Penne rigate carciofi, crema di patate e speck

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questo primo piatto sfizioso e dal sapore intenso può essere un’ottima idea se avete parenti o amici a cena. Semplice da cucinare, è una simpatica alternativa alla tradizionale pasta con patate e carciofi.

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di penne rigate
  • 2 carciofi lunghi
  • 3 fette di speck
  • 2 patate
  • mezza provoletta
  • mezzo spicchio di aglio

Preparazione:

Sbucciate i carciofi privandoli prima delle foglie esterne e poi tagliandoli a metà nel senso della lunghezza, così da eliminare la parte più dura delle foglie. Tagliate in quattro parti la metà che avete ottenuto e poi ancora in 4 parti, ottenendo così 8 piccoli spicchi di carciofi. 

come_pulire_carciofi_07

Mettete l’aglio a soffriggere in una padella con un filo d’olio, aggiungete un paio di cucchiai di acqua e versateci gli spicchi di carciofo. Lasciate cuocere i carciofi finchè non risulteranno morbidi. Mettete a bollire le patate, pelate e tagliate in quattro parti in una pentola con abbondante acqua salata per circa 15-20 minuti. Mettete a bollire l’acqua, salatela e versate la pasta. Quando le patate risulteranno cotte, mettetele nella padella con i carciofi e schiacciatele con l’aiuto di una forchetta, aggiungete lo speck tagliato a listarelle, un paio di cucchiai di acqua e lasciate andare a fuoco molto lento per un paio di minuti. Spegnete sotto il fuoco e riaccendete quando la pasta sarà al dente. Scolatela, versatela in padella con gli altri ingredienti, aggiungete la provola tagliata a pezzi e amalgamate bene il tutto a fuoco lento per un paio di minuti. Servite caldo.

Pasta, Primi piatti , , ,

Informazioni su emmettidolceesalato - le ricette di mary

Ciao, mi chiamo Mariateresa. Apro questo blog con l'intenzione di raccogliere qui la maggior parte delle mie ricette, sia quelle inventate e sperimentate per la prima volta, sia quelle che ormai faccio da anni. Sono convinta che ognuno di noi associ un piatto, con rispettivo profumo e sapore, ad un ricordo o ad un momento significativo della propria vita. Personalmente, lo associo quasi sempre a ricordi di infanzia, quando mia madre preparava i dolci o l'impasto per la pizza :). La cucina racconta la nostra storia. Perciò quando si cucina, lo si fa con il cuore.

Precedente Pasta e piselli con uovo Successivo Gustose palline di mais al formaggio