Crostata velocissima alla Nutella

Crostata velocissima alla Nutella. 

E’ sempre “colpa” di Davide quando si tratta di cioccolato. 😀 Lui vuole che trasformi ogni ricetta a seconda dei suoi gusti, quindi deve essere cioccolatosa anche la crostata. Ho giocato facilissimo, ho preso la ricetta della CROSTATA VELOCISSIMA  e l’ho trasformata in CROSTATA VELOCISSIMA alla NUTELLA! E dopo anni e anni ho anche capito come fare a sfornare una crostata alla Nutella senza che si seccasse grazie ad uno di quei video che vanno di moda adesso, 30 secondi di ricetta veloce senza spiegazioni ma passo passo, avete presente? Tafty? Nifty? Tasty? Qualcosa del genere. Il trucco è così semplice che a pensarci bene ci si poteva anche arrivare. Si tratta di congelare un disco di Nutella e inserirlo nel guscio di frolla prima di infilarla in forno. Funziona alla grande, resta morbida, cremosa e non secca. Quindi potete usarlo anche per la pasta frolla classica, per la Crostata Velocissima al posto della marmellata, per farne monoporzioni, insomma è un trucchetto che funziona sempre. Visto che parliamo di CROSTATA VELOCISSIMA alla NUTELLA, vi spiego come fare ed è un gioco da ragazzi!

CROSTATA VELOCISSIMA ALLA NUTELLA:

(Dose per una tortiera da 24 cm) 

Per la frolla: 

  • 270 g di farina 00 debole
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di burro morbido
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 2 g di sale
  • 16 g di lievito per torte

Per farcire: 

  • 250 g di Nutella

NOTE:

  1. Questa pasta frolla non necessita di riposo in frigo, ma questo non preclude che non si possa comunque fare. Soprattutto se la fate a luglio con 32°C in casa, o se inavvertitamente la scaldate troppo con le mani, oppure semplicemente perchè la preparate in frigo per il giorno seguente.
  2. E’ una frolla che LIEVITA in forno, cresce e quindi non è adatta per la cottura del guscio in bianco o se volete una crostata perfetta, stabile.
  3. La potete farcire a vostro piacere con la confettura o crema che preferite.
  4. Se volete che la Nutella rimanga cremosa e non secchi il trucco che vi spiego è FONDAMENTALE.
  5. In questo caso (nelle altre ricette delle nostre crostate non è così) la dose è giusta per la misura della tortiera che vi ho indicato, la userete TUTTA.
  6. Potete farla anche a mano, usando una ciotola e una forchetta come vedete nelle foto dei passaggi. 

Procedimento: 

Per prima cosa dovete occuparvi della Nutella.
Prendete la tortiera, un foglio di carta forno e una matita. Disegnate la circonferenza della tortiera sulla carta forno, girate il foglio in maniera che la matita non venga a contatto con la crema e versateci la nutella nel mezzo. Spalmatela con il dorso di un cucchiaio creando un disco di Nutella dallo spessore omogeneo e leggermente più piccolo di quello disegnato, 1 centimetro meno circa.

Tagliate la carta in avanzo, mettete il disco su un piatto piano, copritelo con pellicola o alluminio e mettetelo in freezer. Dovrà essere perfettamente congelato per poterlo mettere nel guscio di frolla, quindi meglio se lo fate la sera per il giorno dopo.

Se preferite, potete preparare anche la frolla e conservarla in frigo fino al momento dell’utilizzo, altrimenti la potete fare anche il giorno dopo e infornarla direttamente.

Il mattino seguente: 

Accendete il forno a 180°C in modalità statica.

Nella ciotola della planetaria mettete il burro morbido (potete metterlo nel microonde per qualche secondo, oppure lasciarlo un’oretta a temperatura ambiente), lo zucchero, i semi di mezza bacca di vaniglia, il sale, l’uovo e il tuorlo e lievito per torte. Montate la foglia (gancio K) e mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, pochi minuti comunque.

Aggiungete tutta la farina precedentemente setacciata con il cacao e mescolate giusto il tempo che assorba gli ingredienti, raccoglietela con il tarocco, compattatela con le mani e dividetela in due panetti: due terzi per il forno e un terzo per le losanghe.

Imburrate SENZA infarinare la stampo, prendete la dose per rivestire il fondo, schiacciatela leggermente con le mani e poggiatela sul fondo della tortiera.
Schiacciatela con le dita in maniera da ricoprire tutto il fondo e creare un piccolo bordo di 2 cm circa lungo tutto il perimetro della tortiera.
Se dovesse appiccicare troppo infarinatevi leggermente le dita e premete la pasta modellandola per creare il guscio, cercate di farlo il più omogeneo possibile.

Una volta rivestito lo stampo, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e prelevate il disco di Nutella dal freezer. Liberatelo dalla carta forno e inseritelo nel guscio di frolla, premendo leggermente (infatti se guardate la foto sotto, vedete le mie ditate).

Prendete il panetto di pasta frolla che avrete lasciato da parte per fare le losanghe, dividetelo in 8 parti con un coltello e create dei cordoncini di pasta frolla che poserete sulla Nutella per creare il reticolo, quattro in un senso e quattro nell’altro.

Ripiegate il bordo della crostata verso l’interno, sulle strisce.

Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura impostata infornate a 180°C in modalità statica per circa 30 minuti.

Una volta cotta, sfornate e fate raffreddare su di una gratella prima di sformarla dallo stampo.

Spolverate con lo zucchero a velo prima di servire.

Conservate la CROSTATA VELOCISSIMA alla NUTELLA in un porta torta al riparo dall’aria.

Solo per veri GOLOSI e sparisce ancor più velocemente 😛

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook,o nel nostro allegro e sempre in fermento gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Precedente Pizza fatta in casa Successivo Tiramisù alle fragole

2 commenti su “Crostata velocissima alla Nutella

  1. What I actually concern myself most about is health information. By myself, I sign up for publications dealing with this
    subject matter, and I continue to keep up to date about the latest health studies.
    In what way is this of any use? Personally I think there’s no more important concentration for my hours.
    Similarly, this blog website entry seems as if it’s well worth the time to read.
    I dig through thousands or even more of sites weekly.
    Truth be told, my rear constantly is uncomfortable and I desire
    a different pursuit. lol Anyway, I believe if everybody published about
    their unique time in the universe, and did so well, we’d
    have a much more interesting society. http://vwforce.com/forums/profile.php?mode=viewprofile&u=600970

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.