Clafoutis di prugne e mandorle

Clafoutis di prugne e mandorle

Ho acceso il forno con Caronte che incombe. Si, sono pazza. Ma era già in funzione per una buona causa, la pizza settimanale a cui non rinuncio mai. E quindi, tanto vale no? Visto che è già acceso, infiliamoci pure il dolcetto che male non fa. Comunque sono stata illuminata dalla mia amica Manola che dice: “produce più calore la pentola dell’acqua che bolle, che non il forno acceso!” è vero. Dato che avevo delle belle prugne ho fatto il clafoutis di prugne, ma se volete usare un altro frutto di stagione è la stessa identica cosa. Per farvi capire di cosa si tratta, la pastella assomiglia alle più famose crepés, inoltre ci va affondata la frutta. L’originale sarebbe con ciliegie, ma noi abbiamo fantasia da vendere! E’ velocissimo da fare, ci potete pensare anche mentre cuocete la pizza, io sono quella delle mille cose contemporaneamente, che faccio sto a guardare la pizza?! (Manca che metto pure la faccia davanti al forno, vogghio morire) Eh no, produrre, produrre!!!!

Clafoutis di prugne e mandorle:

(Dose per 8 pirottini diametro 8 cm)

  • 4 prugne scure
  • 3 uova
  • 60 gr di zucchero
  • 100 gr di farina bianca
  • 300 ml di latte
  • 80 gr di mandorle pelate
  • Zucchero a velo

E’ così semplice che ci dovrei infilare dentro quattro chiacchiere per vedere se riesco a confondervi. 🙂

Per prima cosa accendete il forno a 180° ventilato. Mentre aspettate che raggiunga temperatura, tritate grossolanamente le mandorle fino a ridurle in granella, o con un cutter, oppure raccolte in un canovaccio e battute con il batticarne. Lavate e asciugate le prugne, tagliatele a metà eliminando il nocciolo e riducetele a spicchi non troppo sottili. In una ciotola, sbattete energicamente con la frusta (o il frullino elettrico) le uova assieme allo zucchero. Quando il composto risulterà bello gonfio e sbiancato, unite la farina setacciata, il latte ed infine le mandorle tritate.

PhotoGrid_1374845480033

Mescolate bene il composto ancora qualche minuto, vi avviso che è molto liquido, così deve venire non vi spaventate. Quando sarà omogeneo, imburrate leggerissimamente le cocottine e riempitele fino a 3/4 con il clafoutis. Se non avete le cocottine adatte per il forno, potete usare i pirottini, quelli usa e getta di alluminio. Disponete sulla superficie orizzontalmente le fettine di prugna. Trasferite gli stampini in forno e fate cuocere per circa 30 minuti. Servite i clafoutis spolverizzati con zucchero a velo.

Veloci, indolore, buoni. Potete preparare il dessert con tutta la frutta di stagione, se preferite utilizzare una pirofila grande anziché le monoporzioni. Eva

Vi ricordo che tutti gli aggiornamenti li trovate anche qui, sulla nostra pagina facebook.

1002859_606736136026405_607919305_n

995456_606736142693071_470426465_n

clafoutis di prugne clafoutis di prugne clafoutis di prugne clafoutis di prugne clafoutis di prugne clafoutis di prugne clafoutis di prugne clafoutis di prugne clafoutis di prugne 

Precedente Pesto rosso al pomodoro Successivo Sorbetto alla pesca ricetta

4 commenti su “Clafoutis di prugne e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.