Biscotti screpolati – chocolate crinkles

biscotti screpolatiBiscotti screpolati

Quale sfortuna può avere un bambino di quattro anni amante del cioccolato??? Una mamma che preferisce un pezzo di pane con lo speck, ad esempio. 😀 Lui è un golosone di quelli con i fiocchi, se vede cioccolato in qualsiasi forma gli luccicano gli occhietti, mentre per me è l’ultimo dei pensieri produrre un dolce con il cioccolato. Ogni tanto mi faccio prendere dai sensi di colpa e se non ci pensa la nonna (grandissima estimatrice di cioccolato) gli faccio qualcosa che gli piace da pazzi per vedere un sorrisone di quelli che si allargano fino alle orecchie. Se poi unisco il cioccolato alla sua passione per i biscotti allora ho fatto bingo. Questi biscotti screpolati, più famosi come chocolate crinkles, sono estremamente profumati, estremamente cioccolatosi, estremamente buoni. Un tris vincente, la ricetta l’ho presa dal libro: “Biscotti di Natale”, ma direi che vanno bene tutto l’anno. Questi biscotti screpolati hanno una crosticina croccante che racchiude un cuore morbido, il sapore di cioccolato è molto intenso, a colazione sono andati a ruba. Sono anche facili da fare, come tutti i biscotti, e belli da vedere, scusate se è poco. 😉 Inoltre inonderanno la vostra cucina con il loro profumo di cioccolato per parecchie ore. A tutti i golosi in ascolto, questa ricetta fa per voi.

BISCOTTI SCREPOLATI – CHOCOLATE CRINKLES: 

(Dose per 25 biscotti circa) 

  • 175 g di farina 00 debole
  • 175 g di cioccolato fondente
  • 150 g di zucchero
  • 55 g di burro
  • 110 g di uova intere
  • 8 g di lievito per dolci
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 2 g di sale
  • 100 g di zucchero a velo

Per prima cosa dovrete sciogliere il cioccolato a bagnomaria assieme al burro. Vi consiglio di spezzettare la cioccolata in piccoli pezzi, per fare prima. Ponete sul fuoco a fiamma dolce e mescolate di tanto in tanto.
Nel frattempo in una ciotola capiente, montate le uova con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Potete usare la planetaria, oppure vista la modesta quantità io ho preferito usare le fruste elettriche. Cercate di avere pazienza, montate il composto di uova e zucchero fino a farlo diventare bello spumoso.
Quando il cioccolato è completamente sciolto, versatelo sul composto di uova e zucchero e mescolate delicatamente, assumerà l’aspetto di una cioccolata calda.
Aggiungete ora la farina e lievito precedentemente setacciati assieme e il pizzico di sale.
Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Coprite il composto con della pellicola e ponete la ciotola in frigo per 12 ore, in maniera tale da farlo rapprendere.
Il giorno seguente, accendete il forno a 180° in modalità statica e riprendete il composto dal frigorifero.

Collage biscotti screpolati Rivestite con della carta forno due leccarde, versate in un piatto piano lo zucchero a velo e iniziate a formare le palline non più grandi di una noce con il composto, che dovrà essere bello sodo.
Per formare le palline dovrete prendere un pò di composto e farlo roteare fra i palmi delle mani, man a mano che formerete i biscotti fateli rotolare nello zucchero a velo in maniera che aderisca bene e sistemateli sulla teglia a 4/5 centimetri di distanza fra loro.
Quando il forno a raggiunto temperatura infornate la prima teglia per 10/15 minuti circa e proseguite a formare i biscotti per la seconda teglia come sopra.
Per ottenere un cuore morbido, non dovrete eccedere nella cottura, regolatevi a seconda del vostro forno, la superficie dei biscotti dovrà essere visibilmente asciutta, se li toccate con un dito invece risulteranno leggermente morbidi, la parte esterna di questi biscotti screpolati si indurisce durante il raffreddamento.

Bambini felici davanti alla tazza di latte e biscotti screpolati al cioccolato, cosa volere di più? 😉
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel nostro numeroso e super attivo gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

chocolate crinkles

 
Precedente Quadrotti cacio e pepe Successivo Salsa allo yogurt greco

29 thoughts on “Biscotti screpolati – chocolate crinkles

  1. Luisa il said:

    Bellissimi!!!grazie Eva X questa ricetta li ho impastati oggi ed ora sono a rapprendersi in frigo l’impasto era buonissimo vedremo se dopo cotti domani mattina saranno belli come i tuoi . Un abbraccio

  2. Luisa il said:

    eva ti ringrazio ancora X la ricetta erano stupefacendi, ottimi e domani li rifaccio per regalarli un bacio e vi seguirò sempre con piacere

  3. Patrizia il said:

    Eva aiutooo!! Li ho sfornati adesso, ho seguito a puntino la ricetta ma sono bruttini !! Hanno perso per strada lo zucchero a velo, non si sono screpolati tutti, alcuni sono appiattiti ….

    • Sempreva il said:

      Se hai seguito a puntino la ricetta, quindi anche le 12 ore di frigo, forse li hai scaldati troppo con le mani quando li hai formati. 🙂

  4. Francesca il said:

    Vorrei fare questi biscotti ma mio marito è intollerante al lievito….con cosa potrei sostituirlo? che ne pensate?
    Grazie

  5. Francesca il said:

    Cotti questa mattina e tenuti poco più di 12 ore in frigo, ma in forno hanno perso la forma e sono venuti pizzottelle… Secondo voi come mai? Ho usato il cremortartaro invece del lievito. Cmq sono molto buoni lo stesso sicuramente da rifare.

  6. Francesca il said:

    ciao, devo fare questi biscotti oggi pomeriggio ma non ho le 12 ore per il riposo in frigo. Secondo te se metto l’impasto nel congelatore di quanto posso diminuire i tempi? grazie ciao

  7. laura il said:

    ciao, ho fatto l’impasto ieri sera e oggi dopo 13 ore lo tiro fuori dal frigo e….è una pietra!!! aiuto!!! l’unica variante che sono stata costretta a fare è stata mettere solo 60 gr di uova perchè non ne avevo + e me ne sono accorta solo dopo aver fuso cioccolato e burro, percui per nn buttare tutto ho provato così….ma mi sa che mi toccherà buttare tutto ugualmente! 🙁 secondo te eva è tutta colpa dell’uovo mancante? o hai altre idee? ci sono rimasta così male…..

Rispondi