Quiche alle zucchine con pasta brisé

Quiche alle zucchine.

So che in questo momento non mi potete credere, perchè nel frattempo sono passati alcuni giorni e purtroppo un’altra ondata di caldo assurdo ha travolto questa estate rovente, ma c’è stata una tregua e ne ho approfittato al volo per mangiare qualcosa cotto al forno che non accendevo da giugno. La mia bolletta in realtà ha ringraziato molto questo periodo forno free. 😀 Adesso siamo tornati ai piatti freschi le insalate di riso, prosciutto e melone, l’immancabile e intramontabile caprese pomodori e mozzarella, ma il ricordo di questa deliziosa quiche alle zucchine è lì pronto ad essere rispolverato appena le temperature ce lo permetteranno. Era una giornata confusa, piena di cose a cui pensare e avevo bisogno di ritrovare un attimo di calma prima di far ordine così come sempre faccio mi rifugio in cucina, nella mia bolla, il mio spazio personale e mi rilasso. Non c’è nulla di più rilassante di “giocare” con la farina, così ho deciso di rifare la Quiche alle zucchine con pasta brisé intrecciata, dato che sul blog non era ancora stata postata. Era una bella occasione per unire l’utile al dilettevole e fare qualcosa che mi rapisse i pensieri. Questa pasta brisé è la mia ricetta preferita, è bella da maneggiare, si presta molto bene a questo tipo di intrecci, non si rompe, è elastica al punto giusto e resta perfetta anche dopo la cottura. Per il ripieno mi sono fatta guidare da quello che il mio frigo offriva e le zucchine adesso sono abbondanti ma si possono sostituire con la verdura che preferite. Noi l’abbiamo mangiata tiepida, ma il giorno dopo anche fredda era davvero buona, perchè è vero che ha rinfrescato ma non esageriamo, non è ancora ora di polenta e spezzatino insomma. Tutto questo per dirvi che la potete preparare anche in anticipo o portarla a casa di amici, ad una grigliata, un pic nic in compagnia, in spiaggia e sarà sempre ottima. Vediamo come si fa? 🙂

QUICHE ALLE ZUCCHINE:

(Dose per una tortiera tonda da 24 cm)

Per la pasta Brisé:

  • 360 g di farina 00 debole
  • 180 g di burro
  • 90 g di acqua
  • 10 g di sale

Per il ripieno:

  • 3 zucchine medie
  • 200 gr di ricotta
  • 2 uova intere
  • 30 gr di formaggio grana grattugiato
  • Sale
  • Pepe
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio EVO

Per la finitura: 

  • 1 tuorlo 
  • 20 g di latte 

Io ho usato una teglia con il fondo removibile tipo questa qui, molto comoda per questo tipo di preparazioni, ve la consiglio vivamente.
Versare nella ciotola della planetaria la farina e il burro freddo da frigo tagliato a cubetti, lasciar lavorare con la foglia fino a creare uno sfarinato. Aggiungere poi l’acqua e sale e far lavorare pochissimo, giusto il tempo necessario ad assorbire la parte acquosa del composto. A questo punto, compattare il composto con le mani farne un panetto rettangolare, avvolgerlo con la pellicola e riporlo in frigorifero per almeno 2 ore a riposare. Potete preparare la pasta brisè anche il giorno prima.
Nel frattempo preparare il ripieno quindi, lavare e spuntare le zucchine da ambo i lati a tagliarle a cubetti di 1,5 cm per lato, in una padella scaldare qualche cucchiaio di olio evo con uno spicchio d’aglio e aggiungere i cubetti di zucchine. Cuocere mescolando di tanto in tanto per circa 10/15 minuti, spegnere togliere lo spicchio d’aglio e lasciar raffreddare le zucchine.
A parte in una ciotola sbattiamo le uova con la ricotta, grana, sale e pepe. La pastella deve essere piuttosto liquida.

A questo punto possiamo riprendere la nostra pasta brisé dal frigorifero, per le istruzioni sulla griglia vi rimando al nostro tutorial step by step dove potrete vedere tutto con foto molto più chiare, lo trovate QUI.

Dividete il vostro panetto di pasta brisé in tre parti uguali, prendetene uno e l’altro rimettetelo in frigo. Spolverate il piano della cucina con un pizzico di farina, stendete il panetto con il matterello cercando di dargli una forma rettangolare, rifinite i bordi con un coltello e ricavatene tante strisce da 1/1.5 cm, cercando di essere più precisi possibile. Trasferite le strisce su un foglio di carta forno distanziandole di qualche millimetro una dall’altra. Prendete il secondo panetto dal frigo e fate la stessa cosa, mettendo però le strisce pronte da parte questa volta. Riprendete il foglio di carta forno con le strisce già sistemate e alzate tutte le strisce pari ripiegandole su se stesse fino a metà, posizionate una striscia in senso orizzontale appoggiandola sopra e riportate verso il basso le strisce in maniera da bloccarla. Ora è il turno delle strisce dispari, che andranno ripiegate verso l’alto fino a che non si trovano a contatto con l’unica striscia orizzontale che avete messo e ne posizionate un’altra, sempre orizzontale, in maniera da creare un reticolo fra loro. Procedete nella medesima maniera alternando strisce pari e dispari fino ad aver completato metà dell’intreccio, girate poi il foglio di carta forno di 180° e completate anche l’altra metà. Appoggiate delicatamente sopra il reticolo la vostra tortiera, controllate che sia centrata e spingetela nell’impasto usandola come se fosse un tagliabiscotti, tenendo salda la tortiera con una mano, togliete tutti gli avanzi laterali in eccesso, ottenendo così un coperchio perfetto. Fate scivolare il foglio su un vassoio o una teglia e mettetelo per dieci minuti in freezer.

Prendete il terzo panetto di pasta dal frigo, che servirà per rivestire il fondo della tortiera, spolverate il piano con poca farina e stendetelo con il mattarello ad uno spessore di 2 millimetri circa. Imburrate leggermente la tortiera e foderatela con la pasta brisè tagliando gli avanzi, bucherellare la pasta sul fondo con i rebbi di una forchetta, distribuire le zucchine in maniera omogenea e versateci sopra il composto di uova e ricotta, se necessario livellatelo con il dorso di un cucchiaio. Riprendete il vostro coperchio intrecciato dal freezer, appoggiatelo supra il ripieno facendolo combaciare perfettamente e delicatamente fate pressione sui bordi per farli aderire fra loro.
Prima di infornare la quiche spennellate delicatamente la superficie dell’intreccio con tuorlo e latte in pari quantità emulsionati fra loro.

Infornate a forno già caldo a 180°C in modalità statica per circa 50/55 minuti. 
Sfornate e lasciatela intiepidire su di una gratella prima di tagliarla e servire.

Se volete altre idee per il ripieno, trovate le nostre quiche tutte QUI.

Ovviamente non credo io debba ripetermi sulla bontà di questa quiche alle zucchine ma vi dirò che anche la presentazione sarà molto apprezzata dai vostri commensali. 🙂 
Vi lascio e vi do appuntamento alla prossima, indicandovi la via per trovarci in giro, cioè sulla nostra pagina FB e nel nostro gruppo “Pasticciando con i Fables” dove ci scambiamo consigli, ricette e pasticciamo in compagnia. Eva

 

 

 

2 thoughts on “Quiche alle zucchine con pasta brisé

    • Ciao Carla, sinceramente non l’ho mai usato, ne ho uno simile per fare le griglie sullo strudel e in tutta sincerità ti dico che la plastica non taglia tanto bene. Secondo me fai prima con un bel coltello affilato. 🙂

Rispondi