Pomodorini confit sott’olio

pomodorini confit

C’era una volta una ragazza sommersa dall’enorme produzione di pomodorini delle sue piantine nell’orto. Ne aveva tanti, tantissimi e naturalmente erano maturati tutti assieme. Quella “ragazza” (dai passatemelo per questa volta) sono io. Cosa potevo fare per non sprecare tutti quei piccoli e graziosi pomodorini??? Oltretutto sono dolciastri, quindi per tante cose non amo utilizzarli: vedi bruschetta, focaccia o salsa. Anni fa, perchè qui si ride e si scherza sembra sempre l’altro giorno e invece sono passati anni, li avevo fatti confit e poi conservati sott’olio. E così, ho rifatto. Direi che ora ho pomodorini confit per tutto l’inverno e oltre. Questa ricetta è facilissima, non ci vuole nulla, a prova della più sfaticata in cucina, impegno zero. Si tagliano, condiscono e via in forno. Ho scoperto che ai bimbi piace un sacco tagliare i pomodorini e visto che di teglie ne ho fatte ben sei, sono stata altrettanto felice dell’aiuto che mi hanno dato. E così nelle fredde sere invernali potrete gustare i vostri pomodorini confit per un ricordo d’estate passata. Anche se, qui in Trentino non è mai arrivata. 😀

POMODORINI CONFIT: 

  • Pomodorini
  • Sale
  • Pepe
  • Zucchero
  • Origano
  • Timo
  • Aglio
  • Olio EVO

Come avrete notato non vi ho dato le dosi, perché era impossibile farlo. Andate a vostro gusto, sia come aromi che per l’intensità degli stessi. Se non vi piace l’origano, non mettetelo, se non vi piace l’aglio nemmeno. A me questo mix piace molto. Fra l’altro li ho fatti ormai un mese fa ed ho già avuto occasione di assaggiarli e son venuti buoni buoni.

Lavate i pomodorini con cura, asciugateli e tagliateli a metà con un coltello. Poggiateli man mano su una teglia coperta da carta forno con il taglio rivolto verso l’alto. Nel frattempo accendete il forno a 120°C ventilato. Quando avrete coperto l’intera superficie della teglia cospargeteli in maniera omogenea e saggia 😀 con tutti gli aromi che avete scelto: origano, timo, aglio, sale, pepe e un pizzico di zucchero. Completate l’opera con un filo d’olio EVO.

1609718_803644013002282_2771759547830765474_n

Infornate a 120° gradi, quando il vostro forno avrà raggiunto la temperatura e lasciateli asciugare per circa 2 ore, facendo gli ultimi 10/15 minuti a fessura per far uscire tutta l’umidità. Vi consiglio comunque di controllarli ad occhio, quando l’acqua di vegetazione sarà evaporata potete sfornare.

10561535_803644083002275_5225080312221200708_nLasciateli raffreddare e poi distribuiteli nei vasetti che avrete precedentemente sterilizzato, non abbiate paura di pressarli, per ogni teglia io ho ottenuto 3 vasetti da 150 gr, ricopriteli interamente d’olio EVO chiudete bene i vasetti e sterilizzateli così: in una pentola capiente coprite il fondo con un canovaccio pulito sistemate i vasetti e ponete un canovaccio anche negli spazi fra i vasetti per evitare gli urti quando l’acqua bollirà. Coprite tutto con l’acqua a temperatura ambiente che dovrà essere più alta dei vasi di almeno 5 cm. Ponete sul fuoco portate a bollore, per dei vasetti da 150 gr l’uno saranno sufficienti 10/15 minuti dal momento in cui è iniziata l’ebollizione. Spegnete il fuoco, spostate la pentola e lasciate i barattoli al suo interno fino a raffreddamento. Estraete i vasetti, asciugateli con cura e conservateli al buio. Così facendo avrete creato il sottovuoto e sarà possibili conservare i pomodorini per molto tempo. Una volta aperto invece il barattolo, conservatelo in frigo e consumatelo nel giro di una settimana.

