Biscotti di pasta frolla montata

Biscotti di pasta frolla montata

C’era una volta un attrezzo infernale, che prometteva a chi lo usava di fare quello che con le semplici mani era impossibile fare. Ossia dare forma ai biscotti come se uscissero da un’industria dolciaria, perfetti e simmetrici come solo una macchina può fare. E in realtà le aspettative vengono mantenute, cioè i biscotti effettivamente vengono molto bene. Ma ciò che rende questo apparecchio, che altro non è che una sparabiscotti, una macchinetta infernale, è la sua difficoltà ad utilizzarlo, ma se si prende la mano, la soddisfazione è assicurata. E’ un regalo che ho ricevuto, e volevo usarlo prima o poi, e quindi quale miglior occasione per fare dei biscottini di prova per prepararsi alla produzione natalizia? Serviva una pasta frolla montata, e ho scelto una ricetta di un grande maestro, il più grande, cioè Iginio Massari, dal suo libro Non Solo Zucchero vol.1. Nasce per essere usata con un sac a poche e bocchetta dentata, ma anche in questo modo, rimane sempre una base eccezionale. Vediamo quindi come.

Biscotti di pasta frolla montata

  • 180 gr di burro
  • 150 gr di zucchero semolato
  • n. 1 limone per scorza grattugiata
  • n.1 baccello di vaniglia
  • 1 gr di sale
  • 180 gr di uova
  • 330 gr di farina 00

In planetaria con la foglia, oppure con le fruste di un frullino, montare il burro freddo con zucchero semolato, e unire la scorza di limone grattugiato, i semi della bacca di vaniglia e il sale. Quando si ha una massa ben areata, aggiungere poco alla volta 1/3 della farina precedentemente setacciata (cioè 100 gr) alternandola alle uova, avendo così una massa cremosa e liscia, e ben omogenea. Aggiungere poi il resto della farina mescolando dal basso verso l’alto con una spatola. Ora, se usassimo il sac a poche con la bocchetta dentata, basterebbe riempirlo del composto e modellare su una teglia ricoperta di carta forno le forme che preferiamo, per poi cuocere.

 

Con la sparabiscotti invece, una volta scelta la bocchetta e la forma che intendiamo ottenere, dobbiamo riempirla di composto aiutandoci con un cucchiaio, chiuderla, e mantenendola ben ferma “sparare” le nostre forme su di una teglia pulita senza rivestirla di carta forno e senza imburrarla. Questo aiuterà a far staccare la quantità di composto sparato dalla pistola, avendo così delle forme perfetto. E’ chiaro che usandola la prima volta, come me, bisogna prendere la mano e fare delle prove, fino a quando non capiamo quanto composto occorre sparare per avere la forma che desideriamo. Importante è avere dei movimenti decisi e convinti, sia nello sparare, che nel sollevare la pistola dopo aver dato forma ai biscotto. Una volta riempita la teglia, cuocere in forno caldo a 175°C possibilmente ventilato per 8/10 minuti (se statico ci metterà qualche minuto in più) e cmq fino a doratura del fondo. Una volta sfornati, aspettare qualche minuto e staccarli dalla teglia ancora tiepidi. Spolverare di zucchero a velo o guarnire di cioccolato solo quando ben freddi.

Questi biscotti si presentano molto croccanti, poco friabili, con un buon sviluppo in cottura, ideali anche per l’inzuppo e quindi perfetti sia per la colazione che da servire con una buona tazza di the. Ottima cosa anche la possibilità di usare uova intere senza avere poi albumi o tuorli che avanzano da riciclare. E poi, una ricetta del maestro dei maestri, è sempre una garanzia, e come sempre, tutti vissero felici e contenti.

Vi ricordiamo anche la nostra Fanpage su Facebook, vi aspettiamo! 🙂 

Biscotti di pasta frolla montata Biscotti di pasta frolla montata Biscotti di pasta frolla montata Biscotti di pasta frolla montata Biscotti di pasta frolla montata Biscotti di pasta frolla montata Biscotti di pasta frolla montata

Precedente Pane integrale con pasta madre Successivo Panettone gastronomico con pasta madre

4 commenti su “Biscotti di pasta frolla montata

  1. Ciao,sono passata qui da te tramite il gruppo di f.b cibo,passione e mente! volevo proprio dirti che condivido la tua idea dello sparabiscotti!!!AAHH!! è anni che me lo hanno regalato ed anch’io non l’ho ancora mai usato!!! ma chissà se domani seguo le tue belle ed esaustive istruzioni???? Grazie mille e salutissimi laura

  2. Silvia il said:

    Ciao, volevo fare questi biscotti usando il sac a poche con bocchetta stellata da 18mm, va bene come dimensione? quanti biscotti vengono più o meno con questa dose?
    Grazie mille XD

    • Sempreva il said:

      Si puoi usare la sacca, ma quelle usa e getta non vanno bene per questo impasto, te le rompe. 😉
      Dipende quanto li farai grandi, ma circa 3 teglie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.