Pop corn aromatizzati curry e paprica

Pop corn aromatizzati

pop corn aromatizzati

Sono una grande fan dei pop corn fin da piccola, oltre al fatto che io ho dei gusti decisamente salati, credo che la smisurata simpatia verso questo snack sia dovuta al fatto che me li potevo “cucinare” da sola. Infatti mi ricordo che mia madre mi lasciava farmi i pop corn, e credetemi a dieci anni mi sembrava di doverci mettere l’impegno che lei poneva nel cucinare l’intero pranzo di Natale. Son cose che ti fanno sentire grande, accendere il gas, aspettare lo scoppiettio e versarli nella ciotola. Detto questo, per farvi capire la facilità nel farli, quando sono andata ad abitare da sola, la mia amica Paola (quella della famosa sbrisolona ricotta e amaretti e ancora degli strangolapreti) mi regalò la macchinetta per farli. E da li, non ce n’è stato più per nessuno, mega serate cinema con ciotole di pop corn per tutti. 😀 Ma non ero mai arrivata ad aromatizzarli, fino a che un giorno vado a bere qualcosa in un bar e mi portano questa ciotolina di pop corn aromatizzati da stuzzicare. Li ho guardati, annusati, assaggiati e poi ho chiesto come li facessero, i passaggi sono giusto due e guardate che bel risultato sfizioso. Portano allegria anche sul blog con questi bei colori, no? 😛

POP CORN: 

(Dose per 4 persone)

  • 150 g di semi di mais tostato
  • 15 g di sale
  • 1 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 cucchiaino di paprika in polvere
  • 3/4 cucchiai di olio di semi di arachide

Naturalmente ho cercato di darvi delle dosi, ma voi potete anche andare a occhio, non succede niente, se avete venti amici per l’aperitivo, queste dosi non basteranno, aumentatele e regolatevi con il resto. 

Per scoppiare i pop corn vi servirà una padella (meglio se antiaderente) alta e larga con il suo coperchio. Usiamo l’olio di semi di arachide per il punto di fumo, molto più alto rispetto all’olio EVO. I semi di mais devono essere quelli per pop corn.

Scaldate 3/4 cucchiai d’olio di semi di arachide, passato un minuto verificate la temperatura con 2/3 chicchi e aspettate che scoppino, l’olio sarà alla giusta temperatura.
Versate sul fondo della padella gli altri semi di mais e coprite con il coperchio, abbassate la fiamma e aspettate che inizino a scoppiettare. In un primo momento ci saranno dei timidi e solitari scoppiettii, ma poi ci sarà un gran fracasso, quando scoppieranno la maggior parte dei chicchi, ogni tanto ricordatevi di scuotere la padella con vigore. Quando il ritmo degli scoppiettii rallenterà potete spegnere la fiamma, ma prima di togliere il coperchio aspettare ancora una ventina di secondi, c’è sempre qualche chicco in ritardo. 
Dividete subito i pop corn in due sacchetti per freezer e aggiungete in un sacchetto sale e curry e nell’altro sale e paprica. Chiudete il sacchetto tenendolo con una mano e agitatelo molto bene in maniera che i sapori si distribuiscano in maniera omogenea. E’ sostanziale compiere quest’operazione quando i pop corn sono ancora caldi. 
Una volta finito di mescolare i pop corn, versateli in due ciotole diverse e servite.

Se invece li volete preparare qualche ora prima vi conviene conservarli in una scatola di latta per non farli diventare gommosi, il mio consiglio tuttavia è di farli poco prima, sono molto più buoni. Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel nostro numeroso e super attivo gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

pop corn aromatizzati 2

Precedente Pane naan - pane indiano Successivo Mousse al cioccolato

2 commenti su “Pop corn aromatizzati curry e paprica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.