Pomodoro ripieno

Pomodoro ripieno. 

La foto è stata un azzardo, non ero a casa mia, non avevo nulla per “fare un set”, non era in programma una foto per il blog. Ma l’antipasto l’ho cucinato io (e anche ero senza cavalletto) quando l’ho visto nel piatto così carino ho deciso che avrei quanto meno provato ad immortalarlo. Quindi fatte le foto al volo con quel che c’era, immediatamente dopo gli scatti ho attaccato il pomodoro ripieno con coltello e forchetta e l’ho trovato anche molto gustoso. E’ tutto freddo, un antipasto davvero molto buono, a base di verdure, il pomodoro è ripieno di polpa di melanzana servito su una cremina di ricotta. Fosse estate ci sarebbero state benissimo anche delle foglioline di basilico. 🙂
A me è piaciuto molto, potete anche preparalo in anticipo e “montarlo” poco prima di servirlo.

POMODORO RIPIENO:

(Dose per 4 persone)

  • 4 pomodori
  • 250 g di ricotta
  • 2 melanzane medie
  • Sale
  • Pepe
  • Olio EVO

Per prima cosa accendete il forno a 200° in modalità statica.

Lavate e asciugate le melanzane, tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Con un coltello ben affilato praticate dei tagli alla polpa trasversali e profondi, formando dei rombi. Spolverate le melanzane con il sale e lasciare spurgare l’acqua di vegetazione, per circa 10 minuti.

Sciacquate le melanzane dal sale e tamponate delicatamente con la carta assorbente da cucina. Disporre le melanzane in una pirofila rivestita con carta forno con il taglio verso l’alto. Cospargere ogni melanzana con sale, pepe e irroratele con un filo d’olio EVO.

Quando il forno raggiunge la temperatura impostata, infornate per circa 20/30 minuti, il tempo di cottura varia a seconda delle dimensioni della melanzana, punzecchiatela con i rebbi di una forchetta per verificarne la cottura, la polpa deve essere morbida.

A cottura ultimata sfornate e ponetele da parte ad intiepidire.

Nel frattempo fate bollire dell’acqua in una pentola, senza salarla. Lavate i pomodori senza togliere il picciolo e incidete la buccia nella parte inferiore praticando un taglio a croce. Preparate anche una ciotola con dell’acqua fredda, meglio ancora se ghiacciata.

Quando l’acqua bolle, tenetene una tazza da parte per la crema di ricotta.

Tuffate nell’acqua bollente un pomodoro alla volta per 30 secondi, avendo cura che sia totalmente immerso, basta tenerlo sotto con l’aiuto di un mestolo. Toglietelo dall’acqua bollente e tuffatelo immediatamente nella ciotola di acqua fredda. In questo modo la buccia verrà via con molta facilità mantenendo però la polpa intatta e soda. Continuate così per tutti i pomodori.

Una volta che tutti i pomodori saranno stati privati della buccia, tagliate la calotta, circa un centimetro, svuotate delicatamente i pomodori e girateli su un piatto per farli scolare la loro stessa acqua. Se fosse necessario potete tamponarli all’interno con della carta assorbente.

Nel boccale del mixer mettere la ricotta, sale e pepe e un goccio d’acqua calda. Frullate e regolate la consistenza aggiungendo altra acqua calda se necessario, dovete ottenere una crema densa e liscia, tipo yogurt.

Prelevate la polpa dalle melanzane ormai tiepide, io ho tolto anche i semi, tagliuzzate la polpa come se doveste fare una tartare.

Ora prendete i piatti, dividete la crema di ricotta in parti uguali, riempite i pomodori con la polpa di melanzana, rimettete la calotta ad ognuno e posizionateli al centro della crema di ricotta nel piatto.
Irrorateli con un filo d’olio EVO e serviteli.

Un antipasto con i fiocchi, molto scenico e gustoso!

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel nostro numeroso e super attivo gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

 
Precedente Cavolfiore al forno light Successivo Crostata Tiramisù

Rispondi