A me piacciono molto anche nella pasta, come condimento. Oppure come aperitivo serviti su dei crostini di pane, come potete vedere QUIVi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook, e il nostro allegro gruppo dove ci scambiamo consigli e ricette Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

1932306_803644279668922_2947986207660642542_n

10574232_803644243002259_1782653537249931529_n

 

Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio Pomodorini confit sott’olio

 

30 thoughts on “Pomodorini confit sott’olio

  1. buooooniiiiii…. li ho fatti lo scorso anno, ora che li ho rivisti non sarò contenta fino a che non li avrò nuovamente in dispensa. Io aggiungo anche del peperoncino

  2. Ecco non pensavo si potessero conservare anche così…allora li farò sicuramente perché li adoro!!!

    Ps. Dove abitate in trentino? Io sono di Rovereto! 🙂

  3. Ricetta stupenda, non vedo l’ora di provare. Solo che spesso sterilizzando conserve sott’olio mi è capitato di trovare tracce d’olio nell’acqua pur avendo chiuso bene o barattoli. Speriamo bene…

  4. ieri ho fatto bollire i vasetti 15minuti..oggi vadoad estrarlo dall acqua e il coperchio nn è andato sottovuoto…. cosa devo fare?grazie

  5. Da provare assolutamente anche se ho il terrore del botulino, non ho mai fatto nulla per timore di non saper fare bene la sterilizzazione 🙁

  6. buongiorno…. finalmente mi sono procurata i pomodorini, per la precisione un datterino, avrei un paio di domande prima di iniziare la preparazione giusto per non sbagliare… volevo sapere se posso infornare un paio di teglie da forno insieme… poi secondo voi nei vasi posso mettere qualche aroma tipo rametto di timo od origano fresco??? grazie per il consiglio sulla sterilizzazione nonostante siano sott’olio, di solito non lo faccio mai ma ho sempre la paura del botulino…

    • Si certo, puoi infornare due teglie, magari alternale a metà cottura. E puoi mettere gli aromi che vuoi. 🙂

  7. Ciao Eva ho comprato in Puglia circa due settimane fa dei pomodori secchi ma da fare sott’olio. Posso seguire lo stesso procedimento, cioè li metto in un vasetto sterilizzato, lo riempio di olio e lo faccio bollire in una pentola?

    • Ciao Carolina, non li ho mai fatti, ma credo che prima tu debba scottarli. Sinceramente però non ti fidare di quel che dico, fai una ricerca. 😉

  8. non si fanno bollire se c’è olio, o mi sbaglio? non l’ho mai sentita per nessun sottolio, la bollitura.
    Non so il motivo ma ci deve essere. Posso avere una spiegazione?
    grazie

    • Ciao, no non si fanno bollire le verdure invasate crude per preservare appunto il prodotto. Ma i pomodorini confit non sono invasati crudi e quindi non c’è problema a pastorizzare il barattolo chiuso.

  9. oggi ho fatto i pomodorini e li ho invasati sterilizzando solo i vasetti non ho messo olio per non inzupparli troppo ho chiuso tutto mentre era tutto bollente capovolti e avvolti in una coperta.la mia e una prova vi sapro dire tra qualche giorno che risultato ho ottenuto

  10. Che bella ricetta! Vorrei farla, quando avrò di nuovo i pomodorini. Il mio forno ha come temperatura minima 130. Dici che può andare bene lo stesso?
    Grazie mille!

  11. Salve ho seguito alla lettera la ricetta ma quando sono andata a vedere i barattoli raffreddati nella pentola ho notato che era uscito un po di olio. Perché?

    • Ciao Paola, li avrai riempiti troppo o bolliti per troppo tempo. L’importante è che si sia formato il sottovuoto. 🙂

Rispondi