“Sweet Funny Valentine cakes” al cioccolato plastico

Cuoricini monoporzione decorati con cioccolato plastico

cioccolato plastico

Ormai l’abbiamo capito: ai nostri innamorati la pasta di zucchero proprio NON piace! Le dolci creazioni che realizziamo saranno anche delle opere d’arte finemente cesellate ma, per loro la pdz resta sempre una mappazza stucchevole e appiccicosa, in una parola, immangiabile. E allora, cosa inventarsi per rendere il dolce di San Valentino goloso ed appetibile oltre che bellissimo?
Sostituiamola con del…. cioccolato!!!  Il cioccolato piace davvero a tutti, se poi lo innaffiamo con la giusta dose di alcool, i nostri ‘Valentini’ capitoleranno al primo assaggio.
Questi cuoricini sono di Pan di Spagna imbevuto di Cointreau, farciti con crema al mascarpone, cacao e scorza d’arancia, ricoperti di cioccolato plastico e ghiaccia reale; un trionfo d’amore e di bontà.

 

Ricetta “Cioccolato plastico bianco”:

200 gr di cioccolato bianco in tavoletta
2 cucchiai scarsi d’acqua
2 cucchiai di glucosio
100 gr di zucchero a velo circa

Fate sciogliere il cioccolato a bagno maria, quando sarà completamente fluido toglietelo dal fuoco e aggiungete l’acqua. Mescolate con un cucchiaio e aggiungete il glucosio, amalgamente bene il composto. Versatelo su una superficie possibilmente di marmo o su di un tavolo protetto da pellicola trasparente, aggiungete poco alla volta lo zucchero e continuate a lavorarlo con le mani come se fosse un impasto per il pane. Se dopo aver aggiunto tutto lo zucchero a velo dovesse essere ancora appiccicoso o troppo unto, mettetene dell’altro fino ad ottenere la giusta consistenza. Formate una palla e fatelo riposare non in frigo per 12 ore prima di usarlo.

 

Ricetta “Crema al mascarpone per farcire”:

DSCN3358

 

 

 

 

 

Ingredienti:

250 gr di mascarpone freschissimo
50 gr di cacao in polvere zuccherato
50 gr di zucchero a velo vanigliato
scorza d’arancia q.b.

Mescolate in una ciotola capiente tutti gli ingredienti e fate rassodare la crema per circa due ore in frigo prima di metterla in sac a poche e utilizzarla.

 

Decorazione:

Colorate il cioccolato plastico con coloranti alimentari liposolubili. Non essendo la base bianca ma giallina, l’azzurro tenderà al verde, scaldatelo con una punta di rosso:

cioccolato plastico

 

Stendete il blu scuro con un mattarello in silicone aiutandovi con dello zucchero a velo e coppate due cerchietti:

cioccolato plastico

 

Stampate due cuori in pasta di zucchero bianca, applicateli sui cerchi e metteteli da parte:

cioccolato plastico

 

Ricavate quattro cuori di Pan di Spagna usando uno stampo per biscotti:

cioccolato plastico

 

Preparate una bagna alcolica con latte e Cointreau (o un altro liquore all’arancia) e spennellate generosamente ma non troppo i vostri cuoricini. Farciteli con la crema al mascarpone ben fredda:

cioccolato plastico

 

Stuccate e livellate le tortine con del mascarpone neutro leggermente zuccherato usando una spatola da pasticcere. Mettetele in frigo a rassodare per almeno un’ora:

cioccolato plastico

 

Stendete il cioccolato plastico azzurro in una sfoglia non troppo sottile e rivestite i cuori. Eliminate gli eccessi di cioccolato ritagliandoli con un coltello:

cioccolato plastico

 

Accarezzate e modellate i cuori per dargli una bella forma. Rifinite la base, se volete, con un bordo di pasta di zucchero bianca:

cioccolato plastico

 

Con qualche goccia di ghiaccia reale bianca decorate i lati ed impreziosite il cammeo centrale con dei piccoli ricami e puntini delicati:

cioccolato plastico

 

I vostri dolcetti sono pronti. Accompagnateli ad un ottima coppa di Spumante secco italiano e ad una romantica musica di sottofondo…. la mia preferita? “My funny Valentine” di Frank Sinatra.

cioccolato plastico

 

cioccolato plastico

 

Ed ecco come sono all’interno:

cioccolato plastico

Un dolce abbraccio,
Evelin

 

“Sweet Funny Valentine cakes” al cioccolato plastico

Ricetta e consigli per preparare un’ottima GHIACCIA REALE:
http://blog.giallozafferano.it/evelindecora/halloween-hello-kitty-cookies/

Ricetta Pan di Spagna di Giallo Zafferano:
http://ricette.giallozafferano.it/Pan-di-Spagna.html

82 thoughts on ““Sweet Funny Valentine cakes” al cioccolato plastico

  1. fanstastiche! meno male che sono sigle! altrimenti lo preparavo per un eventuale omo! e sto a dieta…quindi dovevo guardareeeeeeeeeeee oh mamma che buonooo! non vedo l’ora di finire la dieta…anche se mangerò sempre con moderazione, ma potrò permettermi ogni tanto una goloseria magnifica come questa!

