Tartufi al cacao e amaretti “Hydrangea truffles”

Tartufi al cacao e amaretti decorati con pasta di zucchero

 

 

 

 

 

 

tartufi al cacao

Ingredienti per 24 tartufi:

60 grammi di Nutella
60 grammi di panna da cucina
50 grammi di biscotti frollini
50 grammi di amaretti
20 ml di liquore ‘Amaretto di Saronno’
120 grammi di cacao zuccherato
24 meringhette

Preparazione:

Polverizzate con un robot da cucina i biscotti frollini e gli amaretti. Amalgamate in una ciotola la miscela così ottenuta alla panna e alla Nutella, versate il liquore e il cacao zuccherato e regolate la consistenza dell’impasto aggiungendo, se serve, dell’altra polvere di cacao. I tartufi dovranno essere morbidi ma, non eccessivamente molli per poterli poi decorare con la pasta di zucchero.

Preparate i tartufi rotolando una pallina d’impasto fra le mani. Ricordatevi di aggiungere in ognuno una meringhetta:

decorazioni pasta di zucchero

 

Stendete la pasta di zucchero bianca spessa circa 3 mm ed imprimetele il motivo del legno:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Con la parte non affilata di un coltello o con un attrezzo dalla punta in silicone incidete le assicelle e tagliate la pdz in misura aiutandovi con un taglia biscotti:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Applicate la pasta di zucchero al tartufino semplicemente appoggiandola; l’impasto al cacao è quanto basta appiccicoso per farla aderire senza l’aiuto di colla edibile o acqua:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Spolverate la pdz con un pennello asciutto ‘sporco’ di colorante alimentare marrone in polvere. In questo modo metterete in rilievo le venature del legno:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Mettete i tartufi in frigorifero. Stendete la pdz verde e con uno stampino ad espulsione a forma di cuore ricavate delle foglie:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Stendete la pasta di zucchero bianca, azzurra e blu. Con gli stampini ad espulsione a forma di fiore ricavate tanti fiorellini medi e piccoli:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Togliete i tartufi dal frigorifero. Iniziate a decorarli applicando qualche foglia; se serve usate un pennellino inumidito con acqua:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Applicate i fiori bianchi:

decorazioni in pasta di zucchero

 

Continuate con i fiori azzurri e poi blu. Ricoprite tutta la superficie dei tartufi alternando i fiori medi a quelli piccoli:

decorazioni in pasta di zucchero

 

I vostri tartufi al cacao sono pronti!!!

tartufi al cacao

tartufi al cacao

tartufi al cacao

tartufi al cacao

tartufi al cacao

 

…ecco come sono all’interno:

tartufi al cacao
Un dolce abbraccio,
Evelin ^_^

Tartufi al cacao e amaretti

RICETTA PASTA DI ZUCCHERO: http://blog.giallozafferano.it/evelindecora/pasta-di-zucchero/

 

52 thoughts on “Tartufi al cacao e amaretti “Hydrangea truffles”

  1. Ciao Evein sei bravissima non so più come dirtelo 🙂 grazie per i tuoi tutorial questi pasticcini sono buonissimi e veloci grazie :-))))

  2. adesso basta !
    ma insomma, vuoi avere un po’ di pieta’ per questa povera donna che ,oltre ad essere oberata di lavoro e soprattutto di impazienza (tra vecchietti, famiglia, aggregati,ecc.)e’ una pigra cronica?come facevi a sapere che stasera volevo proprio dire CHE SPETTACOLO !!
    BRAVA,BRAVA E ANCORA BRAVA e sempre grazie per queste ”dolci poesie”. ciao a presto,
    renata

  3. Questi tartufi sembrano dei cestini fioriti saranno buonissimi. Sono un incanto guardarli, davvero
    belli colori delicati come e delicato il tuo stile, di lavorazione. Brava Brava Brava!!!!!!!!! Adriana.

  4. Che splendore questi tartufi, quasi un peccato mangiarli se non fosse che devono essere anche deliziosi! Senti, visto che il mio pollice verde è praticamente a zero, quasi quasi sostituisco le mie piantine mezze morte con questi bellissimi dolcetti! 😀

  5. Ogni tanto passo a trovarti e trovo sempre nuove creazioni, così fresche e così belle che mi mettono subito di buon umore! Buongiorno!!

  6. Innanzi tutto, tanti complimenti per il tuo stile e la tua fantasia, è tutto tutto tutto bellissimo. Domenica ho fatto questi tartufi, senza decorazione in pdz, erano buonissimi; ho fatto un figurone con i miei ospiti! Grazie, ti seguo sempre con vero piacere, Maria ^^

  7. Buonissimi, esperimento riuscito alla grande, magari diciamo… che non mi sono venuti proprio uguali ai tuoi ma erano super lo stesso, grazie ancora per i consigli che mi hai dato!

  8. Non mi stanco mai di ammirare i tuoi ‘dolci pasticci’ come li definisci tu, ma questi non sono pasticci sono delle piccole opere d’arte!!!!!

  9. Sei bravissima, ho finito gli aggettivi ormai. Anche questi dolcetti: bellissimi, buonissimi, stupendissimi!!!! Baciotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*