Biscotti di vetro

Biscotti di vetro. Biscotti di vetro

Luci, luci e ancora luci. Cosa sarebbe il Natale senza luci? E cosa sarebbe la nostra gioia senza la luce? Sono una persona diurna. Intendiamoci, non una che si alza sempre presto al mattino se non è necessario, ma sicuramente non sono una nottambula. Io ho bisogno di luce, e voi non potete capire che pace mi danno quando sono sotto la copertina sul divano le lucine dell’albero di Natale nel mio soggiorno in penombra. Guardate, non che io mi faccia mille analisi o mi studi al grammo, però questa è una cosa che ormai ho imparato di me: amo il Natale e le sue luci, i suoi colori, le sue atmosfere. Perché mi fanno stare bene, mi fan stare serena. Sono felice. E quindi quando li ho visti, io me ne sono innamorata. Un biscotto divenuto gioiello, un frollino con la luce dentro, un dolcetto con la felicità nel cuore. Tranquilli, non ho bevuto prima del tempo, ma parlo semplicemente dei biscotti di vetro. Forse li avrete già visti in giro in qualche foto, sono quei biscottini con al centro una caramella sciolta in forno che sembra diventare il vetro colorato di una finestrella. Attraverso le finestre, si sa, passa la luce. E allora ho voglia di urlarlo perché io e i miei bambini eravamo felicissimi: che bene che ci stavano appesi al nostro albero fra lucine, stelle e palline; sembravano prender vita, avere un cuore pulsante e luminoso. Son durati poco eh, Davide ha iniziato con “adesso li mangiamo, vero?” ripetuto a loop, però che belli, e anche che buoni. E naturalmente la mia Giulia, generosa sempre con la fatica degli altri, ha chiesto subito se potevamo regalarli per Natale alle sue maestre. E alla bidella. E alla catechista. E all’istruttrice di ginnastica. E alla nonna. E al nonno, lo zio, l’amica della nonna, la sua migliore amica, alla sua mamma, e al nostro cane , il pesce rosso e l’uccellino e….ebbasta, si, li regaliamo a tutti, tranquilla, i biscotti con la luce saranno il nostro dono per questo Natale 🙂

BISCOTTI DI VETRO:

(Dose per 70 biscotti circa)

Per la pasta frolla: 

  • 250 g di Farina 00
  • 150 g di Burro
  • 100 g di Zucchero a velo
  • 40 g di Tuorlo
  • 1/2 Bacca di vaniglia
  • 1 g di Sale
  • q.b. di Buccia di limone grattugiata

Per l’effetto vetro: 

  • 30 caramelle dure

Le caramelle devono essere dure, senza ripieno e potete usare quelle che volete ma vi consiglio di stare sul gusto frutta ed evitare magari la menta, caffè o liquirizia. Nei miei biscotti ho usato caramelle al limone e arancia, se non trovate altro, potete ripiegare su dei lecca lecca. In base al tipo di “caramella” usata varia anche il colore del vetrino, calcolate più o meno una caramella ogni due biscotti, ovviamente questo calcolo varia in base alla grandezza delle caramelle che userete. 🙂 

Per prima cosa dobbiamo fare la frolla, per mia abitudine la faccio sempre la sera, in modo da lasciarla in frigo una notte intera. Quindi lavorare in planetaria con la foglia lo zucchero a velo con il burro (che deve avere una temperatura di circa 13°C), miscelandoli insieme senza montare. Aggiungere il tuorlo un po alla volta per farlo assorbire omogeneamente al composto di burro e zucchero. Aggiungere i semi della mezza bacca di vaniglia, la scorza di limone grattugiata, il sale e la farina, far lavorare pochissimo, giusto il tempo necessario ad assorbire la parte acquosa del composto. A questo punto, compattarla con le mani e fare un panetto piatto, avvolgerlo con la pellicola e riporlo in frigorifero per almeno 3/4 ore a riposare.
Al mattino o passate le 4 ore di riposo, riprendete il panetto di pasta frolla dal frigo, togliete la pellicola e spolverate il piano con la farina, lavorate un pochino la pasta frolla per farla tornare alla giusta consistenza, ma senza scaldarla troppo e stendetela in maniera omogenea con l’aiuto del mattarello ad uno spessore di 4 mm circa.
Per rendervi il lavoro più semplice e preciso esistono in commercio dei mattarelli con spessori incorporati, personalmente ho questo modello, trovate anche degli spessori universali come questi di varie misure, sono effettivamente molto comodi. 

Nel frattempo preriscaldate il forno in modalità statica a 180°C.

collage-biscotti-di-vetroCoppate i biscotti con lo stampino e man mano spostateli su una teglia coperta da carta forno, ho scelto in questo caso le stelline perchè fanno tanto Natale ma soprattutto perchè le avevo di tutte le misure. Infatti per fare questi biscotti servono due stampini identici ma di misure differenti, per ritagliare il centro del biscotto ne serve uno due misure più piccine. Una volta coppate tutte le stelle grandi, dovete posizionare il tagliabiscotti più piccolo al centro della stella e ritagliare il centro del biscotto, come vedete in foto. 
Mano a mano potete reimpastare tutti i ritagli comprese le stelline piccole e continuare fino ad esaurimento. 
Se volete appendere i biscotti di vetro all’albero di Natale, dovete ricordarvi di fare un piccolo buchino usando il retro di uno stecco per spiedini, appesi ai rami con l’effetto trasparenza fanno davvero un bell’effetto! 🙂 
Ora prendete le caramelle, scartatele e ponetele in un sacchetto per alimenti. Con un batticarne picchiettate fino a ottenere una polvere grossolana. 
Mettete un mucchietto di caramelle in ogni biscotto, cercando di coprire il buchino in maniera omogenea e di lasciare i bordi di pasta frolla puliti, al massimo passate delicatamente un dito per spolverarli. 
Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura impostata, infornate per circa 12 minuti. Dipende dal vostro forno, ma appena i biscotti iniziano a scurire leggermente sui lati, potete sfornare. Fate scivolare il foglio di carta forno si una gratella e aspettate che siano completamente freddi prima di staccarli dalla carta forno. 

Conservate i biscotti di vetro in scatole di latta o sacchettini per alimenti, potete farli con largo anticipo anche per i regali di Natale perchè se ben conservati durano anche un mese. Se li appendete all’albero invece, dovete mettervi il cuore in pace perchè saranno sacrificati in nome del Natale e quindi vi sconsiglio di consumarli.  Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel nostro numeroso e super attivo gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Biscotti di vetro

Precedente Meringa alla francese Successivo Pandoro al cioccolato fondente

2 commenti su “Biscotti di vetro

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.