima di servire.

griglia1

Il sorbetto è decisamente diverso da un gelato, ma ha anch’esso il suo perchè. Leggero (in quanto privo di grassi aggiunti) e fresco, riesce ad esprimere davvero il pieno gusto della frutta, così come natura ci dona, e come un gelato non riesce a fare. Assaggiando questo sorbetto davvero sentirete tutto il gusto dell’estate sotto il vostro palato, tutta la gioia e la pienezza di questa stagione. Quindi non mi resta come sempre di augurarvi di vivere per sempre felici e contenti, e rimandarvi alla prossima favola. Vostro Claudio 🙂

E non dimenticate di seguirci sulla nostra Fan Page su Facebook, vi aspettiamo!

Sorbetto alla pesca Sorbetto alla pesca Sorbetto alla pesca Sorbetto alla pesca Sorbetto alla pesca Sorbetto alla pesca Sorbetto alla pesca Sorbetto alla pesca 

Precedente Clafoutis di prugne e mandorle Successivo Risotto ai mirtilli ed erba cipollina

11 commenti su “Sorbetto alla pesca ricetta

    • Fables de Sucre il said:

      Per me il gelato senza gelatiera è come un giro in macchina senza macchina 🙂 Per il bimby invece io non ce l’ho, ma parlando con chi ce l’ha, e mi ha spiegato come fa, dovrebbe essere possibile. Cioè tu fai la miscela, la lasci qualche ora in frigo e poi la congeli a cubetti. Poi lo mantechi nel bimby, dovresti riuscirci…

      • Leo il said:

        ti farò sapere 😉 ho provato a fare il classico gelato alla pana con il Bimby e sono rimasto abbastanza soddisfatto però temo che questo alla frutta non “regga” cmq proverò e male che vada diventerà una granita da bere

      • Leo il said:

        Anche questa volta il Bimby si è fatto onore! Gelato/sorbetto dalla consistenza perfetta e dal gusto spettacolare, ideale per accompagnare una gustosa macedonia di frutta fresca… Grazie per la ricetta! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.