Cavolfiore al gratin in salsa Mornay

cavolfiore al gratin

Il cavolfiore ha innumerevoli proprietà, andrebbe inserito nella nostra dieta almeno tre volte a settimana, a me piace molto quindi non farei nessuna fatica se i miei figli non remassero contro la mia volontà. A loro il cavolfiore non piace, ho pensato che si facessero condizionare del suo “profumo” mentre cuoce, allora ho provato a cuocerlo quando non erano in casa, niente. Ci sono inoltre un sacco di modi per cucinarlo: al vapore, niente. L’ho fatto fritto, niente. L’ho arrostito, niente. Bollito, niente. Ho provato con quello: bianco, viola, verde, romano e per finire i cavoletti di Bruxelles. E’ una delle verdure di stagione più interessanti per il mio palato, eppure lo snobbano (uso un termine diplomatico). Lo mangiano solo se lo metto a tradimento nel passato di verdura. 😉 Allora per tagliare la testa al toro mangio il mio bel cavolfiore da sola, ogni tanto mi vizio e lo faccio al gratin con semplice besciamella e quando ho visto questa variazione sul libro di Luca Montersino non mi sono certo potuta esimere dal provarla: cavolfiore al gratin in salsa mornay. Semplice e buonissima. I miei figli, il cavolfiore non l’hanno toccato ma si sono mangiati tutta la salsa mornay che ricopriva le cimette. Crosticina super, cremoso e morbido al suo interno. Se non avete mai provato, ve lo consiglio come contorno.

CAVOLFIORE AL GRATIN: 

(Dose per 4 persone)

  • 1.5 kg di cavolfiore
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 60 gr di granella di nocciole
  • 30 gr di burro
  • Sale

Per la besciamella: 

  • 50 gr di burro
  • 50 gr di farina 00
  • 500 gr di latte
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di noce moscata

Scaldiamo il latte fino ad averlo bollente, e nel frattempo sciogliamo in una casseruola il burro senza farlo friggere. Quando è completamente sciolto, versiamo tutta insieme la farina e mescoliamo con un cucchiaio facendo cuocere qualche minuto a fuoco basso facendo attenzione a che la farina non prenda colore. Uniamo il latte bollente, e sempre mescolando aggiungiamo il sale, il pepe, e la noce moscata. Lasciamo cuocere circa 8/10 minuti a fuoco medio/basso.

Per la salsa Mornay: 

  • 500 gr di besciamella
  • 100 ml di panna
  • 80 gr di parmigiano grattugiato
  • 60 gr di tuorli (circa 3 uova)
  • Pepe

Dopo aver preparato la besciamella come vi ho descritto sopra, unite la panna e i tuorli, mescolando velocemente con una frusta per amalgamarli al composto. Aggiungete anche il parmigiano, profumate con una grattata di pepe e regolate di sale.
Amalgamate accuratamente con una frusta fino a ottenere un composto omogeneo.
La salsa mornay è liscia e vellutata con una consistenza molto morbida. 

Prima di dedicarvi alla salsa mornay vi conviene preparare il cavolfiore. Con un coltello eliminate i gambi, le foglie e il torsolo centrale.
Dividetelo in cimette e sciacquatele accuratamente sotto l’acqua corrente.
Portate a bollore abbondante acqua leggeremente salata, tuffatevi le cimette e scottatele per alcuni minuti, circa 6/7.
Con una schiumarola prelevate le cimette di cavolfiore e mettetele in una ciotola con acqua e ghiaccio, così da mantenerle croccanti e di un bel colore.
Scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina.

10956592_892205857479430_1462157626_oPreriscaldate il forno a 200° in modalità statica.
Imburrate una teglia e velate il fondo con uno strato di salsa mornay.
Disponete le cimette di cavolfiore nella pirofila. Coprite con un generoso strato di salsa.
Fate fondere circa 30 gr di burro e versateli sopra il cavolfiore. Spolverizzate con la granella di nocciole e parmigiano grattugiato.
Infornate a 200° e fate cuocere per circa 20 minuti, quando mancheranno circa 5 minuti al termine accendete il grill del forno e fate gratinare.
Sfornate e servite.

A pranzo sono stati il mio unico piatto (e che piatto), per cena hanno fatto da contorno al mio petto di pollo alla piastra. Mi son piaciuti davvero molto, fatemi sapere. 🙂
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con iFables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

10487590_892149960818353_6806185239861887561_n

Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin, Cavolfiore al gratin,

Precedente Palline da brodo ricetta Successivo Crostata cioccolato lamponi e mascarpone

4 commenti su “Cavolfiore al gratin in salsa Mornay

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.