Gnocco fritto ricetta semplice

Gnocco fritto ricetta Io lo sapevo! Lo sapevo che non dovevo mai mai mai farlo a casa. Perché oltre che molto buono è facilissimo! Ora sono davvero nei guai. Qui a Trento c’è un solo ristorante che lo propone nel menù, non mi ero mai davvero preoccupata di saperne di più, quando ne avevo voglia si andava a mangiarlo. Poi un giorno mi trovo a Bologna in una trattoria e me lo vedo passare sotto al naso. Il mio orgoglio di blogger (ma soprattutto la mia gola) me l’ha imposto. Lo farò! Eccolo, davvero in pochissimo tempo, giusto tre passaggi e arriva in tavola caldo ad accompagnare una serie di affettati e formaggi misti. Devo dire che di ricette ne ho lette tante, poi ho capito che è semplicemente una pasta di pane che deve venire molto soda. E quindi eccovi la ricetta del fenomenale gnocco fritto. Se invitate amici, vi consiglio di raddoppiare la dose.

Gnocco fritto:

  • 300 gr di farina 0
  • 170 gr di latte
  • 10 gr di lievito compresso
  • 10 gr di sale
  • 20 gr di olio EVO
  • 5 gr di zucchero

Sciogliete i grammi di lievito in poco latte con lo zucchero e lasciate riposare una decina di minuti. Nella ciotola della planetaria inserite tutti gli ingredienti, tranne l’olio che aggiungerete appena prende corpo l’impasto. L’impasto è davvero tosto da lavorare, quindi vi consiglio di finire a mano (per l’incolumità della planetaria!) deve risultare sodo ed elastico. Fate una palla, incidete una croce e ponetelo in una ciotola a lievitare, coperto da pellicola. Circa un paio d’ore. Una volta raggiunto il raddoppio, infarinate la spianatoia, ribaltate l’impasto e con l’aiuto di un mattarello stendete un rettangolo dallo spessore di 5 mm. con una rotella taglia pasta ricavatene tanti rombi abbastanza grandi (5/6 cm). 

PhotoGrid_1377446224658

Fate scaldare l’olio per friggere (180°) che deve essere alto, quindi potete usare una padella piccola, fate la prova dello stecchino e una volta ben caldo friggete pochi gnocchi alla volta. Bastano davvero 2 minuti per lato. Raccoglieteli con l’aiuto di una schiumarola e appoggiateli su carta assorbente per togliere l’eccesso d’olio. Servite caldi.

D’obbligo con questo piatto dalla provenienza emiliana, mortadella e prosciutto crudo! Ma anche tanto altro. Perchè tagliati a metà son pronti ad accogliere di tutto.  Sono sfiziosi, ma sopratutto fate attenzione: uno tira l’altro! Eva

Vi aspettiamo anche sulla nostra Fanpage di Facebook! 😉

539072_621245071242178_24644838_n

946352_621245174575501_1378272552_n

Gnocco fritto ricetta Gnocco fritto ricetta Gnocco fritto ricetta Gnocco fritto ricetta Gnocco fritto ricetta Gnocco fritto ricetta Gnocco fritto ricetta Gnocco fritto ricetta

Precedente Trofie al pesto cremoso e pomodorini Successivo Mazzancolle e zucchine con lasagnette

24 commenti su “Gnocco fritto ricetta semplice

  1. Ciao ragazzi!!!! questo gnocco l’ho sentito nominare.. ma mai assaggiato!! deve essere ottimo coi salumi dentro.. ma anche senza credo! bacioni e buon lunedì 🙂

  2. Che meraviglia!!! E che voglia di provarli prestissimo! E se li provassi con la pasta madre sapete dirmi quanto lievito dovrei mettere? Ciao e grazie!

  3. barbara Hen il said:

    li ho fatti stasera con il ldb. Dose intera completamente spazzolata dalle mie gemelline di 7 anni e dalla loro sorellina di 4. Li devo rifare..almeno per assaggiarli 😉 asspetto con ansia la versione con pm ! Grazie!

  4. franca il said:

    Ciao Eva! sicuramente buonissimi ! aspetto anch’io la versione con Pasta Madre – Complimenti per le bellissime ricette! Franca (zia Franca)

  5. Erika il said:

    Fatti oggi per cena: SPETTACOLO! per i miei gusti leggermente salati, ma così mi so regolare per la prossima volta…che non sarà lontana spero/temo 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.