Lingue di gatto

Lingue di gatto. 

Le lingue di gatto sono dei biscotti sottili e croccanti dalla forma stretta e allungata proprio come la lingua di un gatto. Hanno un sapore delicato e grazie a questa caratteristica sono adatti ad accompagnare dolci al cucchiaio, creme, gelati o semplicemente serviti all’ora del té. Sono così piccoli, leggeri e carini che spesso vengono usati anche come “giro torta”, come decorazione. Un bicchierino di crema chantilly con qualche frutto e un biscottino vi potrebbe risolvere il dessert e farvi fare un figurone. Questi biscotti non hanno lievito, non hanno neanche tuorli ma solo ALBUMI, zucchero, farina e burro in pari quantità e farli è semplicissimo. Direi che al momento la ricetta delle lingue di gatto è il modo più veloce che abbiamo sul blog per liberarvi di qualche albume in avanzo e trovare un riciclo golosissimo. Sono talmente leggeri e buoni che spariscono in frettissima, quindi fatene in abbondanza!

LINGUE DI GATTO: 

(Dose per circa 90 lingue di gatto)

  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di farina 00 debole
  • 100 g di albumi (circa 4)
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 2 g di sale

Per fare l’impasto delle lingue di gatto il burro andrà lasciato un paio d’ore a temperatura ambiente in modo che sia morbido, a pomata.

Accendete il forno a 180°C in modalità statica.

In una ciotola lavorate il burro morbido con lo zucchero, il sale e i semini di mezza bacca di vaniglia. Il composto deve risultare cremoso e omogeneo.

Aggiungete a pioggia metà della farina setacciata e mescolate per amalgamarla al composto, aiutandovi con una frusta. Aggiungete ora metà degli albumi e mescolate, poi il resto della farina e una volta amalgamata anche il resto degli albumi.
Il composto deve risultare liscio, senza grumi e denso.

Trasferite il composto in una sac a poche munita di beccuccio liscio da 5/8 mm, come QUESTO
Foderate una teglia con carta forno e formate dei bastoncini della lunghezza di 5 cm circa, ben distanziati fra loro in maniera che non si uniscano in cottura. 

Cuocete in forno già caldo a 180°C in modalità statica per circa 8/10 minuti o comunque fino a quando i bordi dei biscotti saranno dorati. 

Quando le sfornate, fate scivolare il foglio di carta forno su una griglia e lasciatele raffreddare e solidificare, le lingue di gatto appena sfornate sono infatti molto morbide. 

Conservatele in una scatola di latta una volta fredde. 

Come sempre vi lascio e vi do appuntamento alla prossima, indicandovi la via per trovarci in giro, cioè sulla nostra pagina FB e nel nostro gruppo “Pasticciando con i Fables” dove ci scambiamo consigli, ricette e pasticciamo in compagnia. Eva

 

 
Precedente Brutti ma buoni Successivo Panettone di Marinato

Rispondi