Gnocchi morbidi alla zucca

Gnocchi morbidi alla zucca.Gnocchi morbidi alla zucca

Questa è una di quelle ricette che portano allo sfinimento. Mio padre ha mangiato questi gnocchi da un’amica e da quel giorno me li ha richiesti un giorno sì e l’altro pure. La sorte beffarda però ha voluto che ogni volta qualcosa andasse storto: o non trovavo mai il tempo, o non avevo la testa. Ieri finalmente mi decido, faccio a cubetti la zucca e la metto nel forno a legna per cuocerla. Secondo voi, me ne stavo mani in mano ad attendere la cottura? No, mi sono allontanata facendo altre cose e come risultato ho avuto un bel carbonizé di zucca. Oggi mi sono impegnata: ho fatto la danza dello gnocco, 3 giri su me stessa, qualche rito magico e ne è uscito un pranzo davvero buono. Morbidi vellutati e pure veloci. Per me ci son voluti 3 giorni ma ad una persona normale, basta un’ora è pronto a tavola.

Gnocchi morbidi alla zucca:

(Dose per 4 persone)

  • 500 gr di zucca (cotta)
  • 100 gr di patate lesse
  • 250 gr di farina 0
  • 2 uova intere
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata

Per prima cosa prepariamo la zucca. Laviamola e tagliamola a fette. Priviamola dei semi e togliamo la scorza, tagliamola in pezzi da circa 50 gr l’uno, avvolgiamoli nell’alluminio facendone un cartoccio e poniamo in forno caldo a 180°C per circa venti minuti. Nel frattempo lessiamo anche la patata, in un pentolino coperta da acqua fredda e accendiamo il fuoco, moderato. Sarà cotta dopo circa 20 minuti da quando parte il bollore o quando riuscirete ad infilzarla con la punta di un coltello. Una volta cotta, con l’aiuto dello schiacciapatate passiamola facendola ricadere in una ciotola ampia, stessa cosa per la zucca. Preparate sul fuoco l’acqua per bollire gli gnocchi e una padella con il condimento che preferite, io li ho conditi con poco burro, salvia e panna. Nella ciotola con la zucca e la patata schiacciata aggiungiamo la farina, dovrete ottenere un composto morbido, né troppo liquido né troppo duro. Sgusciate le uova in un piatto, sbattetele con una forchetta e incorporatele al composto. Deve essere morbido, lavorabile con un cucchiaio di legno senza fatica. Aggiungete sale, pepe e una grattata di noce moscata, mescolate bene e versate il composto in una sac a poche. Quando l’acqua per cuocere gli gnocchi bolle, salatela, con una mano prendete la sac a poche e con l’altra una forbice, mettetevi direttamente sopra la padella d’acqua bollente e fate cadere il composto tagliandolo ogni 2 cm circa (nella foto è sicuramente più chiaro). E’ una cosa molto facile, ma dovrete essere rapidi a tagliuzzare visto che l’impasto cade in maniera continua.
Se invece avete comprato la macchinetta per fare gli spàtzle, tipo QUESTA, potete usufruirla e il lavoro sarà molto semplice e veloce. 

1465300_678171735549511_1896803653_n

Appena salgono a galla raccoglieteli con un mestolo forato, scolateli bene e tuffateli nella padella dove avrete preparato il condimento. Una volta cotti tutti, fateli saltare un paio di minuti e servite. Spolverizzateli con una manciata di semi di papavero per decorare.

Sono diversi dai soliti gnocchi di zucca che faccio (la ricetta la trovate qui), morbidi, delicati. L’unica cosa da tenere presente è la cottura della zucca, per tutto il resto son 10 minuti e un pranzetto fantastico!
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

1475977_675609489139069_15317682_n

Gnocchi morbidi alla zucca Gnocchi morbidi alla zucca Gnocchi morbidi alla zucca Gnocchi morbidi alla zucca Gnocchi morbidi alla zucca Gnocchi morbidi alla zucca 

Precedente Dolce Duchessa di Iginio Massari Successivo Biscotti di pasta sablee di Massari

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.