Pasta e zucca, pancetta e scaglie di grana

Quando fuori fa freddo e l’ora di cena si avvicina, un bel primo piatto caldo è quello che ci vuole! Oggi vi presento una versione brodosa ed invernale della pasta e zucca, che io trovo molto gustosa: pasta e zucca, pancetta e scaglie di grana. Vi elenco subito gli ingredienti e i vari passaggi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di pasta mista
  • 150-200 gr di zucca a dadini
  • pancetta a dadini
  • olio q.b.
  • sale q. b.
  • pepe q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • scaglie di parmigiano
  • prezzemolo tritato
  • acqua o brodo q.b.

 

Preparazione:

Per preparare la pasta e zucca, iniziate a far soffriggere in una pentola con un filo d’olio, i dadini di pancetta e lo spicchio di aglio. Aggiungete i dadini di zucca e fateli rosolare per qualche minuto, dopodichè aggiungete due mestoli di acqua (o brodo), il prezzemolo tritato e coprite. Dopo qualche minuto aggiungete un altro mestolo di acqua, o tanti mestoli quanti serviranno a coprire di acqua o brodo la zucca, salate e pepate. Lasciate cuocere ancora a fuoco lento per una decina di minuti, fino a che non vedrete che la zucca si sarà ammorbidita.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

 

 

 

 

Aggiungete altra acqua o brodo e portate ad ebollizione. Versate la pasta nella pentola e lasciate cuocere. Impiattate e grattuggiate le scaglie di grana. Servite caldo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Minestre e vellutate, Pasta, Primi piatti , , ,

Informazioni su emmettidolceesalato - le ricette di mary

Ciao, mi chiamo Mariateresa. Apro questo blog con l'intenzione di raccogliere qui la maggior parte delle mie ricette, sia quelle inventate e sperimentate per la prima volta, sia quelle che ormai faccio da anni. Sono convinta che ognuno di noi associ un piatto, con rispettivo profumo e sapore, ad un ricordo o ad un momento significativo della propria vita. Personalmente, lo associo quasi sempre a ricordi di infanzia, quando mia madre preparava i dolci o l'impasto per la pizza :). La cucina racconta la nostra storia. Perciò quando si cucina, lo si fa con il cuore.

Precedente Ciambella salata asiago speck e cipolle Successivo Pasta e piselli con uovo