Gnocchi di patate con spinaci

Gnocchi di patate con spinaci

Ogni tanto anche nella mia dispensa si sente l’eco. Quindi ci si deve arrangiare con i pochi ingredienti che ci sono a disposizione. Calcolando che le patate e la farina non mancano proprio mai, due gnocchetti al volo saltano fuori, ma se in freezer ti ricordi di avere degli spinaci surgelati è fatta: gnocchi di patate con spinaci. Saltati in padella con burro fuso e salvia del balcone (sante aromatiche), morbidi e saporiti come piace a noi.

Gnocchi di patate con spinaci:

  • 500 gr di patate lesse
  • 150 gr di farina 0
  • 100 gr di spinaci
  • 10 gr di sale
  • Noce moscata

Per condire:

  • 50 gr di burro
  • 4/5 foglie di salvia
  • formaggio grattugiato

Lessate gli spinaci, a parte lessate anche le patate con la buccia. Ancora calde,senza fare la fatica di sbucciarle, tagliatele a metà appoggiando sul fondo dello schiaccia patate la parte senza buccia, schiacciate e vedrete che la buccia resterà attaccata alla parte superiore. Una volta schiacciate tutte le patate, disponetele a fontana. Nel mezzo, mettiamo la farina, il sale, la noce moscata. Tritate velocemente con un frullatore ad immersione anche gli spinaci e aggiungeteli all’impasto. Iniziate ad impastare velocemente con le mani, se ritenete di averne bisogno (dipende dalle patate) spolverate l’asse con della farina ma senza esagerare. L’impasto deve essere omogeneo, liscio e morbido. Con l’aiuto di un tarocco tagliatelo e fate tanti rotoli lunghi una ventina di cm e larghi due. E poi tagliate ogni cm e mezzo. Spolverate l’asse con farina e adagiate gli gnocchi sparsi e leggermente distanti fra loro. Se così non vi basta, potete passare ogni gnocchetto sui rebbi della forchetta per decorarli.

945461_577371085629577_1592669626_n

Mettiamo a bollire l’acqua che servirà per cuocere gli gnocchi e in una padella larga facciamo sciogliere 50 gr di burro con qualche foglia di salvia. Quando l’acqua bolle, salate e con l’aiuto di una schiumarola tuffate pochi gnocchi alla volta. Appena salgono a galla, raccoglieteli e saltateli nel burro e salvia. Impiattate, spolverate con abbondante formaggio gratuggiato e gustate.

I commenti alla mia tavola sono stati: “Uhhh, che morbidi!” e ci credo, non c’è l’uovo! L’avevate notato? Eva

945006_577371112296241_1329008519_n

 

Precedente Crostini per insalata Successivo Baguettes con lievito madre

7 commenti su “Gnocchi di patate con spinaci

  1. Cinzia il said:

    La quantità’ degli spinaci si intende per spinaci surgelati? Se si, in caso di spinaci freschi quanti occorrono per ottenere lo stesso risultato? Scusate ma non essendoci l’uovo (e va bene così perché siamo vegani!!!) non vorrei che mi si sciogliessero nella pentola! Grazie mille per le ricette e le idee. Ciao. Cinzia.

  2. Cinzia il said:

    Ciao. Provati, e doppia dose! Sono spariti, i miei due uomini (marito e figlio!!!!) hanno gradito molto! 🙂 Se permettete un suggerimento: anzichè lessare gli spinaci, poichè poi alla fine ho usato quelli surgelati, ho semplicemente fatto asciugare in padella (e nel frattempo cuociono anche), e poi direttamente al minipimer come suggerito da voi. Grazie tante. Cinzia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.