Pasta al forno con funghi e speck

pasta al forno con funghi e speck

Vi faccio una confidenza: ci sono pietanze e preparazioni molto fotogeniche, e altre che proprio in foto vengono male anche essendo molto meglio di come appaiono, esattamente come le persone. E’ il caso di questa buonissima pasta al forno con funghi e speck, bianca ovvero con besciamella, fatta al volo facile facile, che in foto non riesce a dare la minima idea di che bontà sia al palato. E allora proverò a spiegarvelo a voce 🙂 Immaginate una pasta fresca morbida ma callosa, come sono i cavatelli, coperti da una vellutata besciamella bianca, cremosa al punto giusto e con una lieve nota di noce moscata, che lega la pasta con dei gustosi funghi che sanno di bosco e di autunno, e con dei fiammiferi di speck, crudo, che ha mantenuto il suo sapore e la sua sapidità, e che in superficie, mischiato con un’abbondante spolverata di parmigiano, crea una crosta croccante che solo a guardarla ti fa venire l’acquolina in bocca e ti fa pregustare quello che sotto protegge. Ecco, io amo i primi piatti, non vivrei mai senza la pasta, e se si tratta poi di pasta al forno, proprio non resisto, mi vien giù la bavetta. Ma vi ho detto che è facile e veloce? E allora non perdiamo tempo e mettiamoci all’opera 😉

PASTA AL FORNO CON FUNGHI E SPECK

Dose per 4 persone:

Per la besciamella:

  • 700 gr di latte intero fresco
  • 70 gr di burro
  • 70 gr di farina 00
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Per la pasta al forno:

  • 400 gr di cavatelli freschi (o altra pasta)
  • 300 gr di funghi (io ho usato i cardoncelli)
  • 150 gr di speck tagliato a fiammiferi
  • uno spicchio d’aglio
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • sale
  • olio extravergine d’oliva
  • parmigiano grattugiato

Per prima cosa puliamo con cura i funghi senza metterli sotto l’acqua ma strofinandoli con un panno pulito umido fino a rimuovere tutte le tracce di terra. Poi tagliamoli a striscioline possibilmente uniformi, non più lunghe di 5 o 6 cm. Poniamo una padella sul fuoco e versiamo un paio di cucchiai di olio EVO. Soffriggiamo uno spicchio d’aglio e poi aggiungiamo i funghi. Saliamo e lasciamo andare la cottura rimestando spesso. Se si dovesse consumare l’acqua rilasciata dai funghi stessi, aggiungiamo un mezzo bicchiere di acqua molto calda per portare avanti la cottura sempre in umido. Cuociamo per una decina di minuti, poi sfumiamo con un bicchiere di vino bianco secco (possibilmente sempre molto caldo per non fermare la cottura dei funghi una volta aggiunto un liquido freddo). Lasciamo evaporare e poi spegniamo la fiamma. Volendo possiamo aggiungere per dare maggiore sapore del prezzemolo tritato finemente.

Nel frattempo che cuociono i funghi, accendiamo il forno a 200°C ventilato con grill e poniamo una pentola d’acqua sul fuoco per cuocere la pasta. Dedichiamoci ora alla preparazione della besciamella. Scaldiamo il latte fino ad averlo bollente (anche nel microonde), e nel frattempo sciogliamo in una casseruola abbastanza ampia il burro senza farlo friggere. Quando è completamente sciolto, versiamo tutta insieme la farina e mescoliamo con un cucchiaio facendo cuocere qualche minuto a fuoco basso facendo attenzione a che la farina non prenda colore. Uniamo il latte bollente, e sempre mescolando aggiungiamo il sale, il pepe, e la noce moscata. Lasciamo cuocere qualche minuto a fuoco medio/basso continuando a mescolare fino a quando addensa. Conviene lasciarla abbastanza liquida visto che andrà in forno e si asciugherà maggiormente. A fuoco spento possiamo coprire con pellicola a contatto per non far seccare la superficie. Al bollore dell’acqua saliamo e versiamo la pasta; a cottura ultimata scoliamo e poi riversiamola nella pentola. Aggiungiamo ora la besciamella, i funghi e lo speck tagliato precedentemente a fiammiferi. Mescoliamo energicamente fino a rendere il tutto omogeneo, e versiamo in una teglia o in una pirofila da forno. Livelliamo in superficie e cospargiamo con abbondante parmigiano grattugiato. Volendo potete tenere da parte un pò dei funghi e dello speck da spargere sulla superficie prima del formaggio. Ora ponete nella parte alta del forno già caldo a crostare, e quando la superficie ha preso un bel colorito bruno, sfornate e servite la pasta al forno con funghi e speck possibilmente calda.

Il tutto si prepara in un’oretta, e il risultato è da leccarsi i baffi, credetemi. Il tempo che i miei ragazzi andavano e tornavano dalla messa, e io avevo già sfornato e fotografato questa delizia. A me piace mangiar bene ma il tempo è prezioso, quindi rapido, veloce, ma senza rinunciare al gusto e alla bontà. E sono convinto che tanti di voi la pensano come me 😉 Quindi ricordandovi di fare un giro sulla nostra fan page e di iscrivervi se non l’avete già fatto al nostro gruppo “Pasticciando con i Fables…“, vi do appuntamento alla prossima, e ricordordatevi: sorridete sempre 😉 Claudio.

Precedente Crostini con lardo e melanzane Successivo Crema spalmabile alle nocciole

4 commenti su “Pasta al forno con funghi e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.