Burger di lenticchie

Burger di lenticchie. Burger di lenticchie

Le polpette di fagioli a casa mia hanno sempre molto successo, piacciono moltissimo anche a me, ma sono fritte e in questo periodo non è quello che ci vuole, siamo a primavera e significa ad un passo dalla prova costume. Consumiamo da sempre molta frutta e verdura, ultimamente ho raddoppiato le dosi e quindi consumiamo moltissima frutta e moltissima verdura. Grazie al cielo c’è tantissima scelta sul mercato e quindi posso variare ogni giorno, in maniera che niente ci stufi. I legumi hanno la loro importanza in una dieta sana ed equilibrata, quindi cerco di sforzarmi e far rientrare anche loro più spesso del solito, preferendo un burger di lenticchie ad uno di manzo, ad esempio. Ammetto che non li avevo mai fatti di lenticchie, ma erano li in dispensa che mi fissavano senza uno scopo preciso e quindi ho deciso di affidarmi alle dosi delle polpette con qualche piccola variazione per ricavare dei gustosi e morbidi burger di lenticchie. Una scoperta, sono eccezionali, saporitissimi e davvero molto ma molto buoni. Sono relativamente veloci, tutto dipende se partite da lenticchie secche o in scatola, ma una volta cotte le lenticchie il resto si fa in un attimo, spariscono ancora più in fretta. 🙂

BURGER DI LENTICCHIE: 

(Dose per 4 burger da 125 g l’uno) 

  • 300 g di lenticchie precotte
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla bianca
  • 2 tuorli
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di pan grattato
  • Olio EVO
  • Sale
  • Pepe

Se usate le lenticchie secche, per prima cosa dovrete sciacquarle con acqua corrente in maniera da privarle da impurità, lasciatele poi a bagno coperte d’acqua per circa 4 ore, l’ammollo facilità sia la cottura che la digeribilità. Scolatele e ponetele in una pentola con il doppio dell’acqua rispetto al loro peso e fatele bollire a fuoco dolce con il coperchio per circa 30/40 minuti. Se invece usate lenticchie precotte in scatola vi basterà semplicemente scolarle, sciacquarle e saranno pronte per l’uso. 

Per preparare i burger di lenticchie dovrete per prima cosa mondare a tritare la cipolla, stessa cosa per la carota e il gambo di sedano. Una volta ottenuto il trito per il soffritto, versate qualche cucchiaio di olio EVO in una padella e soffriggete le verdure appena tagliate a fiamma dolce, per qualche minuto.
Nel boccale del mixer inserite le lenticchie cotte e fatte raffreddare, aggiungete il soffritto e frullate il tutto. Versate il composto in una ciotola e aggiungete il formaggio grattugiato, due tuorli d’uovo, il pan grattato, sale e pepe.
Amalgamate con cura prima con un cucchiaio e se necessario aiutandovi con le mani. Se il composto dovesse risultare troppo molle aggiungete altro parmigiano e pan grattato.

Collage burger di lenticchie

Prendete un foglio di carta forno, poggiatelo sul piano della cucina e se lo avete un coppapasta tondo da 11 cm di diametro, oppure usando una pressa per burgher di QUESTO tipo, altrimenti modellateli con le mani. Dividete il composto in quattro porzioni da 125 g l’una e con l’aiuto del coppapasta formate i burger schiacciando all’interno il composto con l’aiuto di un cucchiaino, cercate di dare uno spessore omogeneo. Come dicevo prima, se non avete uno stampo da burger o un coppapasta sufficientemente grande, modellate i burger di lenticchie con le mani, prima schiacciandoli e poi modellandoli a cerchio, non verranno perfetti ma saranno comunque buoni. L’unica cosa a cui dovrete fare attenzione è lo spessore, che dovrà essere di 1,5 cm circa. 
Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio EVO, prelevate i burger dalla carta forno con una paletta e adagiateli all’interno della padella. Cuocete a fiamma moderata per circa 3/4 minuti per lato, si formerà una golosa crosticina. 
Servite i burger di lenticchie caldi. 

Noi li abbiamo gustati con della tenera valeriana fresca, per i bimbi anche un cucchiaio di ketchup. Se avete voglia di fare il ketchup in casa, trovate la nostra ricetta QUI
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Burger di lenticchie 50%

Burger di lenticchie

 

18 thoughts on “Burger di lenticchie

  1. Cari Fables,
    grazie per questa nuova appetitosa ricetta. Avendo rinunciato alla carne da quasi due anni sono sempre in cerca di nuove ricette a base di legumi.
    Se avete fatto una prova, sapere dirmi per quanto tempo posso conservare i borger in frigo e se posso congelarli?
    Grazie & alla prossima ricetta.

    • Ciao Giovanna, qui non avanza quasi mai niente. 😀 Credo tu possa serenamente congelarli da crudi con della carta forno fra uno e l’altro. 😉

  2. se riesco a reperire il pane grattigiato senza glutine li faccio proprio stasera! mio figlio all’età di 32 anni si è scoperto celiaco, potete immaginare che “rivoluzione” nella nostra cucina! per aiutarlo nella sua conversione al senza glutine (e senza carne) in famiglia tutti stiamo cercando di mangiare in modo da non fargli risentire troppo “il passaggio” e questi hamburger mi capitano proprio a…lenticchia!

    • Ciao Betta, penso proprio di si, per le dosi non saprei dirti dovresti vedere quando aumentano, penso ci sia scritto sul sacchetto, al massimo abbonda che se avanzano le mangi con qualcos’altro. 😉

  3. Ciao Eva, ho appena fatto i burger e sono buonissimi! Volevo chiederti, la prossima volta posso sostituire i tuorli con un albume?

  4. Cara Eva, ho fatto questi burgers: buonissimi. Anzi, ti dirò che mio marito, da buon maschio potenziale -ma solo potenziale- divoratore di carne, alla vista dei burgers ha commentato: “di lenticchie, lasciatelo ai vegani”…Ma ormai era nel piatto, così gli ho chiesto di mangiarlo lo stesso per questa unica volta….”Però è buono!” è stato il suo commento…e ha ne ha mangiato anche un altro!
    Il mio commento è stato: ma questo è senz’altro buono perchè è di Eva che non mi delude mai con le sue ricette precisissime!
    Grazie!

  5. i ho provati con delle varianti k in casa avevo fagioli e non lenticchie, sempre in scatola. Ho messo fagioli, pangrattato, paprika e pepe, 1 tuorlo solo, soffritto e prezzemolo. Niente sale perché era gia bello saporito. UNA BOMBA, BUONISSIMI PROVATELI!!! grazi per la ricetta

Rispondi