Biscotti Mummie di Halloween

Biscotti Mummie di Halloween. 

Non amo particolarmente Halloween, ma come tutte le mamme sapranno, con due bambini in casa ti fai piacere proprio tutto. Sono già un paio d’anni che accompagno i pargoli a fare “dolcetto o scherzetto” e devo dire di aver potuto costatare come anche da noi questa festa sia entrata a far parte della “tradizione”, trovando persone preparate con tante caramelle per questo giorno. Ma mica finisce con la sfilata dei costumi, mostri e teschi, zucche lanterna e fantasmi. Magari. 😀 C’è anche la festicciola, naturalmente a tema. Da qui il mio cruccio, non mi piacciono le cose troppo kitsch, appariscenti e troppo decorate da apparire pesanti, anche se la festa lo richiede. Io sono nella vita, una persona sobria, composta e minimal, chi mi conosce sa cosa sto dicendo. Così sono anche in cucina, essenziale. Mi sono spremuta per bene le meningi cercando di fare una cosa simpatica, a tema, buona e allo stesso tempo che fosse sobria. Con i miei biscotti mummie di halloween credo di essere riuscita a trovare un buon compromesso e sono al cacao quindi golosi, friabilissimi, con glassa reale e zuccherini per quanto riguarda occhietti e cuoricino. I miei figli quando li hanno visti, sono letteralmente impazziti! Bingo gente! 🙂

BISCOTTI MUMMIE DI HALLOWEEN:

(Dose per circa 30 mummie) 

Per la frolla al cacao: 

  • 225 g di farina 00 debole
  • 24 g di cacao amaro
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorlo
  • 1 g di sale
  • 1 pizzico di vaniglia (bacca)

Glassa reale: 

  • 15 g di albume
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Per decorarli: 

  • 60 occhietti
  • 30 cuoricini

Gli occhietti appena li ho visti me ne sono innamorata follemente! Li dovevo avere, sono troppo simpatici, li adoro. Li potete trovare nei negozi di cake designer oppure comodamente ordinandoli on line QUI. Stessa cosa per i cuoricini se non li trovate nei negozi è possibile ordinarli QUI. Il mio stampino a omino è alto 8 centimetri, naturalmente voi potete usare quello che avete in casa.

Per prima cosa dovete fare la pasta frolla che necessita del dovuto riposo in frigo, minimo quattro ore, ma è molto meglio se la lasciate in frigo tutta la notte e quindi vi consiglio di farla alla sera per il giorno dopo.

Lavorare in planetaria con la foglia lo zucchero a velo con il burro (che deve avere una temperatura di circa 13°C), miscelandoli insieme senza montare. Aggiungere il tuorlo un pò alla volta per farlo assorbire omogeneamente al composto di burro e zucchero. Aggiungere i semi della mezza bacca di vaniglia, il sale e la farina, far lavorare pochissimo, giusto il tempo necessario ad assorbire la parte acquosa del composto. A questo punto, fare un panetto rettangolare, avvolgerlo con la pellicola, e riporlo in frigorifero per almeno 4 ore a riposare.

Al mattino o passate le 4 ore di riposo, riprendete il panetto di pasta frolla dal frigo, togliete la pellicola e spolverate il piano con la farina, lavorate un pochino la pasta frolla per farla tornare alla giusta consistenza, ma senza scaldarla troppo e stendetela in maniera omogenea con l’aiuto del mattarello ad uno spessore di 4 mm circa.
Per rendervi il lavoro più semplice e preciso esistono in commercio dei mattarelli con spessori incorporati, personalmente ho questo modello, trovate anche degli spessori universali come questi di varie misure, sono effettivamente molto comodi.
Nel frattempo preriscaldate il forno in modalità statica a 180°C.

Coppate i biscotti e trasferiteli su teglie coperte da carta forno. Quando il forno ha raggiunto la temperatura desiderata, infornate una teglia per volta a 180°C in modalità statica, per circa 10/12 minuti, controllate il fondo dei biscotti per verificarne la cottura.

Quando saranno ben freddi, io vi consiglio il giorno dopo, preparate la glassa reale: sbattete l’albume pastorizzato fino a montarlo, unite il succo di limone e lo zucchero a velo, continuando a montare fino a quando la glassa non diventa lucida. Se dovesse risultare troppo liquida aggiungete altro zucchero o delle gocce di limone se invece dovesse essere troppo densa.

Una volta pronta anche la glassa, non dovete far le corse, ma sappiate che non resiste in eterno e che si asciuga, quindi usando una penna per decorazioni (tipo QUESTA) oppure una sac a poche iniziate a disegnare tante piccole strisce di glassa, come se fossero le bende di una mummia. 
Fissate poi sulla glassa fresca gli occhietti e il cuoricino, o quello che deciderete voi. 
Lasciate i biscotti nelle teglie ad asciugare per circa un paio d’ore. Una volta asciutti, li potete sovrapporre in una scatola di latta per biscotti. 

Potete fare gli occhietti anche in casa, il lavoro è certosino e ci vuol pazienza ma vi verranno. Su un foglio di carta forno fate tante piccole gocce di glassa, grandi circa mezzo centimetro. Una volta asciutte, con del cioccolato fuso fate la pupilla e lasciate asciugare. Vi consiglio di farli il giorno prima, altrimenti per attaccarli ai biscotti mummie di halloween basterà una goccia di glassa sul retro per farli restare incollati. 

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel nostro numeroso e super attivo gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

 
Precedente Bisco Ragnetti per Halloween Successivo Ciambella amaretti e cacao

One thought on “Biscotti Mummie di Halloween

Rispondi