Cioccolata fredda da bere

Cioccolata fredda da bere. CIOCCOLATA FREDDA DA BERE

L’assenza. Credo che quello che maggiormente abbia caratterizzato la mia presenza sul blog negli ultimi tempi sia proprio l’assenza. Ed è un qualcosa che in questo periodo è molto presente anche nella mia vita. E’ proprio vero che ci sono cose di cui percepisci il valore solo nel momento in cui queste ti abbandonano, e diventano nella tua quotidianità un’assenza. E anche in piena estate, sotto il sole cocente e pieni di luce a rischiarare ogni zona d’ombra, alle volte i pensieri volano a quello che manca e di cui avverti la necessità. Assenza è una parola che comunemente per noi ha un’accezione negativa, abituati come siamo a dare valore al più e non al meno. Ma in realtà non è poi così negativa, perchè rappresenta un’opportunità. Se è vero che l’assenza lascia un vuoto, i vuoti sono fatti per essere riempiti, e questa possibilità può portare sempre qualcosa di positivo, la luce dove c’era il buio, il caldo dove c’era il freddo. Io amo le contraddizioni, le contrapposizioni, e soprattutto, io amo il cioccolato. E qui torniamo al punto in cui il cerchio si chiude. Nulla riempie un vuoto per me come il cioccolato, e se bere una cioccolata calda l’inverno è una coccola, una tiepida carezza che tiene lontano il freddo dentro e fuori, perchè d’estate non possiamo avere una coccola, una gelida carezza che tiene lontano il caldo opprimente? Bhe il cioccolato è sempre la risposta anche se non si conosce la domanda, e quindi ho trovato la carezza che cercavo e con essa una fresca cioccolata da bere che ha riempito i miei vuoti colmandoli di gioia. E’ una preparazione del pasticcere francese Edouard Bechoux e lui l’ha chiamata Absolute Chocolate. Lo capite anche voi che non potevo resistergli, vero? E vedrete che non riuscirete a farlo neanche voi 😉

CIOCCOLATA FREDDA DA BERE

Dose per 6 persone:

  • 100 g di cioccolato fondente al 70%
  • 1 litro di latte intero fresco
  • 60 g di cacao amaro
  • 90 g di zucchero

Il procedimento è facilissimo. In una pentola portare il latte a ebollizione, quindi toglierlo dal fuoco e unire mescolando con una frusta lo zucchero, il cacao, e in ultimo il cioccolato tritato grossolanamente. Continuare a mescolare fino al completo scioglimento di tutti gli ingredienti e poi emulsionare con il frullatore ad immersione. Conservare in frigorifero e far raffreddare completamente. La preparazione può essere mantenuta in frigo fino a tre giorni. Prima di servire frullare con il frullatore classico o con quello ad immersione e mescolare con un cucchiaio per schiumare. L’autore consiglia invece di shakerare con il ghiaccio, è vostra la scelta.

Questa cioccolata fredda da bere è piacevolissima a colazione o nel pomeriggio durante un break, e piacerà ai piccoli e ai grandi, credetemi. Ha solo un difetto: crea un’assoluta dipendenza, una volta assaggiata ne vorrete ancora 🙂 Potete fare anche solo mezza dose ma visto che si conserva diversi giorni in frigo senza problemi, forse vi conviene addirittura raddoppiarla 😛

Dopo mesi che non scrivevo qualcosa sul blog, mi rendo conto che mi siete mancati molto, e spero di ritrovare il tempo per essere presente con maggior frequenza. E portarvi ancora tanto e tanto cioccolato 😀 Intanto come sempre vi do appuntamento su Facebook, sulla nostra fanpage e nel nostro gruppo “Pasticciando con i Fables…” dove spero siate già iscritti e dove ne vedrete sempre delle belle. Allora alla prossima, e mi raccomando, sorridete sempre, oggi più che mai, Claudio 😉

Precedente Salsa Tzatziki Successivo Confettura di pesche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.