Torta decorata ‘Orange blossom cake’

Torta decorata per un anniversario molto speciale!

torta decorata in pasta di zucchero

Un anniversario molto speciale? Il mio naturalmente! Il 21 Settembre ho festeggiato nove anni di matrimonio…..  per questa magica occasione ho preparato una torta decorata a due piani ricca e super golosa. L’interno è composto da otto strati di dacquoise farciti con crema spalmabile alla nocciola e ganache al cioccolato bianco e pistacchi, le decorazioni sono in  pasta di zucchero. Per livellare la torta prima di rivestirla ho usato 250 gr di mascarpone zuccherato con 50 gr di zucchero a velo vanigliato e aromatizzato con qualche goccia di essenza di mandorla dolce. Ha la consistenza della crema al burro ma è un pò più light! La tortina più piccola è invece un muffin farcito con due strati di mascarpone.

La dacquoise può essere usata nelle torte al posto del pan di spagna, è morbidissima ma, regge il peso di vari strati di crema… il sapore è unico… non c’è farina nell’impasto, solo frutta secca come nocciole, mandorle o pistacchi tritati. Io ho scelto quella alle mandorle, vi assicuro che è buonissima. L’unica materia grassa contenuta in questa base è l’olio naturalmente presente nelle mandorle.

Ingredienti per 4 dischi grandi da 18 cm o per 10 dischetti da 10 cm:

130 gr di albume a temperatura ambiente

85 gr di zucchero

120 gr di mandorle

30 gr di maizena

95 gr di zucchero

Preparazione:

Accendete il forno a 180°. Montate a neve ferma gli albumi con 85 gr di zucchero ( per 10 minuti circa). Mettete nel mixer 95 gr di zucchero, la maizena e le mandorle, tritate tutto alla massima velocità finchè non avrà la consistenza di una farina un pò grossolana. Non tritate troppo a lungo altrimenti le mandorle tireranno fuori l’olio. Unite la farina così ottenuta agli albumi, delicatamente dal basso verso l’alto, senza smontarli. Mettete tutto in una sac a poche e formate dei dischi del diametro che vi serve su carta forno adagiata su una placca da forno. Fate cuocere per 15 minuti. Quando i dischi si saranno raffreddati potrete iniziare a farcirli alternando le due farcie, a questo punto vi consiglio di congelare la torta e di decorarla il giorno seguente. In questo modo otterete una base perfettamente stabile da ricoprire e abbellire con la pdz.

 

Preparate 1 colore e degradatelo in 5 o 6 sfumature differenti:

torta decorata in pasta di zucchero

 

Realizzate il sottotorta con pdz bianca e, se volete, imprimetegli un disegno a rilievo con l’aiuto di un mattarello decorativo o di un tappetino per lavandini (nuovo e pulito!):

torta decorata in pasta di zucchero

 

Togliete la torta dal congelatore:

torta decorata in pasta di zucchero

 

Livellatela con la crema al mascarpone aiutandovi con una spatola da pasticcere:

torta decorata in pasta di zucchero

 

Rivestitela con uno strato di pdz bianca spesso 3/4mm e posizionatela al centro del sottotorta:

torta decorata in pasta di zucchero

 

Con uno stampo ad espulsione ricavate dei fiorellini per ciascun colore:

torta decorata in pasta di zucchero

 

Mettete al centro di ogni fiore una perlina bianca di zucchero:

torta decorata in pasta di zucchero

 

Posizionateli sulla torta partendo dal basso, dal più scuro al più chiaro:

torta decorata in pasta di zucchero

 

Ripetete tutti i passaggi per la torta più piccola:

 

Fissate la torta decorata piccola su quella più grande con un pò di mascarpone o crema spalmabile avanzati. Realizzate un fiore grande da porre in cima e applicatelo con una goccia d’acqua o colla edibile.

torta decorata in pasta di zucchero

 

 

torta decorata in pasta di zucchero

Purtroppo questa era l’ultima fettina….

1 dolce abbraccio,

Evelin

 

Torta decorata Orange blossom cake

Ricetta per ‘pasta dacquoise’ Alice Tv: http://www.alice.tv/ricette-cucina/dolci-dessert/dacquoise-alle-mandorle

 

 

40 thoughts on “Torta decorata ‘Orange blossom cake’

  1. che bello vedere il procedimento. E’ bellissima Evelin, Ci metti tanto amore,si vede.. e soprattutto hai tanta pazienza^^ ti ammiro molto!baciotti.. Ps anche questa è spiegata molto bene!

  2. Il tuo è proprio un marito fortunato!! 9 anni delle tue torte saranno stati paradiso!! :DD Eve, questa torta è stupenderrima (solo perché non voglio immaginare a quanto sia ANCHE buona)!! Io poi ho un debole per le sfumature di colore quindi il TOP!!! Bravissimaaa ç_ç

  3. ma le tue sono opere d’arte!!!!!bellissima questa torta e chè buona……..ho visto anche i cupcake,fantastici!!!tanti auguri per il tuo anniversario!!!sei bravissima……..marito fortunatissimo!!!:-)

  4. Intanto auguri per il tuo annivarsario e poi complimentoni per la torta, sei davvero brava…spero di diventare brava come te,….io ci provo 😉

  5. Mamma mia, sai Evelin che mi è venuta l’acquolina in bocca a leggere questo articolo? Chissà che bontà dev’essere stata e poi è davvero una torta molto elegante! Complimentissimi e auguroni per il vostro anniversario!!! Una domanda… brava come sei, a quando l’apertura di una pasticceria? Bacioni! 🙂

  6. Ma oggi ho fatto proprio una scoperta interessante:il tuo blog 🙂
    sei davvero molto brava e non pare che tu abbia cominciato da poco …. ora mi spulcio un po’ le tue creazioni.
    buona serata

  7. Sempre io!! a parte la bellezza della torta che è fuori dubbio 🙂
    questa dacquoise è una ricetta che mi ispira molto per la torta che devo preparare, perché non serve alcun stampo e niente taglio a strati e questo facilita le cose!!

  8. Ciao, a parte farti i miei più sincero complimenti, volevo chiederti se é possibile usare la glassa al mascarpone anche su un pan di Spagna normale, e come può risultare!!! Grazie e brava, brava, brava!!!

  9. Ciao!!! Tantissimi complimenti, è davvero meravigliosa!!! Mi piacciono moltissimo i fiorellino..potresti dirmi che colori hai usato per le sfumature? Grazie mille!!! Agnese

    • Ciao! Per prima cosa devi fare un panetto color arancione scuro: giallo+rosso+nero (solo una puntina di nero) poi lo dividi in quattro e aggiungendo la pdz bianca crei tutte le sfumature che vuoi! Un abbraccio, a presto 😀

  10. torta stupenda complimenti *-* volevo solo chiederti quanto misura il piano inferiore e quanti dischi hai utilizzato 😀 grazie e complimenti ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*