Muffin alla vaniglia e mirtilli

Muffin alla vaniglia e mirtilli

C’era una volta la voglia di qualcosa di buono da preparare per la prima colazione, ma davvero poco tempo a disposizione per farla. Capitano quei momenti in cui vorremmo spaccare il mondo tanta è la voglia di fare, ma sono talmente tante le cose da fare che non sai da dove cominciare, e alla fine, non hai abbastanza tempo per far tutto. E in uno di quei momenti vidi quei mirtilli essiccati che avevo comprato e aspettavano l’ispirazione, e così il resto venne da se! Adoro i muffin al mattino, piccola chicca monoporzione leggera leggera, che non ti fa sentire in colpa più di tanto. E poi si congelano che è un piacere, glielo metti ancora congelato nella cartella ai pupi, e la merenda a scuola è fatta. Questi poi non li devi neanche impastare, mischi solo gli ingredienti con un cucchiaio di legno, coli negli stampi e cuoci. In tutto ci vogliono 25 minuti, si fa prima a farli, che non ad andare al supermercato a comprare un pacco di merendine. E quindi, via di muffin, variazione personale di una ricetta di Luca Montersino.

MUFFIN ALLA VANIGLIA E MIRTILLI

  • 225 gr di farina 00
  • 25 gr di fecola di patate
  • 15 gr di lievito per dolci
  • 90 gr di zucchero di canna
  • 75 gr di uova
  • 285 gr di latte intero fresco
  • 70 gr di burro
  • 6 gr di amaretto di Saronno (facoltativo)
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 100 gr di mirtilli essiccati

Accendere il forno a 210°C possibilmente statico. In una ciotola setacciare insieme la farina, la fecola e il lievito, e aggiungiamo lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. A parte, sbattere le uova con il latte, e aggiungere agli ingredienti prima detti. Mescoliamo con un cucchiaio di legno, senza lavorare troppo, quindi uniamo il burro fuso ma non caldo, l’amaretto di Saronno se vogliamo, e i mirtilli essiccati.

griglia

Di questi, teniamoci una parte da spargere sulla superficie dei muffin prima della cottura. Riempire i pirottini con il  composto fino a 3/4 della loro altezza. Potete o aiutarvi semplicemente con un cucchiaio, o come preferisco fare io, aiutandovi con un sac a poche per fare un lavoro sicuramente più pulito. Cospargere la superficie con i mirtilli che avevamo lasciato da parte, e Infornare in forno già caldo per circa 12/15 minuti. Per essere sicuri della cottura, fate la classica prova stecchino. Sfornate e fate raffreddare su di una gratella.

Davvero facili da fare, e davvero ottimi da gustare, mi piacciono queste ricette veloci ma dalla riuscita certa. Vedrete che sono così semplici che ci prenderete gusto e li rifarete spesso, anzi spessissimo. Io amo i muffin al mattino, quindi buongiorno, il sole è già alto nel cielo ed è l’ora di darsi una mossa, ma la colazione è sacra, quindi relax, e vissero per sempre tutti felici e contenti.

Copertina 2

 

Precedente Focaccia barese - La videoricetta Successivo Spaghetti al pesto

6 commenti su “Muffin alla vaniglia e mirtilli

  1. Roxy il said:

    Io la versione originale di Montersino l’ho giusto fatta ieri….ma mi piace un sacco la tua variante bianca e ai mirtilli!!!

  2. Giovanna il said:

    Cari Fables,
    conoscevo la ricetta dei muffin al cioccolato di Montersino (che trovo perfetta!) ed ho provato questa variante ai mirtilli, ma su richiesta della mia metà ho sostituito i mirtilli essiccati con quelli freschi.
    Il risultato, nel complesso, è stato buono. I muffin sono venuti soffici, umidi e profumati, tuttavia, forse a causa del peso dei mirtilli (un po’ più grandi della media), si sono depositati per la maggior parte sul fondo.
    Vorrei provare ad ovviare al problema al prossimo tentativo. Così pensavo di infarinare i mirtilli oppure di aggiungere un po’ di farina per rendere l’impasto più consistente (circa il 10%). Cosa mi consigliate?
    Grazie.

    • Fables de Sucre il said:

      Ciao, potresti usare una farina leggermente più forte come una farina per pasta sfoglia, da circa 260W, che ti aiuterebbe con la formazione di una minima rete glutinica a sostenere le sospensioni pesanti. Ovviamente però anche la consistenza del prodotto ne varierebbe. Dubito che infarinare i mirtilli serva a non farli sprofondare. Personalmente ti consiglio di usare sospensioni più leggere 🙂

  3. Mariangela il said:

    Li proverò senz’altro! Mi piacciono i muffin leggerissimi ed equilibrati ( non troppo dolci) e i vostri lo sembrano proprio…
    Per favore mi dite a quante uova intere con guscio corrispondono i 75 grammi di uova? Devo pesarli per forza o c’è la possibilità di “arrangiarsi” senza dover pesare ogni volta le uova:… quando si è di fretta!!!!!

    • Sempreva il said:

      Le uova si pesano senza guscio. 😀 75 sono circa uno e mezzo.
      In questo caso puoi anche non pesare (ma è consigliato) ma in altre ricette il peso è determinante, quindi basta che li rompi in un bicchiere, mescoli con la forchetta e poi versandoli nell’impasto li pesi fermandoti a 75 g. 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.