Biscotti al caffè friabili

Biscotti al caffèSe Claudio sta in fissa con il cioccolato, sicuramente io sto in fissa con il caffè (anche lui). Basta che ci sia scritto: al caffè, con caffè, caffè… che parto in quarta. Vista questa ricettina sul mio libro di biscotti, non potevo certo esimermi. Ho aspettato il momento giusto, il pomeriggio giusto. Quello cupo, freddo e con pioggia battente. Sto parlando del 20 maggio eh?! 😀 Mamma mia ragazzi che tempaccio, chissà se ci ruberà l’estate anche quest’anno. Comunque tornando ai biscotti al caffè, posso assicurarvi che l’esecuzione è facile, come per tutti i biscotti. Li potete anche coppare con degli stampini se non avete voglia di dare l’idea del chicco di caffè. Hanno un profumo inenarrabile, dovete provare per capire. Friabili, saporiti e profumati. Si vede che mi sono piaciuti? 🙂 

BISCOTTI AL CAFFE’: 

(Dose per 2 teglie) 

  • 230 gr di farina 00 W160
  • 160 gr di burro
  • 120 gr di zucchero semolato 
  • 10 gr di caffè solubile
  • 2 cucchiaini di caffè (moka)

Nella ciotola della planetaria inserite il burro freddo da frigo tagliato a tocchetti (2×2 cm circa) con lo zucchero. 
Sciogliete i pochi grammi di caffè solubile nei due cucchiaini di caffè (della moka) e aggiungeteli al burro e allo zucchero. 
Montate la foglia K e fate partire a bassa velocità. 
Quando si sarà formato un composto cremoso unite anche la farina setacciata e lavorate fino a che non diventa omogeneo. 
Compattate l’impasto per i biscotti con le mani, stendetelo a panetto e avvolgetelo con della pellicola, ponete in frigo per un minimo di 4 ore ad un massimo di 24. 
Se non avete la planetaria potete usare le fruste elettriche. 

11348508_952450311454984_1509853119_o

Se volete usare lo stampino per biscotti, dovrete rilavorare l’impasto per qualche minuto dopo i frigo in maniera da renderlo nuovamente plastico. Spolverare leggermente l’asse e con l’aiuto del mattarello stenderlo in maniera omogenea con uno spessore di 4 mm circa. 

Se invece volete dare l’idea del chicco di caffè, vi suggerisco di procedere in questa maniera: dividete il panetto ancora freddo da frigo in tanti cubetti piccolini (1,5 x1,5 cm circa).
Lavorate un cubetto alla volta rendendolo plastico, con le dita, formando una pallina fra i palmi per poi renderla ovale.
Schiacciatela delicatamente con la lama di un coltello da cucina arrivando ad appiattirla con uno spesso di 4 mm circa, praticate un taglio nel mezzo verticale e poggiate i biscotti leggermente distanziati su due leccarde coperte da carta forno. 
Preriscaldate il forno a 170° in modalità statica. 
Nel frattempo ponete le teglie con i biscotti in frigo. 
Quando il forno raggiunge temperatura infornate una teglia per volta (lasciando l’altra in frigo), per circa 15 minuti. 
Controllate il fondo dei biscotti, che deve essere dorato. 
Sfornate e fate raffreddare su di una gratella. 
Conservate i biscotti in una scatola di latta. 

Non trovate che siano ideali per la colazione? 😉 
Come sempre vi invitiamo a fare un giro sulla nostra Fanpage di Facebook per non perdervi nemmeno una ricetta. Se vi va, iscrivetevi al nostro gruppo “Pasticciando con i Fables” per trovare risposta ad ogni dubbio. Vi aspettiamo! Eva

11328913_952440504789298_1492340003_n

 

Biscotti a caffè, Biscotti a caffè,  Biscotti a caffè,  Biscotti a caffè,  Biscotti a caffè,

Precedente Panna cotta al caffè al piatto o in bicchiere Successivo Muffins banana e cioccolato fondente

4 commenti su “Biscotti al caffè friabili

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.