Ciambella soffice all’arancia

Ciambella soffice all’arancia

Ciambella soffice all'arancia

Mia figlia a primavera ha scoperto che le piacciono da matti le arance, bisogna darle atto che per qualche strano motivo sono più dolci e succose queste di fine stagione che quelle che ho comprato per tutto l’inverno. Hanno un profumo pazzesco, tenere e dolcissime, davvero deliziose. Mi ero ripromessa da tempo di variare il nostro plum cake al limone e provarlo anche nella versione con l’arancia e poi mi è passato l’inverno davanti al naso senza farlo mai. L’altro giorno la nostra Cristina aveva voglia di fare colazione con il plum cake, non aveva limoni ma arance e così mi ha ricordato di provare, ed eccoci qui con la ciambella soffice all’arancia. Buonissima, anzi se posso osare mi è pure piaciuta di più del plum cake. Sulla sofficità ormai ci metto la mano sul fuoco, viene soffice sempre, pure se la fate con la luna storta. 😉 

CIAMBELLA SOFFICE ALL’ARANCIA: 

(Dose per uno stampo a ciambella da 25 cm) 

  • 230 g di farina 00 debole
  • 165 g di zucchero 
  • 2 uova intere
  • 85 g di olio di semi 
  • 85 g di acqua
  • 1 busta di lievito 
  • 65 g di succo d’arancia  
  • 1 arancia bio (solo buccia) 

Per la glassa: 

  • 100 g di zucchero a velo 
  • 20/25 g di succo d’arancia

Per prima cosa spremete l’arancia, per questa dose ve ne basterà una bella succosa, filtrate il succo ottenuto con un colino a maglie strette e ponetelo da parte.
Grattugiate anche la buccia e tenetela da parte.
In una ciotola con i bordi alti lavorate le uova intere con lo zucchero fino a farle bianchire. Potete usare il frullino elettrico o farlo a mano con una frusta.
Aggiungere: l’acqua, l’olio di semi e poco alla volta la farina precedentemente setacciata con lievito. Mescolando con una spatola larga dal basso verso l’alto, senza smontare il composto.
Aggiungere a filo il succo d’arancia e mescolare sempre delicatamente per amalgamarlo al composto ed infine la buccia grattugiata. Otterrete un composto piuttosto liquido.
Prendete lo stampo da ciambella o se preferite potete fare un plum cake, imburratelo e infarinatelo senza lasciare eccessi e versate l’impasto ottenuto nello stampo.
Infornate con forno già caldo, a 180° in modalità statica per circa 35/40 minuti.
Fate la prova dello stecchino per essere sicuri della cottura del dolce: prendete uno stecchino (per comodità io uso quelli da spiedino) infilatelo al centro del dolce fino a toccare il fondo dello stampo, sfilatelo dalla ciambella e osservatelo. Se è perfettamente asciutto significa che il vostro dolce è cotto, se invece è bagnato o vi sono residui di impasto crudo, allora dovrete continuare la cottura ancora per qualche minuto.  
Una volta cotto, sfornate e fate raffreddare su una gratella.
Quando la ciambella è completamente fredda potete fare la glassa, semplicemente amalgamando in una ciotolina lo zucchero a velo con il succo d’arancia, partite con 10 g e solo se necessario aggiungetene ancora poco per volta, regolatevi deve essere abbastanza consistente per non “scappare” via.
Versate la glassa in una sac a poche usa e getta e decorate la vostra ciambella ponendo il dolce su una gratella, una volta che la glassa si sarà asciugata potete spostarla sul piatto di servizio. 
Potete lasciarla anche semplicemente così, oppure prima che la glassa asciughi aggiungere della buccia d’arancia grattugiata, oppure mandorle a lamelle, granella di nocciole, zuccherini, ecc…

Se volete farla al limone seguite le dosi del plum cake al limone, potete naturalmente farne una ciambella se vi piace di più. Se volete invece fare un plum cake all’arancia, controllate le misure dello stampo sempre dal post del plum cake al limone. 😉

Sedetevi e gustatevi una fetta di questa ciambella soffice all’arancia, magari in compagnia che è sempre piacevole. Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Ciambella all'arancia 1

Ciambella all'arancia 2

 

17 thoughts on “Ciambella soffice all’arancia

      • Sono certa che è buonissima, ne faccio una quasi simile che chiamo pan d’arancio, la decoro con arancia candita.
        Bella la decorazione con le foglioline di menta!

  1. Ciao, ho una domanda sugli ingredienti, pensi che io possa sostituire con zucchero di canna e farina di farro?

    Grazie mille

  2. Omg!!!! Non ci sono parole!! E io che sono pistina e seguo al milligrammo, mi sono lanciata e ho aggiunto i canditi (avanzi della pastiera e ingrediente di cui tutti andiamo pazzi) e ripeto: non ho parole, fatta ieri sera, finita stamattina! Vabbè siamo una famiglia numerosa…

  3. Buonasera, grazie per questa ricetta che come molte di quelle già provate , è stata un successo. Volevo chiedere, se qualcuno avesse provato a farne una torta da farcire , magari con crema al mascarpone e panna. Grazie

Rispondi