Patate hasselback al forno

Patate hasselback

patate hasselback

Avevo voglia di un contorno diverso ma le mie provviste non mi erano di nessun aiuto, così mi è venuto in mente che c’era questa semplice ricetta da provare che avevo in lista da un bel po di tempo. Sono sempre patate, ma con questo taglio sono belle croccanti fuori e morbide dentro, potete mettere gli aromi che preferite e saranno sempre gustosissime. Inoltre pur trattandosi di semplici patate, devo ammettere che sono molto sceniche e accattivanti tagliate a fisarmonica. Le patate hasselback sono un piatto Svedese, il nome lo hanno preso dal ristorante in cui sono state servite per la prima volta. Il nome hasselback è diventato infatti anche sinonimo del taglio a fisarmonica. Per questa ricetta solitamente si usano patate novelle e vengono lavate molto bene e tagliate con la buccia, che è molto sottile, a mio parere se le doveste cucinare con la buccia vi conviene comprare patate bio. Per quanto possa essere una cosa buonissima, non riesco a mangiare la buccia delle patate e quindi prima di cucinarle mi sono messa a pelarle. Di versioni ce ne sono a bizzeffe, a me serviva un contorno delicato anche se saporito, così ho optato solo per degli aromi, ma se le volete far diventare un piatto unico potete farcirle anche con prosciutto cotto e formaggio o metterci del pan grattato sopra prima del forno.

PATATE HASSELBACK:

(Dose per 4 persone) 

  • 8 patate medie
  • Rosmarino
  • Salvia
  • Timo
  • Origano
  • Sale
  • Pepe
  • Olio EVO

Cercate di utilizzare patate che abbiano la stessa dimensione per una cottura uniforme. Se vi piace potete aggiungere anche uno spicchio d’aglio o come dicevo prima anche del formaggio grattugiato, magari quello spolverizzatelo sopra le patate cinque minuti prima di sfornare. 🙂

Per prima cosa se avete delle patate novelle e decidete di cucinarle con la buccia, dovete lavarle accuratamente strofinandolo sotto l’acqua corrente per eliminare qualsiasi residuo di terra. Se invece volete fare come ho fatto io, partite dal pelare tutte le patate.
Una volta pelate, infilzate una patata alla volta con uno stecco alla base, a mezzo centimetro circa, per tutta la lunghezza. Questo vi permetterà di poter tagliare le patate a fisarmonica senza dover fare attenzione a mantenere la patata intera.
Iniziate a praticare dei tagli orizzontali ogni tre millimetri circa, ottenendo così tante fettine fini, una volta tagliata la patata per tutta la lunghezza toglietela dallo stecco e immergetela in una ciotola piena d’acqua.
Quando tutte le patate saranno pronte, scolatele e lasciatele ad asciugare nel colino mentre preparate il trito di erbe aromatiche. Nel frattempo accendete anche il forno a 200° in modalità ventilata.
Lavate le erbe che avete deciso di utilizzare e tritatele finemente con un coltello, mescolatele assieme al sale e pepe in una ciotolina.

Collage patate hasselback

L’unico metodo per non impazzire per riuscire a condire le patate in maniera uniforme anche fra le fette è quello di prendere un cucchiaino di erbette mescolate al sale e massaggiarlo sopra le patate delicatamente. Quindi passate con delicatezza il palmo della vostra mano sopra i tagli e il condimento si infilerà anche all’interno senza difficoltà. Man mano che verranno farcite, trasferitele in una teglia leggermente unta con olio EVO, quando avrete completato tutte le patate, irroratele con un filo d’olio e aggiungete qualche rametto di erbe aromatiche nella teglia.
Quando il forno raggiunge la temperatura impostata, infornate per circa 50/60 minuti, la cottura dipende dalla dimensione delle patate che utilizzate.

Sfornate e servite subito quando le patate sono ancora fumanti. 
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Precedente Pasta lievitata fritta Successivo Barrette ai cereali

Un commento su “Patate hasselback al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.