Crea sito

Cucinare é come amare... o ci si abbandona completamente o si rinuncia. (Harriet Von Horne)

Torta di Padre Pio – Ricetta Torta alle noci

Torta di Padre Pio – Ricetta Torta alle noci

Torta di Padre Pio – Ricetta Torta alle noci Qualche giorno fa, una mia cara collega, mi consegna un vasetto ed un foglio. Il vasetto conteneva un impasto, mentre il foglio conteneva la spiegazione di quello che avrei dovuto farne. Visto che un regalo non si rifiuta mai, mi son presa la briga di iniziare con la lavorazione di questa buonissima torta.

Torta di Padre Pio - Ricetta Torta alle noci | Semi di lino

Vi riporto di seguito esattamente ciò che ho trovato scritto sul foglio a me consegnato:

“TORTA DI PADRE PIO

– non usare la frusta elettrica

– si comincia sempre di domenica

– non tenere l’impasto in frigo

1° GIORNO DOMENICA: Versare il composto che vi è stato donato in una terrina e Torta di Padre Pio - Ricetta Torta alle noci | Semi di linoaggiungere un bicchiere di zucchero, uno di farina. Non mescolare. Coprire con carta stagnola.

2° GIORNO LUNEDI’: Mescolare e coprire.

3° GIORNO MARTEDI’: Non mescolare.

4° GIORNO MERCOLEDI’: Non mescolare.

5° GIORNO GIOVEDI’: Aggiungere un bicchiere di farina, uno di zucchero, uno di latte. Torta di Padre Pio - Ricetta Torta alle noci | Semi di linoNon mescolare e coprire.

6° GIORNO VENERDI’: Mescolare e coprire.

7° GIORNO SABATO: Non mescolare.

8° GIORNO DOMENICA: Non mescolare.

9° GIORNO LUNEDI’: Non mescolare.

10° ED ULTIMO GIORNO MARTEDI’: Togliere tre bicchieri di impasto per tre persone di cui si vuole la fortuna (per fortuna si Torta di Padre Pio - Ricetta Torta alle noci | Semi di linointende anche la guarigione fisica e spirituale), poi aggiungere al poco impasto rimasto: 2 uova, 1 bicchiere di olio di oliva e 1 di zucchero, 2 bustine di vanillina, 2 bicchieri di farina, 1 bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, 100 gr di noci sbriciolare e 1 mela a pezzetti. Mettere il tutto in forno per 45 minuti a 180°.

La Torta di Padre Pio è una torta che si fa un po’ alla volta. Ci vogliono 10 giorni per portarla a termine inserendo un ingrediente alla volta. E’ una torta che si fa per chiedere una grazia a Padre Pio. Esprimere tre desideri prima di infornarla. Durante la cottura rivolgere a Padre Pio un pensiero e tre preghiere sentite finendo sempre con: benedicimi, guidami e dammi misericordia e pace.”

Questo è quanto c’era scritto. Come il mio solito non potevo riprodurre una ricetta paro paro, così ci ho apportato delle semplicissime modifiche: ho sostituito 30 gr di noci con 30 gr di mandorle ed inoltre ho aggiunto 1 sola bustina di vanillina anzichè 2 (mi sembrava esagerato ed è venuta buonissima).

Aggiungo soltanto che è una torta davvero molto buona che si mantiene anche per diversi giorni.

Dei 3 vasetti che mi sono rimasti che ne ho fatto? Non volevo caricare parenti, amici e vicini di casa con questa incombenza così ho congelato i 3 vasetti di impasto della Torta di Padre Pio. E poi? All’occorrenza ne tirate fuori uno dal congelatore (vedrete che non si presenterà come un solito alimento surgelato, freddo sì ma non surgelato, con una consistenza ancora morbida), lo lascerete riposare in una terrina coperta da stagnola per almeno 1 giorno, aumenterà di volume e poi procederete dal punto 10 aggiungendo tutti gli ingredienti!

Ringrazio ancora la cara collega per avermi dato la possibilità di conoscere e provare la ricetta della Torta di Padre Pio.



6 commenti su “Torta di Padre Pio – Ricetta Torta alle noci”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.