Pesto di broccoli

Pesto di broccoli. 

Ho visto una foto su facebook ed era della pasta ricoperta da questo pesto di broccoli, mi è venuta subito fame ed erano le due del pomeriggio, avevo già pranzato. Ho preso la penna e mi sono segnata sulla lista della spesa “BROCCOLI”, dovevo farlo subito la voglia era troppa per far finta di nulla. La ricetta è di Sara titolare del blog “In cucina con Giada e Sara” la sua ricetta la trovate QUI, l’ho seguita pari pari, senza variazioni ed è davvero buonissima. A me i broccoli piacciono molto, le ricette semplici e veloci per tutti i giorni sono “la mia religione” ma soprattutto sono riuscita a farlo mangiare anche ai bambini. YEAH. Loro al contrario non hanno propriamente una simpatia per i broccoli e affini, ve ne avevo parlato QUI, ricordate? Ma d’inverno gente i broccoli sono una delle verdure più buone che la stagione ci propone, oltre alle mie amatissime verze. Se possedete una pentola a pressione questo pesto di broccoli è pronto in dieci minuti, altrimenti ci vuole solo più tempo a lessare le cime del broccolo, ma per il resto è tutta discesa e si rotola verso un primo piatto super buono! 😉 

PESTO DI BROCCOLI: 

(Dose per 350 g circa di pesto) 

  • 250 g di broccoli 
  • 50 g di mandorle pelate 
  • 40 g di pecorino 
  • 4 alici sott’olio 
  • Sale
  • Pepe
  • Olio EVO

Il peso dei broccoli è da considerarsi al netto degli scarti e lessato. Se non vi piacciono le alici sott’olio basta semplicemente ometterle. 

Per prima cosa pulite e dividete in cimette in broccolo e lessatelo. In pentola a pressione ci vogliono circa 5/6 minuti da quando va in pressione e sentite il fischio. Altrimenti potete lessarlo semplicemente in abbondante acqua bollente, dopo una decina di minuti punzecchiate con i rebbi di una forchetta una cimetta per verificarne la cottura. 
Una volta cotti scolateli e poneteli in una ciotola con acqua e ghiaccio per fissare il loro verde acceso. 

Una volta freddi, scolateli bene dall’acqua e poneteli nel boccale del mixer con tutti gli altri ingredienti. Frullatelo bene per alcuni minuti, fino ad ottenere una consistenza cremosa, morbida e omogenea. Il pesto comunque deve risultare leggermente sostenuto, in seguito andrà regolata la consistenza con l’acqua di cottura della pasta. 

Siccome per noi era una bella dose, una parte l’ho usata subito per condire la pasta, mentre l’altra l’ho messa in freezer pronta per ogni evenienza. 

Mentre la pasta che avete scelto cuoce, ricordatevi di conservare una tazza di acqua di cottura. Mettete il pesto in una padella, a cottura ultimata scolate la pasta (leggermente al dente) versatela sul pesto e mescolate delicatamente mantecandola a fuoco dolce con un goccio d’acqua di cottura, dovrete regolare la consistenza del pesto a seconda dei vostri gusti e quindi se necessario aggiungere ancora acqua. 

Servite la pasta calda con una spolverata di pecorino. 

QUI trovate tutte le nostre ricette con il PESTO, da quello tradizionale a quello di zucchine o di pistacchi, venite a vedere. 😉 

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con  i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

 

 

 

Precedente Crema ai funghi Successivo Crepes ricetta base

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.