Confettura di fragole ricetta

Confettura di fragole

Quando ero piccola passavo il mio tempo libero dalla scuola nel giardino di casa mia. Facevo anche un sacco di chilometri in bicicletta, perchè sebbene non abbia 80 anni, ma solo “trentacoffcoff…” ai miei tempi non c’erano tutti i pericoli che ci sono ora, ma soprattutto abitando in un piccolo paesino del Trentino, il traffico era davvero ridotto ai minimi termini. Quindi mia madre ha avuto la fortuna di non preoccuparsi, se non ero in giardino al massimo ero a 200 metri da casa. Mio padre aveva un bellissimo orto di cui andava molto fiero e che curava tantissimo. Oh, non c’era un filo d’erba fuori posto! 😀 Se mi veniva fame, rubavo i pomodori maturati direttamente dalla pianta oppure sfilavo le carote dalla terra afferrando il ciuffo verde, le lavavo e mangiavo. Che sapore e che profumo! E poi in un angolino c’erano le fragole. Le avete mai mangiate appena raccolte? Queste macchie rossissime in mezzo alle foglie verdi, sembra quasi che luccichino al sole! So di essere dotata di una memoria speciale per i sapori, infatti ricordo perfettamente l’aroma di quelle buonissime fragole, indimenticabile. Oggi non ho più la possibilità di “rubare” le fragole dalla pianta, così l’altro giorno mi sono fatta ingolosire da una cassettina di fragole e le ho comprate. Si insomma, non sanno di acqua ma nemmeno di fragole, son proprio cambiati i tempi. Quindi ho optato per la confettura che piace tanto ai bambini. Esecuzione facilissima, ci vuole soltanto pazienza, ma tanto noi ne abbiamo, quindi che problema c’è? 😉

CONFETTURA DI FRAGOLE

(Dose per 2 vasetti da 250 gr circa) 

  • 1 kg di fragole
  • 200 gr di zucchero
  • 1 limone

Per prima cosa procuratevi dei barattoli con relativo coperchio dove conservare la marmellata, dovrete sterilizzarli anche se sono nuovi. L’operazione non è faticosa ma lunga, quindi vi consiglio di iniziare a sterilizzare i barattoli un paio d’ore prima dell’utilizzo, poiché la marmellata andrà travasata appena pronta.

Le fragole vanno pesate una volta che avrete tolto il picciolo.
Lavatele bene e tagliatele e pezzettini, cubetti da 1 cm circa.
Mettetele in una pentola dai bordi alti, aggiungete lo zucchero e il succo del limone.
Quindi fate bollire a fuoco moderato per circa 1 ora, passato questo tempo, togliete momentaneamente la confettura dal fuoco e passatela con il frullatore ad immersione.
Se invece vi piacciono i pezzi di frutta, allora potete saltare questo passaggio.
Rimettete la pentola sul fuoco e fate bollire mescolando spesso, fino a quando non si sarà addensata, ci vorranno circa un paio d’ore in tutto.

11215496_946949718671710_483797058_o

Controllate di tanto in tanto, verso fine cottura, come il composto cola dal cucchiaio e ricordatevi di fare la prova piattino (fondamentale): versate un cucchiaino di marmellata su un piatto e inclinatelo. Se la marmellata scivola via velocemente dovrete prolungare ancora la cottura, in caso contrario se è densa e scivola via lentamente è pronta.

Nota importante: la marmellata non deve essere troppo dura e soda mentre cuoce, quella è una cosa che avviene durante il raffreddamento. Sarà sempre più morbida bollente, non fatevi ingannare dal suo aspetto, altrimenti rischiate di cuocerla per troppo tempo.

Con l’aiuto di un mestolo travasatela nei vasetti che avrete preparato, riempiendoli fino a mezzo cm dal bordo e chiudeteli ermeticamente. Lasciateli raffreddare capovolti, ossia appoggiateli dalla parte del tappo e copriteli con un coperta per farli raffreddare dolcemente. Una volta freddi conservateli al buio, la durata di questa marmellata è di circa 6 mesi. La confettura è più buona se la consumate almeno dopo 15 giorni. Una volta aperto il vasetto conservatelo in frigo.

E ricordate di condividere con noi le vostre foto su Facebook nella fanpage o nel gruppo “Pasticciando con i Fables…“. Eva

10986848_946936365339712_5494859869358029068_n

Confettura di fragole, Confettura di fragole,  Confettura di fragole,  Confettura di fragole, Confettura di fragole,  Confettura di fragole, 

Precedente Torta di rose al pomodoro e basilico Successivo Fave fritte da aperitivo

17 commenti su “Confettura di fragole ricetta

    • Sempreva il said:

      Oddio hai proprio sbagliato persona. 😀
      Se c’è un frutto che proprio mi fa venire la pelle d’oca è il pompelmo! brrrrrrrrrrrrrrrrrrr! 😀

  1. bloom il said:

    Eva sei uno spettacolo!!! 😀 😀 😀
    Ahah! Bella la nostra infanzia…!! 🙂
    Io le fragole ce le ho ancora: un pò di normali, un pò di bosco… ma non ne assaggio mai una: ho tre piccoli delinquentelli che se non sto attenta le colgono ancora da maturare… 😉
    Cmq un paio di vaschette le vado a prendere, per provare a fare la tua marmellata… quella di fragole l’ho sempre acquistata.
    Un bacio :* e grazzzzzieeeee!!!!!

  2. stefano il said:

    Io ho seguito il consiglio di mio figlio di 6 anni, che dopo essere stato in gita a un’azienda agricola, mi ha suggerito di mettere la mela, sia la polpa che un po’ di buccia, che poi ho rimosso. Risultato ottimo perché svolge il ruolo della pectina riducendo i tempi e aumentando la consistenza.

  3. Valentin il said:

    Ciao Eva!! Ma quanti vasetti dovrei riempire con un chilo di fragole? Io l ho fatta ma ho riempito solo un vasetto e mezzo!! Grazie.

  4. FRANCESCA il said:

    veramente ottima !!!
    fatta ieri, ricetta capitata come si suol dire a fagiuolo … il giorno prima mi lamentavo di quanto non mi piacesse una appena acquistata 🙂
    grazie grazie ed ancora grazie
    Francesca

  5. Valentina il said:

    Ciao!!…fatta e mangiata…ottima!!posso usare la stessa quantità di zucchero per le ciliegie? per pesche e albicocche? …grazie!!

    • Sempreva il said:

      Ciao Valentina, io cambio la quantità a seconda del frutto. 🙂
      Magari aumenta la dose, le fragole son molto dolci.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.