    • Non è possibile…. una cuoca strepitosa come te, non ha ancora trovato l’anima gemella?!? Goditi questo momento di tranquillità, prenditi cura di te e divertiti; la famiglia e i figli sono un dolce ma grandissimo impegno. Ti abbraccio forte ^_^

  2. evelin una meravigliaaaaa!!!il mio innamorato magna tutto queindi se un gg imparerò sarò libera di usare la pasta di zucchero!!!è davvero bellissima,ricca di particolari…..ripeto,fortunato il marito!!bacioni cara 🙂

  3. Dalla foto non sembrava una monoporzione…. bellissime le tonalità di colore e poi il ricamo con la ghiaccia è davvero super 🙂 hai una manualità strepitosa.
    Beato chi mangerà questa delizia.

  4. Evelin bellissimi i cuoricini rifiniti divinamente bene,saranno buoni! A me piacciono i dolci quando c’è il pan di spagna. Elegantissimi come si presentono e il tuo stile. Bravissima come sempre. Adri

  5. È un bel regalo da ricevere per S. Valentino… Fortunati quelli che lo ricevono. Deve essere buonissimo!! Ne so qualcosa, visto che ho già mangiatoi tuoi dolci

  6. WOW!!! Ti sei preparata con netto anticipo!!! Complimenti sono strepitosi, ottima anche la ricetta della crema al mascarpone ( il mio adorato lui è infatti allergico alle uova, quindi la crema al mascrpone solitamente è tabu’…MA! Non stavolta, grazie a te…)
    Concordo anche per la colonna sonora…Frank 4 ever! 😉

    • Anch’io non amo e uova crude in generale, c’è sempre il rischio ‘salmonella’. Nella ghiaccia metto albumi crudi congelati per 3 settimane per annientare la carica batterica ma, nel tiramisù bisognerebbe pastorizzarlo ‘a caldo’. Io trovo che senza tuorlo sia Buonissimo lo stesso 😉

  7. Come sempre le tue creazioni sono stupende e lasciano a bocca aperta! Che sia cioccolato plastico o pasta di zucchero, sono talmente belle che mi dispiacerebbe quasi mangiarle. Bsognerebbe farne sempre una in più da lasciare intatta 😀

  8. C’è tutto…una splendida torta, un ottimo spumante, buona musica di sottofondo…

    Aspetta…

    Che manca…

    (piangere a fontana)

  9. Anche io non amo molto la pasta da zucchero, proverò il tuo ciocco plastico, questa torta è meravigliosa. Come tutte le cose che fai tu, è un peccato però distruggerle per mangiarle.

  10. Cara Evelin sono i miei preferiti.
    Ci insegnano alcune cose molto dolce e belle.Tu sei la mia ispirazione.
    Felice Sant Valentin
    Saludos de la catalonia
    Maria

  11. Prima di ogni cosa…..questi cuori sono bellissimi e golosissimi.trovo anche il colore perfetto,i ricami di ghiaccia che te lo dico a fare….
    Ho provato a fare il cioccolato plastico……non ci riescooooo. Mi è venuto fuori un ammasso terribile,sbricioloso e senza speranza di recupero….perchè
    🙁 perchè?

    • Antonella, la sua riuscita dipende molto dalla quantità di burro di cacao presente nel cioccolato che hai utilizzato. Prova a cambiare marca e ricordati di lavorarlo di nuovo per qualche minuto con le mani dopo averlo lasciato riposare; in commercio esiste il ciocco plastico giá pronto all’uso che è molto malleabile ma, ti assicuro che il gusto di quello fatto in casa è insuperabile. È più difficile comunque da lavorare della pdz; riprova e fammi sapere com’è andata 😉 un abbraccio, a presto ^_^

  12. Belli, bellissimi! solo qualche domanda…
    è meglio utilizzare coloranti in liquido, in gel o in polvere? io avevo letto qualcosa ma non ricordo piu’.. :’)
    il ciocco plastico non si scioglie dopo averlo toccato..?
    quanto costano i coloranti alimentari all’incirca?
    grazie mille, sei bravissima 🙂

    • Ciao Gaia! Benvenuta nel mio dolce mondo 🙂
      Per il ciocco plastico i colori ideali sono quelli liposolubili ma, in realtà se acquisti dei colori di buona qualità come gli Americolor in gel puoi davvero usarli per fare TUTTO, costano poco ed essendo molto concentrati ti durano il doppio degli altri. Non ricordo esattamente il costo, che non è esagerato, comunque puoi trovarli su siti online specializzati come Caramellandia. Buon weekend, a presto 🙂

    • Ciao! Stuccare e livellare la torta prima di rivestira con pdz o ciocco plastico è d’obbligo se vuoi ottenere un risultato liscio e omogeneo. Io uso del mascarpone zuccherato con zucchero a velo, puoi usare però anche della crema al burro, Nutella oppure, se la torta non è molto friabile e ha una forma regolare, puoi usare della gelatina di albicocche. Un caro abbraccio, a presto ^_^

  13. ciao, le decorazioni sono stupende. ho bisogno di chiederti se con il ciocco plast si possono preparare dei personaggi in anticipo? x quanto tempo resistono e dove li posso conservare?? la copertura della torta è meglio prepararla lo stesso giorno? grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.