Zollette di zucchero decorate ‘Smart sugar cubes’

Zollette di zucchero decorate

zollette di zucchero decorate

Ogni volta che prepariamo una torta decorata ci avanzano immancabilmente dei ritagli di pasta di zucchero. Non buttiamoli via, anche se sono piccoli e hanno dei colori improponibili! I nostri avanzi possono essere riciclati e trasformati in graziose zollette di zucchero che impreziosiranno la tavola all’ora del tè. Possiamo anche usarle per confezionare, con poca spesa e fatica, un regalo originale riponendole in una scatolina… le nostre amiche saranno contente di ricevere un dono zuccheroso preparato da noi!

Stendete la pdz in uno strato di 2/3 mm e, usando gli stampini più piccoli che avete, ricavate tanti cuori, stelle, fiori e ogni altra forma che la vostra fantasia vi suggerisce.

zollette di zucchero decorate

Fateli seccare e riponeteli in una scatola ben chiusa, si conserveranno per diversi mesi. Per attaccarli alle zollette preparate una miscela di acqua e zucchero a velo; qualche goccia d’acqua per ogni cucchiaino colmo di zucchero. Questa colla dovrà essere molto densa altrimenti la zolletta si scioglierà a contatto con l’acqua.

zollette di zucchero decorate

1 dolce abbraccio,
Evelin

Zollette di zucchero decorate

Ricetta pasta di zucchero Evelindecora:

500 gr di zucchero a velo vanigliato

50 gr di glucosio

30 gr di acqua

2 e 1/2 fogli di gelatina (colla di pesce)

1 noce di burro

Preparazione:

Lasciate la gelatina in ammollo per 10 minuti in un recipiente pieno di acqua fredda. Versate lo zucchero a velo sulla spianatoia e formate una fontana. In una pentola non antiaderente mettete il glucosio, l’acqua e il burro, portate quasi ad ebollizione. E’ importante non raggiungere il bollore altrimenti la gelatina si potrebbe rovinare. Spegnete il fuoco, strizzate la gelatina, mettetela nella pentola e mescolate bene con un cucchiaio per qualche secondo finchè non si sarà perfettamente amalgamato tutto. Versate subito il composto caldo sullo zucchero a velo e facendo attenzione a non scottarvi lavorate la pasta come se fosse un impasto per il pane. Se serve aggiungete dell’altro zucchero a velo. Dopo pochi minuti avrete ottenuto un bel panetto bianco, morbido e profumato; avvolgetelo bene nella pellicola trasparente e mettetelo in un sacchetto di plastica per alimenti, chiudetelo e lasciate riposare non in frigorifero per 24 ore….. adesso non vi resta che realizzare un dolce meraviglioso per le persone che amate…. buon divertimento!

Zollette di zucchero decorate
Ricetta pasta di zucchero Giallo Zafferano http://ricette.giallozafferano.it/Pasta-di-zucchero.html

 

30 thoughts on “Zollette di zucchero decorate ‘Smart sugar cubes’

    • Grazie Cristina! Ho provato diverse basi, le migliori per le torte decorate pesanti, a piú piani e farcite con creme morbide trovo che siano il pan di Spagna e la daquoise. Conferiscono al dolce un sapore ‘di pasticceria’ al contrario di altre che sanno di ciambella fatta in casa, che é comunque buonissima… si tratta di gusto personale! ^_^ Ma quand’é che ti sposi? É troppo presto per farti gli auguri?
      A presto,
      1 abbraccio
      Evelin

  1. Ciao,
    ti scrivo per invitarti al gruppo riservato ai blog GialloZafferano su facebook. Qui potrai socializzare con gli altri blogger, scambiare consigli sia tecnici che a livello di curiosità inerenti al mondo dei blog. Troverai anche supporto veloce da parte degli amministratori e degli utenti più anziani. Entrando a far parte del club avrai diritto a partecipare ai nostri eventi visibilità. Se ti va ti aspettiamo, è importante che tu mi dica come ti chiami su facebook però, perché se non so chi sei non posso farti entrare. clicca sul link e chiedi l’iscrizione al gruppo http://www.facebook.com/groups/399071056776025/
    Per info contattami pure martina.spinaci@giallozafferano.it
    Martina Spinaci

  2. Ma che stile ed eleganzaaaaaa!! Eve, queste zollette fanno gola alla nostra cara Regina.. Vedrai che ti arriverà presto qualche richiesta particolare ;D Bravaaaa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.