Bavarese alla vaniglia

Preparazione di base fra le più sfruttate, la bavarese alla vaniglia si presta bene in tutti gli usi, dalle torte moderne alle monoporzioni passando per i mignon, ricetta di Iginio Massari dal suo libro Non Solo Zucchero vol.1.

  • 250 gr di latte intero fresco
  • 100 gr di tuorli d’uovo
  • 150 gr di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
  • 12 gr di gelatina in fogli
  • 500 gr di panna montata

Facciamo una crema inglese portando il latte a bollore sul fuoco. Nel frattempo mescoliamo insieme i tuorli con lo zucchero e i semi estratti dalla bacca di vaniglia. A bollore, togliere il latte dal fuoco e versarlo sui tuorli mescolando con una frusta. Avuto un composto omogeneo, riportare sul fuoco e sempre mescolando raggiungere la temperatura di 82°C. A questo punto trasferire in una ciotola, e raffreddare velocemente in un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mettere ad idratare la gelatina in fogli in acqua fredda, e montare la panna senza farla rapprendere troppo, mantenendola lucida. Quando la temperatura della crema inglese è scesa sotto i 60°C, possiamo aggiungere la gelatina strizzata sempre mescolando per farla sciogliere completamente, e quando arriva a 30°C, possiamo amalgamarla con la panna, versando un pò alla volta il composto più liquido, cioè la crema inglese, sul composto più denso, cioè la panna, miscelando con movimenti ampi dal basso verso l’alto con un cucchiaio largo in silicone senza smontare il composto.

4 thoughts on “Bavarese alla vaniglia

  1. Silvia il said:

    Ciao Eva 🙂
    Scusa ma queste dosi sono per una torta di quale diametro? e quanto viene alta? Io dovrei fare una bavarese da 30 cm quali sono le dosi?
    Grazie mille 🙂

Rispondi